Connect with us
Pubblicità

Trento

Il gruppo TechnoAlpin apre una sede e un centro ricerche a Trento

Per ora sono una piccola unità operativa e un nuovo centro ricerche, ma il passo è significativo.

Pubblicato

-

Per ora sono una piccola unità operativa e un nuovo centro ricerche, ma il passo è significativo.

TechnoAlpin, gruppo con sede a Bolzano conosciuto in tutto il mondo per i suoi impianti di innevamento, 450 dipendenti ed un fatturato di 145 milioni di euro, trasferisce a Trento la società incaricata di studiare e realizzare applicazioni alternative ai “cannoni da neve”, utilizzati in questo caso nei cantieri per l’abbattimento delle polveri e dai vigili del fuoco negli interventi antincendio.

A spostarsi nel BIC di Trentino Sviluppo, in via Solteri a Trento, saranno la società affiliata EmiControls ed un ufficio del reparto Ricerca e Sviluppo del Gruppo. Il piano presentato da TechnoAlpin prevede di passare da 6 a 14 occupati, di cui almeno 5 negli uffici di Trento.

PubblicitàPubblicità

Ad attirare il gruppo altoatesino sono state la vicinanza al Polo Meccatronica e la stretta collaborazione di Trentino Sviluppo con l’Università degli Studi di Trento e l’Istituto Tecnico Tecnologico Buonarroti.

Dopo Dr. Schär, colosso internazionale degli alimenti senza glutine, che a settembre 2015 ha inaugurato a Borgo Valsugana il suo Pizza Center, un altro grande gruppo industriale altoatesino sceglie di investire in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

«Un’ulteriore conferma – commenta Alessandro Olivi, vicepresidente e assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro della Provincia autonoma di Trento – di come in questo momento vi sia un’elevata vivacità anche da parte di realtà consolidate che scelgono il Trentino per sperimentare strade nuove, investendo in prodotti innovativi».

«Più in generale – osserva Olivi – è il segnale di una lenta ma costante trasformazione delle tecnologie industriali per far fronte ad una situazione economica che richiede competenze sempre più specializzate e capacità di inventarsi nuove attività, pur partendo da una solida tradizione e da tecnologie note».

TechnoAlpin produce impianti di innevamento su misura per comprensori sciistici e padiglioni coperti in tutto il mondo. Con 14 sedi e 38 distributori e centri di assistenza nel mondo, la società con quartier generale a Bolzano è operativa in 48 paesi. Altre sedi si trovano negli Stati Uniti, Cina, Austria, Svizzera, Germania e Svezia. TechnoAlpin dà lavoro a 454 collaboratori, conta 1.800 clienti in tutto il mondo e nel 2014/15 ha fatturato circa 145 milioni di euro.

Negli ultimi anni TechnoAlpin sta diversificando gli investimenti: non solo “cannoni” da neve e sistemi per l’innevamento e la gestione delle piste da sci, quindi, ma anche soluzioni contro la polvere, gli odori e per la lotta agli incendi, nelle quali l'affiliata EmiControls è specializzata.

Novità dell'assortimento la cabina della neve utilizzabile come area wellness. Con la continua espansione dei settori commerciali, anche gli investimenti in ricerca e sviluppo hanno assunto un'importanza sempre maggiore per la società, di qui la decisione di trasferire a Trento, al terzo piano del Polo Tecnologico di via Solteri, la sede legale di EmiControls e di avviare, sempre nel BIC del capoluogo, anche un nuovo reparto di ricerca e sviluppo.

«Determinanti per la decisione di aprire a Trento – spiega Erich Gummerer, fondatore ed amministratore delegato del Gruppo TechnoAlpin – sono stati la vicinanza al Polo Meccatronica di Rovereto e la stretta collaborazione di Trentino Sviluppo con l'Università di Trento e l'Istituto Tecnico Tecnologico Michelangelo Buonarroti. Questa sede è strategicamente molto importante per il reparto ricerca e sviluppo di TechnoAlpin. In particolare nel campo dell'informatica, la collaborazione con l'Università di Trento offre alla società numerosi vantaggi».

Sotto la guida del direttore di filiale Paolo Merler, nel BIC di Trento si lavorerà in particolare sullo sviluppo del software e degli schemi elettrici, ma anche di altri prodotti all'interno del gruppo TechnoAlpin.

Rispetto all'anno precedente EmiControls ha registrato nello scorso esercizio un aumento del fatturato pari al 45%, passando da 1 milione di euro del 2012 ad oltre 2,3 milioni nell’ultimo bilancio chiuso al 30 aprile 2015.

Le previsioni indicano un costante incremento dei ricavi che, per l’anno in corso, dovrebbero arrivare a sfiorare i 4 milioni di euro. Fra i clienti più importanti Thyssenkrupp, Eni Petroli, Audi, Evonik Industries e Ilva. La società vanta inoltre con Magirus AG un contratto di fornitura esclusivo per turbine antincendio mobili.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza