Connect with us
Pubblicità

Trento

Gli attacchi terroristici tengono banco anche al Congresso dei Poteri locali e regionali

Quanto accaduto a Bruxelles ha condizionato i lavori del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa, al quale ha partecipato la Presidente Chiara Avanzo.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Quanto accaduto a Bruxelles ha condizionato i lavori del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa, al quale ha partecipato la Presidente Chiara Avanzo.

"In queste drammatiche ore – ha commentato la Presidente Avanzo – tutti i rappresentanti delle 47 nazioni europee hanno concentrato la propria attenzione su quanto accaduto a Bruxelles, un atto che vuole minare le basi della cultura europea. Tutti gli interventi hanno voluto sottolineato l'importanza di creare politiche che favoriscano l'integrazione, che superino i confini e che permettano di evitare quelle sacche di emarginazione in cui può trovare terreno fertile il fondamentalismo".

All'inizio della seduta, il Presidente Jean-Claude Frécon ha voluto ricordare le vittime: "In questo momento – ha detto – va espressa l'unanime condanna per questi atti terroristici". Ha quindi parlato dell'immobilismo dell'Europa, reclamando il ruolo delle autonomie locali in questa fase: "I Governi nazionali devono coinvolgere e rafforzare le collettività territoriali, per trovare soluzioni adeguate ai problemi che ci troviamo a dover affrontare. Sono i poteri locali e regionali il primo interlocutore con la comunità e per questo è importante che siano dati alle autonomie locali gli strumenti per poter creare le necessarie condizioni di sicurezza per tutti i cittadini, sicurezza che passa prima di tutti per il dialogo e la promozione dei principi contenuti della Carta dei Diritti Europei"

Pubblicità
Pubblicità

Quello del ruolo delle regioni e dei poteri locali europei in questa fase è stato dunque il tema discusso in questa giornata, con particolare rilievo alla questione dell'integrazione.

Il Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d'Europa è l'organo in seno al Consiglio d'Europa incaricato di vigilare sulla democrazia territoriale e sul rafforzamento dell'autonomia locale e regionale nel nostro continente.

All'ordine del giorno previsto per questa prima giornata, il tema dei profughi, con particolare attenzione alla questione umanitaria, alle difficoltà di gestire l'afflusso dei rifugiati e sulle implicazioni sociali e politiche legate al movimento migratorio in atto.

Pubblicità
Pubblicità

"La questione dei rifugiati è un tema che riguarda tutta Europa e non possiamo pensare di gestirlo solo a livello locale. – commenta la Presidente Avanzo – Quanto accade in queste ora dimostra la necessità di superare l'immobilismo europeo e di creare politiche comuni che partano dal basso. Chiudere i confini non è la soluzione e il dibattito in corso in queste ore a Strasburgo è finalizzato ad individuare politiche comuni che possano regolamentare l'accoglienza a livello europeo. Si tratta di un tema che coinvolge tutte le nazioni del nostro continente e il confronto con gli altri rappresentati delle Regioni europee sta evidenziando le difficoltà di questo momento. L'auspicio è che da questo dibattito possa emergere una linea di indirizzo comune per affrontare un tema che richiede una politica unitaria a ogni livello".

A parlare della situazione dei profughi dei propri paesi sono intervenuti tre invitati: Thorsten Klute, segretario di stato e ministro del lavoro della Westphalia, in Germania; Mustafa Dündar, Sindaco di Osmangazi, la città turca che al momento accoglie circa il 12% dei profughi siriani e Gabriele Klug, sindaco e responsabile del dipartimento degli Affati Sociali, integrazione e sviluppo del dipartimento di Colonia, in Germania. Il problema più importante rilevato da tutti e tre i relatori è stato quello delle politiche dell'integrazione.

"Oggi, alla luce di quello che è accaduto, sembra difficile parlare di integrazione, ma questo quello che dobbiamo fare se volgiamo sconfiggere il terrorismo. Solo dal rispetto reciproco e dalla comprensione può nascere la pace. Quando parliamo di rifugiati, al di lá di qualsiasi considerazione politica, non dobbiamo mai dimenticare l'aspetto più importante: non stiamo parlando di numeri su una carta, ma di persone, famiglie, donne e bambini, che stanno cercando di avere un futuro senza guerra. Ci vorgliono regole certe, ma non deve mai venire meno l'aspetto umanitario".

Il Congresso è composto da 324 membri titolari e 324 supplenti, tutti titolari di cariche pubbliche elettive, che rappresentano oltre 200.000 enti locali e regionali dei 47 Stati membri del Consiglio d'Europa.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella35 minuti fa

Cles, pronti i nuovi campi da pallavolo e beach volley

Trento45 minuti fa

“Non ci sono le condizioni per effettuare un Tso, la questione è di ordine pubblico” le parole della Pat

Fiemme, Fassa e Cembra52 minuti fa

Marmolada, operativi i 3 radar per il monitoraggio del ghiacciaio. Non si registrano per ora movimenti

Alessandra de Camilli
Fiemme, Fassa e Cembra1 ora fa

Strage Marmolada: il dolore di chi si è salvato, “Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre” scrive Alessandra De Camilli

Rovereto e Vallagarina1 ora fa

Ala: venerdì inizia Città di Velluto

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Arco: tampona autoscala dei Vigili del Fuoco e scappa, si cerca un camper bianco

Italia ed estero2 ore fa

Molestie all’adunata degli Alpini: chiesta l’archiviazione dell’indagine

Giudicarie e Rendena2 ore fa

Porte Rendena: ecco la conta dei danni della Tempesta del 28 giugno

Bolzano2 ore fa

Alto Adige, precipita per 400 metri: alpinista muore sull’Ortles

Michele vaia
Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

È recentemente mancato il 28 enne Michele Vaia: lascia moglie e figlia piccola

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Sonia Bonizzi: l’ex giocatrice di hockey salvata dalla paura, “una volta ai piedi del ghiacciaio, ho scelto di non andare su”

economia e finanza4 ore fa

Cresce l’inflazione e frenano i consumi: gli italiani preferiscono il risparmio

Arte e Cultura4 ore fa

“Una dama, una farfalla… Storie di sogni e d’amore”: le artiste Fidapa espongono ad ‘Ala città di velluto’

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Strage Marmolada: la rabbia dei parenti delle vittime

Italia ed estero5 ore fa

Diplomazia energetica, Draghi rilancia la cooperazione con Ankara: “Italia e Turchia sono partner, amici e alleati”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza