Connect with us
Pubblicità

Trento

Euregio: nasce la scuola per formare amministratori a misura d’Europa

Si costruisce giorno dopo giorno, aggiungendo tasselli, nuove proposte, nuove sfide. I settori sono i più diversi: dalla formazione, allo sport, alla musica, alle iniziative ancora più varie come master, corsi, festival.

Pubblicato

-

Si costruisce giorno dopo giorno, aggiungendo tasselli, nuove proposte, nuove sfide. I settori sono i più diversi: dalla formazione, allo sport, alla musica, alle iniziative ancora più varie come master, corsi, festival.

Il coinvolgimento è totale, dai giovani, alle famiglie, agli amministratori, l'obiettivo rimane ed è solo uno: quello di costruire insieme l'Euregio.

Oggi, all'undicesima Giunta del GECT “Euregio Tirolo‐Alto Adige‐Trentino”, presso la Fondazione Edmund Mach a San Michele all’Adige è stato fatto il punto su quanto fatto ma soprattutto su quello che sarà. Presenti il presidente del GECT Euregio Ugo Rossi, il presidente dell'Alto Adige Arno Kompatscher e il presidente del Tirolo Günther Platter.

Pubblicità
Pubblicità

Molte le iniziative in programma per il 2016 soprattutto sul fronte della formazione. È stata infatti approvata la progettazione di un master di secondo livello in sistemi politici e sociali europei. Particolare attenzione sarà posta anche all’aspetto della cooperazione in ambito di storia regionale ed euroregionale attraverso un significativo rafforzamento della cooperazione già esistente tra il Centro di competenza Storia regionale (CeStor) e le tre università dell'Euregio.

Tra le iniziative culturali l'Euregio Music Camp, in programma dal 24 al 31 agosto, che porterà a Dobbiaco giovani musicisti provenienti da tutti e tre i territori. Anche lo sport diventa protagonista dell'Euregio grazie all'Alpenradtour, un tour ciclistico che dal 29 maggio al 5 giugno attraverserà i Tirolo, Alto Adige e Trentino. "Lo spirito è quello di unire ‐ ha sottolineato il presidente del GECT Ugo Rossi ‐ unire sempre più questi tre territori. Non ci fermiamo all'Euregio ‐ ha rimarcato Rossi ‐ in futuro sarà posta un’attenzione particolare all’EUSALP come piattaforma europea per lo sviluppo delle Alpi, specialmente nei settori della mobilità, dell'energia e della formazione".

Si è discusso infine della gestione dell’emergenza profughi in vista dell’imminente attuazione del cosiddetto “Grenzmanagement” dell’Austria, ossia dei controlli previsti ai confini del Brennero, al Passo Resia e a San Candido. I tre presidenti avranno un incontro presso il governo austriaco per preparare al meglio i flussi al Brennero dei prossimi mesi. Sempre a breve è prevista una visita congiunta dei tre presidenti a Roma.

Sono in tutto 55 i progetti portati avanti dal GECT “Euregio Tirolo‐Alto Adige‐Trentino”, il budget annuale èdi 2,5 milioni di euro. Ecco il dettaglio delle iniziative:

Master di II livello in sistemi politici e sociali europei – Scuola di alta formazione postuniversitaria dell’Euregio:

Pubblicità
Pubblicità

Il Master biennale di secondo livello avrà sede a Bolzano e sarà promosso dal GECT in collaborazione con le tre Università del territorio, FBK e Eurac. Oggetto del Master sarà la formazione e la specializzazione in “Analisi dei sistemi politici e sociali europei”. Con ciò si intende dare un forte contributo alla formazione di una classe dirigente trilingue euroregionale, in grado di cogliere, anche alla luce dell’attuale crisi del “sistema UE”, la complessità dell’azione politica, economica e sociale in una prospettiva europea. A questo proposito verrà costituito un ristretto e qualificato gruppo di lavoro, guidato dal professor Paolo Pombeni, che avrà il compito di realizzare entro la fine di ottobre 2016 uno studio di fattibilità che consideri costi, individuazione degli interlocutori e modalità di attuazione del progetto.

Centro di competenza Storia regionale (CeStor):

Particolare attenzione viene posta anche all’aspetto della cooperazione in ambito di storia regionale ed euroregionale attraverso un significativo rafforzamento della cooperazione tra il Centro di competenza Storia regionale (CeStor) e i tre atenei dell’Euregio.

Ad agosto è previsto un incontro ad Alpbach con il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker. In questa occasione saranno intitolate tre aule del centro congressi, ognuna delle quali porterà il nome di tre personaggi importanti per i tre territori dell'Euregio. Per il Trentino sarà mons. Iginio Rogger, studioso della storia della Chiesa trentina.

Emergenza profughi:

Per quanto riguarda la gestione dell’emergenza profughi è stato fatto il punto della situazione sulla base del lavoro svolto dall'apposita task force istituita a novembre e che ha analizzato in più riunioni i possibili scenari ferma restando la necessità di acquisire ancora molte altre informazioni. L'evolversi della situazione è costantemente monitorata sia per quanto riguarda la rotta balcanica che per quella mediterranea. I tre presidenti avranno un incontro presso il governo austriaco per preparare al meglio i flussi al Brennero dei prossimi mesi. Sempre a breve è prevista una visita congiunta dei tre presidenti a Roma.

EUSALP:

L’Euregio porrà in futuro un’attenzione particolare all’EUSALP come piattaforma europea per lo sviluppo delle Alpi, specialmente nei settori mobilità, energia e formazione. La Giunta ha stabilito i prossimi passi da intraprendere in merito ovvero l’istituzione di uno Strategy o Service Point di EUSALP presso la rappresentanza dell’Euregio Tirolo‐Alto Adige‐Trentino a Bruxelles.

Alpenradtour/Tour ciclistico delle Alpi:

Il tour ciclistico delle Alpi avrà luogo dal 29 maggio al 5 giugno 2016 e farà tappa a Chiemsee, Kufstein, Innsbruck, Bressanone, Bolzano, Trento e Riva del Garda. 300 ciclisti attraverseranno i tre territori

dell’Euregio percorrendo una distanza totale di oltre 500 chilometri. La manifestazione sarà seguita da diverse compagnie di broadcasting. Attraverso un fitto programma culturale e sportivo, i partecipanti avranno la possibilità di conoscere la popolazione locale, cultura e caratteristiche culinarie delle varie tappe.

Promozione dello sport:

Anche nel settore dello sport, soprattutto per i giovani, i tre territori dell’Euregio intendono collaborare sempre di più. Per raggiungere tale obiettivo, sono stati fissati nuovi criteri per manifestazioni sportive a livello euroregionale, come pure per nuove attività sportive, meno popolari del calcio o dello sci, ma rivolte ad un pubblico più ampio e meno di “nicchia”.  

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]
  • Coronavirus: molto richiesti i saturimetri, a qualcuno servono davvero
    Dall’inizio dell’allarme coronavirus la corsa ai principali dispositivi di protezione individuale sembrava inizialmente limitarsi alle mascherine ed ai gel disinfettanti per le mani, diventati poi introvabili sia nelle farmacie che sui portali online, ma ultimamente il fenomeno parrebbe essersi allargato anche a strumenti prettamente sanitari come il saturimetro. Infatti, il particolare dispositivo a pinzetta facilmente […]
  • Coronavirus: L’Italia spegne i motori e i delfini tornano nei porti italiani
    La recente emergenza sanitaria ha reso l’Italia, Paese noto per la sua vivacità e il suo calore una penisola pressoché deserta obbligando negozi, centri commerciali e molte aziende a bloccarsi per intere settimane e costringendo milioni di italiani a guardare l’arrivo della primavera unicamente dalla finestra della propria abitazione. All’ombra di tutto questo, Madre Natura […]
  • Coronavirus: dalla Cina arrivano i caschi termoscanner per la polizia
    Da qualche mese, partendo dalla Cina e allargandosi come una macchia d’olio fino all’Italia, il mondo intero si è trovato improvvisamente a combattere una guerra contro un nemico veloce ed invisibile che non sta risparmiando niente e nessuno, colpendo non solo persone ma l’economia di interi Paesi, costringendo l’unione e l’impegno di tutte le forze […]
  • Coronavirus: 3 fasi per sanificare correttamente casa
    Candeggina, gel disinfettanti, alcol e spray si stanno rivelando i migliori alleati, nonché le armi più utilizzate in questo periodo per riuscire a combattere l’invisibile nemico che da settimane sta costringendo a casa milioni di italiani. Oltre alle ormai note raccomandazione di igiene emanate dal Governo, ai dispositivi di protezione individuale come le introvabili mascherine […]
  • Cascata “rosso sangue” in Antartide, uno spettacolo della natura
    Sono passato 109 anni dal primo avvistamento di questo macabro fenomeno situato nei pressi del lago (ovviamente ghiacciato) di Bonney, in Antartide. Nonostante questa cascata dal colore ramato fosse stata avvistata per la prima volta nel 1911 dal geologo Griffith Taylor durante una spedizione, soltanto qualche anno fa alcuni studiosi sono riusciti a risalire all’origine […]
  • Cenare sotto il mare: “Under” il primo ristorante sott’acqua d’Europa
    Attraversando i quattro angoli del mondo, sono molte sono le eccentricità dal punto di vista architettonico che si incontrano, ma pochi hanno lo stile e l’originalità del primo ristorante subacqueo di Baly, lungo le coste della Norvegia, candidato a diventare uno dei più spettacolari progetti architettonici mai concepiti in fondo al mare. “Under”si presenta come […]
  • Viaggiare rimanendo a casa: dall’arte ai paesaggi, vedere il mondo con i tour virtuali
    La veloce diffusione del Coronavirus in Italia e in Europa ha costretto milioni di persone a casa, obbligandoli ad annullare progetti e piani precedentemente programmati o a posticipare prenotazioni di viaggi a data da destinarsi. Ad oggi, la fine della quarantena sembra un giorno troppo lontano e la voglia di lasciare i confini della propria […]

Categorie

di tendenza