Connect with us
Pubblicità

Trento

Apac, tempo di bilanci: 160 milioni di euro assegnati

Nel 2015 la provincia di Trento, attraverso l'Agenzia Provinciale per gli Appalti e Contratti (APAC), ha assegnato l'89% del numero degli appalti ad aziende trentine per un valore complessivo di 160.167.433,67 euro.

Pubblicato

-

Nel 2015 la provincia di Trento, attraverso l'Agenzia Provinciale per gli Appalti e Contratti (APAC), ha assegnato l'89% del numero degli appalti ad aziende trentine per un valore complessivo di 160.167.433,67 euro.

Questo è quanto emerge dalla relazione che annualmente viene presentata dalla Giunta provinciale. "Questo significa – ha spiegato l'assessore alle infrastrutture e all’ambiente Mauro Gilmozzi – che le risorse investite rimangono in buona parte sul nostro territorio. Altro dato importante è che tutte le richieste, pervenute entro il 30 novembre di ogni anno, una volta verificata e integrata la documentazione e ottenuto esito positivo, vengono evase mediante la pubblicazione del bando".

APAC è punto di riferimento per 491 amministrazioni, ovvero strutture provinciali, enti strumentali, scuole, Comuni, Comunità di valle, APSP. Tra le novità di questi ultimi anni l'uso del mercato elettronico che ha visto un decisivo aumento nel 2015. In Trentino sono 1001 i fornitori iscritti al ME-PAT, il Mercato elettronico provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

"L'obiettivo del mercato elettronico è la razionalizzazione dei processi di acquisto e il raggiungimento di maggiori obiettivi di risparmio – ha spiegato l'assessore Gilmozzi – Da un punto di vista dei contenziosi sono stati notificati atti di impugnazione su 10 procedure di gare. Di queste solo 2 sono stati persi, 4 vinti e 4 sono ancora in corso". Nel 2015 sono state 228 le gare aggiudicate per un valore complessivo di 266.735.705,65 euro. Nel 2014 erano state 179 per un totale di 144.488.169,57 euro.

Tra i punti da migliorare emerge la necessità di velocizzare i tempi, attivare azioni di formazione e creare un maggior dialogo con i soggetti committenti, su modalità e uscita dei bandi e sulle fase delle procedure in corso.

L’Agenzia Provinciale per gli Appalti e Contratti è una struttura della provincia che fa riferimento al Dipartimento Organizzazione, Personale e Affari generali e assessorato alle infrastrutture e all’ambiente.

Pubblicità
Pubblicità

APAC opera in due vesti: come Centrale di committenza per l’espletamento di procedure concorrenziali per l’affidamento di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e come Centrale di acquisto e soggetto aggregatore per l’acquisizione di beni e servizi. E' centrale unica di committenza anche per il settore sanitario, da ottobre 2015 è incardinato il servizio appalti dell'azienda sanitaria. L'agenzia fa parte dei 35 soggetti aggregatori riconosciuti a livello nazionale.

APAC è punto di riferimento per 491 amministrazioni: nello specifico 96 strutture provinciali, 135 enti strumentali e scuole, 178 Comuni, 16 Comunità di valle, 46 Aziende Pubbliche Servizi alla Persona e 20 altri soggetti.

Nel 2014 sono state 179 le gare, 143 – ovvero l'80% – assegnate ad aziende trentine, per un valore complessivo di 71.595.514,27 euro, e 36 assegnate fuori provincia per un valore di 42.892.355,30 euro. Nel 2015 sono state 228 le gare, 204 – ovvero l'89% – ad aziende trentine, per un valore complessivo di 160.167.433,67 euro, e 24 assegnate fuori provincia per un valore di 106.568.271,98 euro.

Da alcuni anni, nel panorama della pubblica amministrazione italiana sono in atto importanti iniziative per l’adozione dei nuovi modelli di coordinamento degli acquisti che favoriscono, attraverso l’aggregazione della domanda e l’adozione dei nuovi strumenti informatici, la razionalizzazione dei processi di acquisto e il raggiungimento di maggiori obiettivi di risparmio. In provincia di Trento è attivo dal 2013 il ME-PAT, il Mercato elettronico provinciale.

Su questo fronte APAC è punto di riferimento per il mercato elettronico e le convenzioni quadro. Ad oggi sono 1001 i fornitori abilitati. Nel 2013 erano 109 e nel 2014 218. Nel 2015 sono stati 5.050 gli ordini sul ME-PAT per un valore complessivo di 12.941.832 euro, nel 2014 erano stati 1.782 per un valore di 2.324.944 euro. Anche le gare hanno avuto nel 2015 un forte incremento passando da 39 nel 2014 per un valore totale di 376.336 euro, a 1.269 nel 2015 per un valore complessivo di 15.586.804 euro.

Tra i punti da migliorare emerge la necessità di velocizzare i tempi, soprattutto nella fase di verifica della documentazione prodotta dai soggetti committenti e attraverso il monitoraggio costante dello stato di avanzamento dei lavori. Altro aspetto importante è la formazione. Su questo punto si intendono formare dei specialisti in temi di appalti in linea con la normativa anticorruzione.

"Altra parola chiave – sottolinea l'assessore Gilmozzi – deve essere quella della comunicazione da attuare attraverso il miglioramento del sito dell'agenzia e un maggior dialogo con i soggetti committenti, su modalità e uscita dei bandi e sulle fase delle procedure in corso. La riforma degli appalti, entrata in vigore il 16 marzo scorso, andrà a migliorare il sistema soprattutto per quanto riguarda la semplificazione delle procedure ed utilizzo dei mezzi di comunicazione elettronici e la semplificazione dei controlli sui requisiti di partecipazione".

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]
  • Spostarsi con un taxi volante: dal 2023 inizia il progetto Volocopter 2X
    Negli ultimi anni l’idea di mobilità cittadina sta cambiando ed evolvendo in nuovi modelli di business affacciandosi ed avvicinandosi sul mercato automobilistico. Per ovviare al problema del fiume di automobili e veicoli senza fine, tipici di un traffico congestionato, la compagnia tedesca Volocopter in parntership con la Japan airlines ha annunciato la possibilità di sfruttare […]

Categorie

di tendenza