Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Inter difende il quinto posto, Juve mantiene la vetta, Roma rientra in zona Champions

 

Quattro giorni dopo la prova gagliarda e vigorosa contro la Vecchia Signora in Coppa Italia, i “bauscia” tornano a calcare l’erba soffice di San Siro.

Pubblicato

-

 

Quattro giorni dopo la prova gagliarda e vigorosa contro la Vecchia Signora in Coppa Italia, i “bauscia” tornano a calcare l’erba soffice di San Siro.

La strigliata di Piero Ausilio, direttore sportivo in pectore, sprona i ragazzi del Mancio. I giocatori nella partita infrasettimanale, la migliore della stagione, mostrano il carattere e la tempra ormai perduta.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante la sconfitta dopo i calci di rigore la Beneamata esce tra gli applausi dei suoi sostenitori.

Nel catino del Meazza i nerazzurri ospitano il Palermo di Beppe Iachini, invischiato nella lotta per non retrocedere.

E’ la partita numero 27 tra il Biscione e l’Aquila, in serie A, giocata sotto l’ombra della Torre Velasca: 19 sono i successi interisti, 8 sono i pareggi, nessuna vittoria degli isolani.

Pubblicità
Pubblicità

Domenica 6 marzo ore 20.45 si gioca alla Scala del Calcio l’incontro tra FC Internazionale Milano e US Città di Palermo, il posticipo sotto i riflettori nel giorno in cui si commemora la Beata Rosa da Viterbo, patrona della città laziale.

Il cammino della squadra di Roberto Mancini è caratterizzato da quattordici vittorie, sei pareggi e sette sconfitte; per gli undici di Giuseppe Iachini sono sette gli incontri vincenti, sei sono i pareggi e quattordici gli amari epiloghi.

Le due compagini si presentano rispettivamente al quinto (a quota 48 punti) e al diciassettesimo posto (27 punti); trentaquattro sono le reti realizzate e venticinque quelle subite dai nerazzurri (terza miglior difesa). Ventisette sono quelle all’attivo e quarantasette quelle al passivo per i rosanero (terza peggior difesa).

La guida tecnica della Pinetina disegna il modulo 4-2-3-1 con Carrizo (che sostituisce l’influenzato Handanovic) in porta. Il reparto difensivo confezionato da D’Ambrosio, Miranda, Murillo e Nagatomo; la mediana, composta da Medel e Kondogbia; davanti il tecnico jesino cala il tris con Ljajic, Palacio e Perisic. L’argentino Icardi è il puntello.

Il fischietto dell’incontro è affidato al trentanovenne Carmine Russo, della sezione Aia di Nola.

Scopriamo in archivio che l’arbitro campano esercita la libera professione.

Sul green meneghino gli assistenti del “professionista” sono De Luca e Marrazzo. Il quarto uomo è Crispo, i giudici di linea sono Calvarese e Di Paolo.

La guida tecnica di Boccadifalco sceglie il modulo 3-5-2 con Sorrentino a protezione della rete. Il reparto arretrato è costituito da Vitiello, Gonzalez e Andelkovic; sulle fasce si dispongono Rispoli e Pezzella. A centrocampo, the wall, con Hiljemark, Maresca, Chochev; in attacco la coppia, Vazquez e Gilardino.

La serata meteo, fuori le mura del Castello Sforzesco, è fredda, lo sky è coperto e la temperatura misurata è di sei gradi centigradi.

Dopo i novanta minuti la sfida tra Inter e Palermo termina con la vittoria dei nerazzurri (3-1).

Dal fischio d’inizio la Beneamata circonda con arguzia la squadra di Iachini. Il possesso di palla pende dalla sponda nerazzurra che capitalizza con cinismo la supremazia territoriale.

Il ritmo è lento e compassato, i siciliani sono accorti e ordinati.

Adem Ljajic disegna una traiettoria diabolica, la sfera s’insacca alle spalle di Sorrentino (al minuto 11). E’ il terzo gol per il giocatore serbo di origine bosniaca in campionato. L’ultimo sigillo lo scorso dicembre contro il Grifone.

L’Inter è concreta come da copione, spinge sul piano fisico nonostante gli sforzi di mercoledì, abile tatticamente tra le linee.

Rodrigo Palacio pennella dalla destra, la punta di diamante, Mauro Icardi, spinge nel sacco rosanero (al minuto 23).

La gara sembra in ghiaccio ma gli undici del patron Zamparini dimostrano caparbietà e accorciano le distanze con Franco Vázquez complice la sgroppata di Rispoli (al minuto 45).  

Dopo la ricreazione e il tè caldo, gli ospiti si sbilanciano alla ricerca dell’equilibrio, il gradito pareggio.

La ripartenza dei bauscia è dirompente; Ljajic allarga il gioco, Icardi si veste da suggeritore e Ivan Perisic conclude di testa (al minuto 54). Per il centrocampista croato (già in rete all’andata al Barbera) è la prima impronta realizzata a San Siro nel torneo.

L’arbitro Russo “sventola” due cartellini gialli in una gara nel complesso corretta; Medel per il fallo tattico su Gilardino (al minuto 58) e Gonzalez ruvido su Icardi (al minuto 70).

Venticinque sono le reti realizzate nella ventottesima giornata di serie A. Sei, sono le vittorie tra le mura amiche (Napoli, Roma, Inter, Sassuolo, Genoa, Frosinone), due vittorie esterne (Juventus, Sampdoria), due sono i pareggi (Torino-Lazio e Bologna-Carpi).

Dopo 2.520 minuti la classifica è la seguente: Juventus (64 punti) – Napoli (61 punti) – Roma (56 punti) – Fiorentina (53 punti) – Inter (51 punti) – Milan (47 punti) – Sassuolo (44 punti) – Lazio (38 punti) – Bologna (36 punti) – Chievo, Empoli (34 punti) – Torino (33 punti) – Sampdoria, Genoa (31 punti) – Atalanta, Udinese (30 punti) – Palermo (27 punti) – Frosinone (26 punti) – Carpi (22 punti) – Verona (18 punti).

Per la classifica capocannoniere, Gonzalo Higuain comanda con ventisei centri, podio d’argento per Dybala e Bacca con tredici timbri, per la piazza di bronzo Eder con dodici reti.

Il tabellino in pillole:

Atalanta-Juventus (0-2)

La capolista espugna lo stadio Atleti Azzurri d’Italia con un “risultato all’inglese”.

Barzagli torna al goal dopo 91 partite. Ultima rete del difensore di Fiesole risale al 13 maggio del 2013, per ironia della sorte, contro gli orobici.

Il corner è calciato da Dybala, la torre di Mandzukic, sotto misura Andrea Barzagli castiga Sportiello (al minuto 24).

Nel finale, Mario Lemina inventa un fendente che si spegne nel sacco della Dea bergamasca (al minuto 86).

Gianluigi Buffon non prende goal da 836 minuti. Il portiere nativo di Carrara può puntare al record assoluto (929 minuti) detenuto da Sebastiano Rossi dalla stagione 1993-1994.

Sassuolo-Milan (2-0)

I sassolesi superano il Diavolo di Miha, reduce da nove risultati utili consecutivi. I neroverdi sbloccano l’inerzia dell’incontro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il calcio è di Berardi, il velo di Sansone e Alfred Duncan batte Donnarumma con un tiro potente e letale (al minuto 27).

Nella ripresa ancora Berardi aziona Vrsaljko: il cross del croato attiva Nicola Sansone che buca la difesa dei “casciavit” (al minuto 71).

Genoa-Empoli (1-0)

Il Grifone vince contro gli azzurri di Marco Giampaolo. L’ex milanista Cerci serve Luca Rigoni che trafigge il portiere polacco Skorupski (al minuto 48).

Frosinone-Udinese (2-0)

Nel match della salvezza i ciociari battono i friulani allo stadio Matusa.

I ragazzi di Stellone segnano con Daniel Ciofani (al minuto 12) e raddoppiano con un colpo di testa Leonardo Blanchard (al minuto 60).

Torino-Lazio (1-1)

E’ un pareggio quello che scaturisce nel capoluogo piemontese.

IlToro passa in vantaggio con Andrea Belotti (al minuto 12). Il pareggio degli aquilotti su calcio di rigore trasformato da Lucas Biglia (al minuto 78).

Napoli-Chievo (3-1)

I clivensi rompono l’equilibrio con la rete di Nicola Rigoni (al minuto 2).

I Partenopei ribaltano lo score con le segnature di Gonzalo Higuain servito da Ghoulam (al minuto 6), di Vlad Chiricheș (al minuto 38),infine, José María Callejón infila Bizzarri (al minuto 70).

Verona-Sampdoria (0-3)

Il Doria liquida la pratica con gli scaligeri dell’ex Luigi Delneri.

Il tris dei liguri nel giro di mezz’ora; la prima marcatura è di  Roberto Soriano (al minuto 6), poi Antonio Cassano (al minuto 11) e Lazaros Christodoulopoulos (al minuto 30) chiudono la sfida del Bentegodi.

Roma-Fiorentina (4-1)

La Lupa annichilisce il Giglio fiorentino.

Stephan El Shaarawy (al minuto 22), la doppietta di Mohamed Salah (al minuto 25 e al 58) e Diego Perotti (al minuto 38) spingono i giallorossi al terzo posto in classifica.

La Viola accorcia le distanze su calcio di rigore segnato da Josip Ilicic (al minuto 45+3).

Finisce a reti bianche il derby emiliano: BolognaCarpi (0-0)

Il post:

Martedì 8 marzo (ore 20.45) va in scena al Santiago Bernabéu la sfida (ottavi di finale) di Champions League tra Real Madrid e Roma. All’andata i bianchi di Zinédine Zidane si sono imposti nella fortezza capitolina (0-2) con le reti di CR7 e Jesé.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza