Connect with us
Pubblicità

Sport

Delta Informatica implacabile: espugnato Settimo Torinese con Segura e Guatelli sugli scudi

Terzo successivo consecutivo della Delta Informatica Trentino che espugna per 3-1 il parquet della Lilliput Settimo Torinese e sale a quota 34 punti in classifica, continuando la rincorsa al quarto posto. 

Pubblicato

-

Terzo successivo consecutivo della Delta Informatica Trentino che espugna per 3-1 il parquet della Lilliput Settimo Torinese e sale a quota 34 punti in classifica, continuando la rincorsa al quarto posto. 
Una partita sofferta per la formazione gialloblù, brava a non disunirsi dopo le difficoltà incontrate nel primo set e a vincere sul filo di lana il secondo parziale. Sugli scudi le schiacciatrici Maria Segura e Alessandra Guatelli, entrambe con 17 punti realizzati; eccellente anche al centro della rete la prova di Vittoria Repice, con 16 palloni messi a terra di cui 2 in battuta e 2 a muro.
 
Il tecnico della Delta Informatica Marco Gazzotti preferisce mandare in campo al palleggio la recuperata Demichelis al posto di Bortoli, con Marchioron opposto, Segura e Guatelli schiacciatrici, Repice e Zuleta centrali e Zardo libero. Cristiano Giribuola, neo-allenatore della Lilliput dopo l'addio di Moglio, opta per il sestetto composto da Bazzarone in diagonale con Minati, Biganzoli e Giacomel in banda, Midriano e Akrari centrali e Parlangeli libero.
 
L'avvio gialloblù non è di migliori, con la Lilliput avanti 6-1 con il punto involontario del libero Parlangeli. Segura e qualche errore delle piemontesi permettono alla Delta Informatica di rifarsi sotto (7-6 con l'attacco out di Biganzoli), ma la stessa Biganzoli firma il break che porta la Lilliput sul 12-8 al time-out tecnico. Il turno al servizio di Repice frutta due ace e la parità sul 12-12, ma ancora Biganzoli si fa sentire con due battute vincenti e Midriano mura Marchioron per il 19-15.
 
La formazione gialloblù però non molla, nonostante le difficoltà evidenti, rimonta sul 19-20 con l'ace di Marchioron e il muro di Repice: sospinta dal caldo pubblico di casa però la Lilliput spinge in battuta e difende alla grande, tornando di nuovo avanti (22-20) e chiudendo 25-22 con l'attacco out del capitano gialloblù.
 
Più equilibrato il secondo parziale: la Delta Informatica si fa sentire a muro (Guatelli e tre di Zuleta per il 10-12), la Lilliput però risponde colpo su colpo e il risultato rimane sempre in bilico (16-16). La pipe di Marchioron e l'attacco di Guatelli lanciano le trentine nel finale (20-22), Akrari però riporta in parità il set (23-23 col muro su Marchioron) prima che Segura e Guatelli sigillino il 23-25 conclusivo. 
 
Rinfrancata dalla vittoria del set precedente, la Delta Informatica parte con il piglio giusto nel terzo parziale: sul 5-7 Gazzotti decide di sostituire una Demichelis ancora non al meglio della condizione con Bortoli, le due squadre si sfidano a colpi di muro (in ordine Zuleta, Minati e Guatelli) e le gialloblù si portano sul 9-12 al time-out tecnico. Akrari e Midriano al centro sono un fattore importante per la Lilliput, che impatta sul 16-16: Guatelli, l'ace di Zuleta e un errore di Settimo portano un break importante, le piemontesi recuperano ancora una volta grazie anche a due attacchi out di Repice e Segura (21-22), ma la Delta Informatica riesce a chiudere 22-25 con l'ace di Bortoli e il punto finale di Zuleta.
 
Entriamo nel quarto e ultimo set, con la Delta Informatica che gioca concentrata in tutti i fondamentali e costringe Giribuola al time-out sul 2-7 dopo il muro di Guatelli su Minati. Con pazienza però la Lilliput rosicchia punti su punti e il turno in battuta di Lubian (2 ace) riapre il parziale (12-14). Un astuto attacco di seconda e l'errore di Lubian riportano la squadra di Gazzotti avanti di quattro (14-18), Akrari tenta l'ultimo disperato tentativo di rimonta col muro su Zuleta (18-21) ma le trentine chiudono 19-25 grazie a Guatelli (e due super difese di Marchioron e Bortoli) e l'attacco out finale di Baggi.
 
«Sono tre punti molto importanti – afferma a fine gara Marco Gazzotti, tecnico della Delta Informatica Trentino – perché qui hanno perso squadre importanti. Loro nel primo set e mezzo hanno spinto tantissimo al servizio e difeso alla morte, le ragazze sono state molto brave a non perdere la calma nonostante la giornata non particolarmente positiva. Adesso dobbiamo affrontare Rovigo con l'obiettivo di conquistare altri tre punti per non perdere il passo delle nostre dirette concorrenti in chiave playoff».
 
Il tabellino della partita giocata a Settimo Torinese
 
LILLIPUT SETTIMO TORINESE – DELTA INFORMATICA TRENTINO 1-3
(25-22, 23-25, 22-25, 19-25)
LILLIPUT SETTIMO TORINESE: Bazzarone 2, Minati 14, Giacomel 2, Biganzoli 16, Akrari 13, Midriano 10, Parlangeli (L); Morello ne, Baggi 5, Bruno ne, Lubian 3, Buffo ne, Tonello (L2). All. Cristiano Giribuola.
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Demichelis 0, Marchioron 11, Segura 17, Guatelli 17, Repice 16, Zuleta 8, Zardo (L); Bortoli 2, Pistolato ne, Michieletto 0, Antonucci 0, Bogatec ne. All. Marco Gazzotti.
ARBITRI: Sergio Jacobacci e Massimo Piubelli. 
DURATA SET: 23', 27', 26', 25' (tot. 1h41')
NOTE: Delta Informatica (err.az. 8 , err.batt. 13, muri 9, ace 9); Lilliput (err.az. 12, err.batt. 12, muri 11, ace 5).
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]

Categorie

di tendenza