Connect with us
Pubblicità

Trento

Gli attacchi terroristici tengono banco anche al Congresso dei Poteri locali e regionali

Quanto accaduto a Bruxelles ha condizionato i lavori del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa, al quale ha partecipato la Presidente Chiara Avanzo.

Pubblicato

-

Quanto accaduto a Bruxelles ha condizionato i lavori del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa, al quale ha partecipato la Presidente Chiara Avanzo.

"In queste drammatiche ore – ha commentato la Presidente Avanzo – tutti i rappresentanti delle 47 nazioni europee hanno concentrato la propria attenzione su quanto accaduto a Bruxelles, un atto che vuole minare le basi della cultura europea. Tutti gli interventi hanno voluto sottolineato l'importanza di creare politiche che favoriscano l'integrazione, che superino i confini e che permettano di evitare quelle sacche di emarginazione in cui può trovare terreno fertile il fondamentalismo".

All'inizio della seduta, il Presidente Jean-Claude Frécon ha voluto ricordare le vittime: "In questo momento – ha detto – va espressa l'unanime condanna per questi atti terroristici". Ha quindi parlato dell'immobilismo dell'Europa, reclamando il ruolo delle autonomie locali in questa fase: "I Governi nazionali devono coinvolgere e rafforzare le collettività territoriali, per trovare soluzioni adeguate ai problemi che ci troviamo a dover affrontare. Sono i poteri locali e regionali il primo interlocutore con la comunità e per questo è importante che siano dati alle autonomie locali gli strumenti per poter creare le necessarie condizioni di sicurezza per tutti i cittadini, sicurezza che passa prima di tutti per il dialogo e la promozione dei principi contenuti della Carta dei Diritti Europei"

Pubblicità
Pubblicità

Quello del ruolo delle regioni e dei poteri locali europei in questa fase è stato dunque il tema discusso in questa giornata, con particolare rilievo alla questione dell'integrazione.

Il Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d'Europa è l'organo in seno al Consiglio d'Europa incaricato di vigilare sulla democrazia territoriale e sul rafforzamento dell'autonomia locale e regionale nel nostro continente.

All'ordine del giorno previsto per questa prima giornata, il tema dei profughi, con particolare attenzione alla questione umanitaria, alle difficoltà di gestire l'afflusso dei rifugiati e sulle implicazioni sociali e politiche legate al movimento migratorio in atto.

Pubblicità
Pubblicità

"La questione dei rifugiati è un tema che riguarda tutta Europa e non possiamo pensare di gestirlo solo a livello locale. – commenta la Presidente Avanzo – Quanto accade in queste ora dimostra la necessità di superare l'immobilismo europeo e di creare politiche comuni che partano dal basso. Chiudere i confini non è la soluzione e il dibattito in corso in queste ore a Strasburgo è finalizzato ad individuare politiche comuni che possano regolamentare l'accoglienza a livello europeo. Si tratta di un tema che coinvolge tutte le nazioni del nostro continente e il confronto con gli altri rappresentati delle Regioni europee sta evidenziando le difficoltà di questo momento. L'auspicio è che da questo dibattito possa emergere una linea di indirizzo comune per affrontare un tema che richiede una politica unitaria a ogni livello".

A parlare della situazione dei profughi dei propri paesi sono intervenuti tre invitati: Thorsten Klute, segretario di stato e ministro del lavoro della Westphalia, in Germania; Mustafa Dündar, Sindaco di Osmangazi, la città turca che al momento accoglie circa il 12% dei profughi siriani e Gabriele Klug, sindaco e responsabile del dipartimento degli Affati Sociali, integrazione e sviluppo del dipartimento di Colonia, in Germania. Il problema più importante rilevato da tutti e tre i relatori è stato quello delle politiche dell'integrazione.

"Oggi, alla luce di quello che è accaduto, sembra difficile parlare di integrazione, ma questo quello che dobbiamo fare se volgiamo sconfiggere il terrorismo. Solo dal rispetto reciproco e dalla comprensione può nascere la pace. Quando parliamo di rifugiati, al di lá di qualsiasi considerazione politica, non dobbiamo mai dimenticare l'aspetto più importante: non stiamo parlando di numeri su una carta, ma di persone, famiglie, donne e bambini, che stanno cercando di avere un futuro senza guerra. Ci vorgliono regole certe, ma non deve mai venire meno l'aspetto umanitario".

Il Congresso è composto da 324 membri titolari e 324 supplenti, tutti titolari di cariche pubbliche elettive, che rappresentano oltre 200.000 enti locali e regionali dei 47 Stati membri del Consiglio d'Europa.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza