Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

«L’utero è mio e me lo gestisco io…» – il resto è solo profanazione – di Gabriella Maffioletti.

La notizia che distrae dai veri problemi italiani e nazionali che divampa nello scibile della opinione pubblica e politica ossia quella della paternità di Nicky Vendola mi induce a prendere posizione per portare il mio punto di vista in materia. 

Pubblicato

-

La notizia che distrae dai veri problemi italiani e nazionali che divampa nello scibile della opinione pubblica e politica ossia quella della paternità di Nicky Vendola mi induce a prendere posizione per portare il mio punto di vista in materia. 

Personalmente ritengo che la pratica di diventare papà, pagando una madre indonesiana surrogata fino al parto in una lussuosa clinica Californiana , sveli la vera anima comunista e antesegnana di un uomo politico quale è Nicky Vendola ambigua e opportunista. La storia politica di Vendola, esponente di spicco del SEL, che ha iniziato la sua folgorante carriera politica fondando i suoi punti focali programmatici sulle battaglie per il proletariato sociale penso si possa definire subdola e infingarda.

Come donna impegnata nel sociale ritengo questo genere di comportamenti e di azioni contrarie ad ogni forma di umana accettazione della liceità e della sfrontatezza che spesso pone l'uomo in condizione di lussuria economica al di sopra di ogni licenza al limite umano ed alle leggi naturali prima e giuridiche poi che disciplinano l'assetto societario degli Ordinamenti dei Paesi civilizzati.

Pubblicità
Pubblicità

La lezione che scaturisce da questo fatto è che con il denaro si può comperare tutto, e che ritorna una nuova e più sofisticata forma di schiavitù che se vogliamo è anche peggiore di quella riferita alla tratta umana.

Chi è molto ricco e ha buoni appoggi, come nel caso del signor Vendola, espatria all'Estero per bypassare una pratica illegale “l'utero in affitto” bandita in Italia perchè contraria al riconoscimento della dignità della donna e di tutto ciò che la mercifica nel peggiore dei modi e si importa “merce umana” altrimenti irreperibile qui da noi.

Nessun riguardo né remora manifesta questo politico navigato degli ambienti radical chic della sinistra italiana per il fatto che questo bimbo è stato commissionato come un articolo di mercato alla stregua di un bene di consumo! Stiamo rasentando la follia, la più pericolosa e nefasta deriva umana quella che in nome del denaro vuole tutto a tutti i costi! Le femministe italiane cosa dicono a questo punto .

Pubblicità
Pubblicità

Cosa ne è dell'ormai defunto slogan:”l'utero è mio e me lo gestisco io…” oppure a valere queste regole è solo l'utero di alcune donne e non di tutte le donne che sono presenti anche se in Paesi sottosviluppati e poveri? I figli non sono oggetti di piacere e di compiacimento sono e devono rimanere frutto di un amore tra uomo e donna! Tutto il resto è profanazione e come tale va trattata.

Gabriella Maffioletti

 

Pubblicità
Pubblicità

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza