Connect with us
Pubblicità

Trento

Segnaletica in braille donata all’Apss dai Lions Club

Sono state consegnate oggi dai Club Lions delle zone B e C del Trentino le targhe in braille che saranno installate in prossimità degli ascensori degli ospedali e del Centro per i servizi sanitari di Trento e integreranno la segnaletica delle strutture con le informazioni scritte in braille ad uso delle persone non vedenti o ipovedenti.

Pubblicato

-

Sono state consegnate oggi dai Club Lions delle zone B e C del Trentino le targhe in braille che saranno installate in prossimità degli ascensori degli ospedali e del Centro per i servizi sanitari di Trento e integreranno la segnaletica delle strutture con le informazioni scritte in braille ad uso delle persone non vedenti o ipovedenti.

In apertura dell’incontro il direttore generale provvisorio Franco Debiasi ha ringraziato i presidenti dei Club Lions delle zone B e C del Trentino presenti alla cerimonia per «il sostegno e la collaborazione che, negli ultimi anni, ha permesso di realizzazione alcune iniziative a favore dei pazienti del servizio sanitario provinciale».

Debiasi ha poi evidenziato le peculiarità della donazione che – ha detto – «permette alle persone non vedenti o ipovedenti di muoversi all’interno delle strutture sanitarie in autonomia. Si tratta di un ulteriore progetto di umanizzazione delle strutture che negli ultimi anni ha visto coinvolte numerose associazioni trentine. Le trentuno targhe, progettate e prodotte dalla Associazione Progresso Ciechi onlus, su indicazione del Servizio immobili e servizi tecnici dell’Apss, verranno posizionate in prossimità degli ascensori degli ospedali e del Centro per i servizi sanitari di Trento e integreranno la segnaletica delle strutture con le informazioni scritte in braille ad uso delle persone non vedenti o ipovedenti».

Pubblicità
Pubblicità

La parola è poi passata al dirigente generale del Dipartimento salute e solidarietà sociale Silvio Fedrigotti che ha portato il saluto e dell’assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni, assente per motivi istituzionali e della Provincia autonoma di Trento e si è associato quanto detto da Debiasi auspicando che la collaborazione con le associazioni prosegua nel tempo.

È poi intervenuta la presidente del Lions Club Trento del Concilio, Ornella Bertoni, in rappresentanza dei Club della zona B e C del Trentino, tra i quali vi sono anche Trento Host, Trento Clesio, Tridentum, Valsugana, Cles, Fiemme e Fassa, Tione, Rovereto Host, Rovereto Depero, Rovereto San Marco e i giovani LEO.

«È con orgoglio e onore – ha detto Bertoni – che oggi rappresento i Lions Club del Trentino ma soprattutto il Lions Club International, nella consegna di queste targhe in braille che permetteranno ai non vedenti di muoversi all’interno delle strutture ospedaliere trentine. L’idea è nata un giorno proprio sulla terrazza antistante questa sala, quando una persona non vedente mi ha chiesto informazioni relative all’accesso a queste palazzine. Abbiamo quindi capito che potevamo fare qualche cosa attraverso la donazione di targhe informative in braille.

Il Lions Club è una grande organizzazione i cui soci sono donne e uomini che offrono il proprio tempo alle cause umanitarie. I Club sono impegnati attraverso il progetto Sight-First in iniziative globali per debellare la cecità prevenibile e curabile nel mondo e oltre ad appoggiare una miriade di attività nel campo della vista, fornisce ogni anno a migliaia di persone libri in braille, audiolibri, cani guida per non vedenti e raccoglie milioni di occhiali usati per distribuirli gratuitamente nei paesi in via di sviluppo. A questo proposito vi ricordo l’appuntamento del 7 maggio in occasione Lions Day in piazza Duomo a Trento».

«Auspichiamo – ha proseguito Bertoni – che il progetto possa proseguire nei prossimi anni, sempre a cura dei Club Lions, con l’installazione di altre targhe braille nei vari reparti ospedalieri o in altri uffici pubblici sempre allo scopo di fornire aiuto alle persone ipo o non vedenti».

Alla cerimonia era presente Ferdinando Ceccato dell’Associazione Progresso Ciechi onlus, che ha ringraziato i Club Lions per le azioni di sensibilizzazione e per la fattiva collaborazione nei progetti a favore dei non vedenti tra i quali vi sono importanti iniziative di prevenzione delle malattie della vista.

Le targhe sono state consegnate al direttore generale provvisorio dalla vice governatore Maria Enrica Cecchini e dai presidenti di zona Vittorio Dusini e Germano Gasperotti. «È con grande orgoglio – ha detto Cecchini – che oggi partecipo a questa cerimonia. L’attenzione e l’impegno di noi Lions sono primariamente rivolti alla conservazione della vista e all’aiuto delle persone affette da cecità, mediante opera di screening, fornitura di attrezzature a ospedali e cliniche, raccolta e distribuzione di occhiali e medicinali e sensibilizzazione dell'opinione pubblica sulle malattie degli occhi. 

La nostra donazione vuole essere un Service in primo luogo per i cittadini che ne saranno i fruitori e un ausilio alle Istituzioni consentendo alle stesse un diverso utilizzo delle risorse che sarebbero state necessarie per questo progetto. Ringrazio tutti per la collaborazione prestata, ricordando che è nel lavorare insieme che si ottengono grandi risultati».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza