Connect with us
Pubblicità

Trento

Il gruppo TechnoAlpin apre una sede e un centro ricerche a Trento

Per ora sono una piccola unità operativa e un nuovo centro ricerche, ma il passo è significativo.

Pubblicato

-

Per ora sono una piccola unità operativa e un nuovo centro ricerche, ma il passo è significativo.

TechnoAlpin, gruppo con sede a Bolzano conosciuto in tutto il mondo per i suoi impianti di innevamento, 450 dipendenti ed un fatturato di 145 milioni di euro, trasferisce a Trento la società incaricata di studiare e realizzare applicazioni alternative ai “cannoni da neve”, utilizzati in questo caso nei cantieri per l’abbattimento delle polveri e dai vigili del fuoco negli interventi antincendio.

A spostarsi nel BIC di Trentino Sviluppo, in via Solteri a Trento, saranno la società affiliata EmiControls ed un ufficio del reparto Ricerca e Sviluppo del Gruppo. Il piano presentato da TechnoAlpin prevede di passare da 6 a 14 occupati, di cui almeno 5 negli uffici di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Ad attirare il gruppo altoatesino sono state la vicinanza al Polo Meccatronica e la stretta collaborazione di Trentino Sviluppo con l’Università degli Studi di Trento e l’Istituto Tecnico Tecnologico Buonarroti.

Dopo Dr. Schär, colosso internazionale degli alimenti senza glutine, che a settembre 2015 ha inaugurato a Borgo Valsugana il suo Pizza Center, un altro grande gruppo industriale altoatesino sceglie di investire in Trentino.

«Un’ulteriore conferma – commenta Alessandro Olivi, vicepresidente e assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro della Provincia autonoma di Trento – di come in questo momento vi sia un’elevata vivacità anche da parte di realtà consolidate che scelgono il Trentino per sperimentare strade nuove, investendo in prodotti innovativi».

Pubblicità
Pubblicità

«Più in generale – osserva Olivi – è il segnale di una lenta ma costante trasformazione delle tecnologie industriali per far fronte ad una situazione economica che richiede competenze sempre più specializzate e capacità di inventarsi nuove attività, pur partendo da una solida tradizione e da tecnologie note».

TechnoAlpin produce impianti di innevamento su misura per comprensori sciistici e padiglioni coperti in tutto il mondo. Con 14 sedi e 38 distributori e centri di assistenza nel mondo, la società con quartier generale a Bolzano è operativa in 48 paesi. Altre sedi si trovano negli Stati Uniti, Cina, Austria, Svizzera, Germania e Svezia. TechnoAlpin dà lavoro a 454 collaboratori, conta 1.800 clienti in tutto il mondo e nel 2014/15 ha fatturato circa 145 milioni di euro.

Negli ultimi anni TechnoAlpin sta diversificando gli investimenti: non solo “cannoni” da neve e sistemi per l’innevamento e la gestione delle piste da sci, quindi, ma anche soluzioni contro la polvere, gli odori e per la lotta agli incendi, nelle quali l'affiliata EmiControls è specializzata.

Novità dell'assortimento la cabina della neve utilizzabile come area wellness. Con la continua espansione dei settori commerciali, anche gli investimenti in ricerca e sviluppo hanno assunto un'importanza sempre maggiore per la società, di qui la decisione di trasferire a Trento, al terzo piano del Polo Tecnologico di via Solteri, la sede legale di EmiControls e di avviare, sempre nel BIC del capoluogo, anche un nuovo reparto di ricerca e sviluppo.

«Determinanti per la decisione di aprire a Trento – spiega Erich Gummerer, fondatore ed amministratore delegato del Gruppo TechnoAlpin – sono stati la vicinanza al Polo Meccatronica di Rovereto e la stretta collaborazione di Trentino Sviluppo con l'Università di Trento e l'Istituto Tecnico Tecnologico Michelangelo Buonarroti. Questa sede è strategicamente molto importante per il reparto ricerca e sviluppo di TechnoAlpin. In particolare nel campo dell'informatica, la collaborazione con l'Università di Trento offre alla società numerosi vantaggi».

Sotto la guida del direttore di filiale Paolo Merler, nel BIC di Trento si lavorerà in particolare sullo sviluppo del software e degli schemi elettrici, ma anche di altri prodotti all'interno del gruppo TechnoAlpin.

Rispetto all'anno precedente EmiControls ha registrato nello scorso esercizio un aumento del fatturato pari al 45%, passando da 1 milione di euro del 2012 ad oltre 2,3 milioni nell’ultimo bilancio chiuso al 30 aprile 2015.

Le previsioni indicano un costante incremento dei ricavi che, per l’anno in corso, dovrebbero arrivare a sfiorare i 4 milioni di euro. Fra i clienti più importanti Thyssenkrupp, Eni Petroli, Audi, Evonik Industries e Ilva. La società vanta inoltre con Magirus AG un contratto di fornitura esclusivo per turbine antincendio mobili.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Fiemme, Fassa e Cembra52 minuti fa

Scoperto laboratorio della cocaina a Canazei: in manette un 35enne albanese

Trento1 ora fa

Tamponi fasulli: i clienti pagavano mille euro. Pronto il registro con i nomi dei ‘furbetti’ del test

Trento1 ora fa

Quando si terranno i saldi Uniqlo e cosa sarà possibile acquistare

Trento2 ore fa

Segnana: “Itea, le nuove regole riguardano gli alloggi a canone moderato e non a canone sostenibile”

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Scontro tra due auto al bivio per Andalo, in località Rocchetta: illesi i conducenti

Trento4 ore fa

Giorno della Memoria, Fugatti: «Il ricordo sia di stimolo a consolidare i valori della pace e della serena convivenza sociale»

Riflessioni fra Cronaca e Storia4 ore fa

I salvatori di bambini ebrei e l’ “Einstein della matematica”

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Sarca: nuovo incontro con i Bacini montani, chieste modifiche al progetto

Trento5 ore fa

Casino di bersaglio di Corso Buonarroti: via libera allo studio di fattibilità sullo storico edificio

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Quando la passione per la pittura accomuna e fa sognare

Trento5 ore fa

PNRR, ieri l’incontro col ministro Giorgetti sui progetti del sistema Trentino

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Incendio nei boschi tra Pomarolo e Pedersano, vigili del fuoco al lavoro

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Riva del Garda: riparte Time Out

Trento17 ore fa

Assistenza negata ai no vax? Pronta una querela, Apss: «Mai dato indicazioni del genere»

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Coronavirus nelle Valli del Noce: 164 contagi nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 4 vittime e 885 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Altri 336 contagi da Coronavirus nelle Valli del Noce

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Infermiera no vax di Rovereto muore di Covid a soli 57 anni: aveva deciso di non curarsi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver visto Elon…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

Categorie

di tendenza