Connect with us
Pubblicità

Trento

Vergognoso attacco all’autonomia trentina su Rai uno

Quando l'onorevole Nunzia De Girolamo esponente ora  in quota Forza Italia, nella trasmissione di Giletti su Rai uno, ha dichiarato con rabbia, «le autonomie speciali vanno cancellate subito perché non hanno portato nulla di buono» a molti uomini politici trentini e semplici cittadini qualche brivido sulla schiena è venuto. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Quando l'onorevole Nunzia De Girolamo esponente ora  in quota Forza Italia, nella trasmissione di Giletti su Rai uno, ha dichiarato con rabbia, «le autonomie speciali vanno cancellate subito perché non hanno portato nulla di buono» a molti uomini politici trentini e semplici cittadini qualche brivido sulla schiena è venuto. 

E a nulla è valso il tentativo di difesa del consigliere Filippo Degasperi (foto) zittito dal presentatore di rai uno ancora prima di poter aprire bocca. Degasperi era stato chiamato ad intervenire in trasmissione per dibattere il caso di Eva Klotz, e per approfondire il caso vitalizi in Trentino. Eva Klotz, è quell'esponente politica che da sempre vuole che l'Alto Adige si stacchi dall'Italia per passare all'Austria. Fin qui non ci sarebbe  nulla di male, se non fosse che la cara Eva Klotz dallo stato italiano si è presa quasi un milione di euro di vitalizio, e senza battere ciglio oltre ad aver detto che non ha nessuna intenzione di restituirlo – incalzata da Giletti – non ha nemmeno detto grazie al popolo italiano.

Vien da dire che solo in Italia possono succedere certe cose. Il comportamento di Eva Klotz è quanto più deprimente e sconcertante della sua arroganza e presunzione. Lapidarie le ultime parole dette da un giornalista in sala, «se lei se ne vuole andare dall'Italia lo faccia pure, ci farà un favore, ma prima lasci qui i soldi degli Italiani».

Pubblicità
Pubblicità

Ma le parole di Nunzia De Girolamo ormai non lasciano più dubbi, da Roma vi è un vero e proprio attacco alla nostra autonomia. Il primo commento, a cui crediamo ne seguiranno altri, è del consigliere Civettini che definisce il comportamento della Rai vergognoso, «se prima vi era un dubbio, – attacca subito il consigliere Civettini – ora è la certezza che pagare il canone RAI è una forzatura a vantaggio della disinformazione pianificata di un sistema televisivo che – pagando molto profumatamente i conduttori-genera una visione distorta della realtà, pur partendo da casi discutibili quali io vitalizi degli ex consiglieri regionali».

Civettini nella sua nota parla anche di Eva Klotz e ricorda le sue parole a proposito della nostra autonomia che ha «vergognosamente, associato all' autonomia siciliana».

La posizione della De Girolamo secondo Civettini è «a dir poco velenosa, – si legge nella nota – è frutto di una visione centralista di coloro che tendono a mantenere i privilegi romani con la concentrazione oligarchica dei poteri,in modo che i popoli siano assoggettati e non soggetti che possano autogovernarsi. Quello che spaventa è che anche chi avrebbe dovuto incazzarsi su questo tema, è stato ben zitto affermando solo che sui temi vitalizi se ne parlerà tutti i giorni,tanto per far contente più le pance che non i fatti»
.
E ancora: «l'unica cosa da dire è che l'Autonomia trentina va sicuramente corretta,perchè viziata da oltre vent'anni di malgoverno dove tutti coloro che hanno "mangiato al desco",sono corresponsabili,anche nel ruolo di chi sapeva fin dal lontano 1998 ,ma non si deve mai mettere in discussione,soprattutto nel momento in cui,il parlamento centralista romano e la Regione stessa,stanno rimettendo in discussione lo Statuto che sancirà  le regole delle parti,delle competenze e del rispetto riletto, del dettato Costituzionale. Non possono certo essere le penose situazioni dei vitalizi a metterla in dubbio,poichè i valori storici, delle competenze e del futuro dei trentini, sono superiori alla volontà di scippo in animo al governo romano,ricordano al conduttore del programma,che il Trentino e Alto Adige,oltre alle competenze, hanno partecipato sostanziosamente al tentativo di risanamento dello stato, di quello stesso stato che sta pagando i debiti delle regioni non certo virtuose,attingendo proprio dai residui delle Autonomie speciali virtuose del Nord,che nonostante i vitalizi, sanno essere protagoniste nelle scelte locali».
{facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento21 minuti fa

Marmolada: vittime salgono a nove, cinque non ancora identificate

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Fondo rende omaggio a Carlo Battisti

Piana Rotaliana3 ore fa

Mezzolombardo, attivato il servizio gratuito di trasporto pubblico in località “ai Piani”

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Trovato il camper che ha tamponato un mezzo dei Vigili del Fuoco durante un intervento

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Mestieri rumorosi, a Cavedago entra in vigore l’apposita ordinanza

Trento5 ore fa

Ottimi i dati Invalsi, allievi fragili: Trentino eccellenza italiana per l’inclusione

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Marmolada: continuano le ricerche, rinvenuti altri resti

Trento7 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 744 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Marmolada: vietati gli accessi alla montagna, il sindaco di Canazei firma una nuova ordinanza

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

David Dallago respinge ogni accusa: “Non sono stato io ad uccidere Fausto Iob, sono innocente”

Trento8 ore fa

Il 25 luglio il presidente Fugatti illustrerà l’assestamento di bilancio 2022 e il Defp 2023 -2025

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Marmolada: “la differenza con la valanga al Pian dei Fiacconi del 2020 sono le vittime”

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Principio d’incendio in un abitazione a Rabbi, massiccio intervento dei Vigili del Fuoco

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Il tramonto dei ghiacciai”: una serata per capire le conseguenze e un’escursione al Rifugio Larcher

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Cles, pronti i nuovi campi da pallavolo e beach volley

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza