Connect with us
Pubblicità

Trento

«Gender a scuola. Ultima follia di una società malata» martedì a Rovereto un filmato shock

Che si abbiano o meno figli o nipoti di età scolare, conoscere cosa taluni apparati vogliono inserire negli orari curricolari scolastici è un dovere di cittadini attenti e consapevoli.

Pubblicato

-

Che si abbiano o meno figli o nipoti di età scolare, conoscere cosa taluni apparati vogliono inserire negli orari curricolari scolastici è un dovere di cittadini attenti e consapevoli.
 
Per questo motivo Fratelli d'Italia/AN del Trentino organizza una serata di approfondimento dal titolo "Gender a scuola. L'ultima follia di una società malata" che si terrà martedì 19 aprile, alle ore 20.30, a Rovereto presso l'Urban Center in Corso Rosmini.
 
Durante il convegno verrà presentato prima e distribuito poi alle persone interessate un dossier documentato contenente un vero e proprio rendiconto di ciò che in molte scuole sta accadendo all'insaputa dei genitori: letture di romanzi osceni a sfondo omosessuale, favole in cui si spiega ai bambini di 3/4 anni il meccanismo dell'utero in affitto o la possibilità di divenire transessuali fino a vademecum illustrati su come praticare sesso tra uomini. 
 
Documentato, perchè? «Perché molte persone non credono che si possa arrivare a tanto in contesti scolastici ed in questo modo si fa il gioco di quei settori delle Istituzioni che vogliono propagandare questo genere di azioni» afferma Marka Poletti presidente provinciale di Fratelli d'Italia. 
 
«Abbiamo deciso di fare un passo indietro – a prescindere dal nostro giudizio sulla teoria gender nelle scuole, siamo intenzionati a mettere i singoli genitori nella posizione di poter scegliere liberamente cos'è meglio per i loro figli prendendo visione di ciò che sta accadendo nella realtà».
 
La teoria del gender, introdotta a forza in ogni ordine e grado delle nostre scuole è l’elemento protagonista di quest’incontro che si prefigge di raccontare, alle persone che vorranno essere presenti ed alla stampa, i fatti così come sono, né più né meno.

I casi sono stati selezionati cercando di fornire una panoramica variegata di eventi, traendo informazioni dalla vasta documentazione di «Provita», di «Comitato Articolo 26» e da quanto i media hanno portato a conoscenza. «Per tutti questi episodi abbiamo cercato di fornire una documentazione di supporto che ci consente di presentarci come portatori di verità e non di menzogne, cosa di cui, purtroppo, siamo stati, e siamo, spesso tacciati»aggiunge ancora Guerrino Soini

Sono stati scelti quindici casi distribuiti tra scuole d’infanzia, scuola primaria e secondaria, «abbiamo aggiunto, – osserva Guerrino Soini – per completezza anche tre casi internazionali per avere una panoramica che guarda anche a quanto avviene in Europa».

Martedì quindi si parla del futuro dei nostri ragazzi, e dopo gli interventi dei relatori sarà offerta la visione di un filmato shock che potrebbe far discutere. Nel filmato attraverso dellle immagini reali verrà dimostrato come in altri paesi, l'insegnamento ha valicato i confini dell'educazione, per sconfinare nella pedo pornografia. Immagini drammatiche di cosa potrebbe capitare in Italia qualora la teoria gender fosse applicata nella sua vera natura dentro gli istituti scolastici frequentati dai nostri figli.  L'invito è, quindi, per martedì 19 aprile a Rovereto. 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza