Connect with us
Pubblicità

Trento

Vergognoso attacco all’autonomia trentina su Rai uno

Quando l'onorevole Nunzia De Girolamo esponente ora  in quota Forza Italia, nella trasmissione di Giletti su Rai uno, ha dichiarato con rabbia, «le autonomie speciali vanno cancellate subito perché non hanno portato nulla di buono» a molti uomini politici trentini e semplici cittadini qualche brivido sulla schiena è venuto. 

Pubblicato

-

Quando l'onorevole Nunzia De Girolamo esponente ora  in quota Forza Italia, nella trasmissione di Giletti su Rai uno, ha dichiarato con rabbia, «le autonomie speciali vanno cancellate subito perché non hanno portato nulla di buono» a molti uomini politici trentini e semplici cittadini qualche brivido sulla schiena è venuto. 

E a nulla è valso il tentativo di difesa del consigliere Filippo Degasperi (foto) zittito dal presentatore di rai uno ancora prima di poter aprire bocca. Degasperi era stato chiamato ad intervenire in trasmissione per dibattere il caso di Eva Klotz, e per approfondire il caso vitalizi in Trentino. Eva Klotz, è quell'esponente politica che da sempre vuole che l'Alto Adige si stacchi dall'Italia per passare all'Austria. Fin qui non ci sarebbe  nulla di male, se non fosse che la cara Eva Klotz dallo stato italiano si è presa quasi un milione di euro di vitalizio, e senza battere ciglio oltre ad aver detto che non ha nessuna intenzione di restituirlo – incalzata da Giletti – non ha nemmeno detto grazie al popolo italiano.

Vien da dire che solo in Italia possono succedere certe cose. Il comportamento di Eva Klotz è quanto più deprimente e sconcertante della sua arroganza e presunzione. Lapidarie le ultime parole dette da un giornalista in sala, «se lei se ne vuole andare dall'Italia lo faccia pure, ci farà un favore, ma prima lasci qui i soldi degli Italiani».

Pubblicità
Pubblicità

Ma le parole di Nunzia De Girolamo ormai non lasciano più dubbi, da Roma vi è un vero e proprio attacco alla nostra autonomia. Il primo commento, a cui crediamo ne seguiranno altri, è del consigliere Civettini che definisce il comportamento della Rai vergognoso, «se prima vi era un dubbio, – attacca subito il consigliere Civettini – ora è la certezza che pagare il canone RAI è una forzatura a vantaggio della disinformazione pianificata di un sistema televisivo che – pagando molto profumatamente i conduttori-genera una visione distorta della realtà, pur partendo da casi discutibili quali io vitalizi degli ex consiglieri regionali».

Civettini nella sua nota parla anche di Eva Klotz e ricorda le sue parole a proposito della nostra autonomia che ha «vergognosamente, associato all' autonomia siciliana».

La posizione della De Girolamo secondo Civettini è «a dir poco velenosa, – si legge nella nota – è frutto di una visione centralista di coloro che tendono a mantenere i privilegi romani con la concentrazione oligarchica dei poteri,in modo che i popoli siano assoggettati e non soggetti che possano autogovernarsi. Quello che spaventa è che anche chi avrebbe dovuto incazzarsi su questo tema, è stato ben zitto affermando solo che sui temi vitalizi se ne parlerà tutti i giorni,tanto per far contente più le pance che non i fatti»
.
E ancora: «l'unica cosa da dire è che l'Autonomia trentina va sicuramente corretta,perchè viziata da oltre vent'anni di malgoverno dove tutti coloro che hanno "mangiato al desco",sono corresponsabili,anche nel ruolo di chi sapeva fin dal lontano 1998 ,ma non si deve mai mettere in discussione,soprattutto nel momento in cui,il parlamento centralista romano e la Regione stessa,stanno rimettendo in discussione lo Statuto che sancirà  le regole delle parti,delle competenze e del rispetto riletto, del dettato Costituzionale. Non possono certo essere le penose situazioni dei vitalizi a metterla in dubbio,poichè i valori storici, delle competenze e del futuro dei trentini, sono superiori alla volontà di scippo in animo al governo romano,ricordano al conduttore del programma,che il Trentino e Alto Adige,oltre alle competenze, hanno partecipato sostanziosamente al tentativo di risanamento dello stato, di quello stesso stato che sta pagando i debiti delle regioni non certo virtuose,attingendo proprio dai residui delle Autonomie speciali virtuose del Nord,che nonostante i vitalizi, sanno essere protagoniste nelle scelte locali».
{facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza