Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

I muri di Trump e i ponti di Francesco

Papa Francesco è entrato a gamba tesa nella corsa alla Casa Bianca e lo ha fatto sferrando un colpo micidiale al favorito tra i candidati repubblicani, l’irriverente Donald Trump. Uno scontro tra titani: il Papa dei poveri, che si inginocchia per lavare i piedi ai carcerati, contro il miliardario newyorchese che non si inginocchia davanti a nessuno.

Pubblicato

-

Papa Francesco è entrato a gamba tesa nella corsa alla Casa Bianca e lo ha fatto sferrando un colpo micidiale al favorito tra i candidati repubblicani, l’irriverente Donald Trump. Uno scontro tra titani: il Papa dei poveri, che si inginocchia per lavare i piedi ai carcerati, contro il miliardario newyorchese che non si inginocchia davanti a nessuno.

Chi alza muri non è cristiano”, aveva tuonato giovedì il pontefice sul volo di ritorno dal suo viaggio in Messico, commentando la proposta di Donald Trump di costruire un muro lungo 2.500 chilometri lungo la frontiera messicana e deportare 10 milioni di immigrati.

Una persona che pensa di fare i muri, chiunque sia, e non fare ponti, non è cristiano – ha detto Francesco – Questo non è nel Vangelo”.

PubblicitàPubblicità

Piccata la risposta del candidato repubblicano, che attraverso Dan Scavino, il responsabile della sua campagna sui social media, ha ironizzato su Twitter: “Sorprendenti i commenti del Papa, considerando che la Città del Vaticano è al 100% circondata da mura imponenti”.

Ma il candidato repubblicano non se l’è sentita di sfidare fino in fondo la guida di 1,2 miliardi di cattolici e ha rettificato la sua risposta alla “scomunica” dichiarando: “Il Papa? È una persona meravigliosa”. Secondo la Cnn, Trump avrebbe anche sostenuto: “Penso che (il pontefice, ndr) abbia detto qualcosa di molto più soft di quello riportato inizialmente dai media”.

Il Santo Padre e Donald Trump si rivolgono alle stesse persone: ai disperati, agli sconfitti del capitalismo, ai chi soccombe a causa delle diseguaglianze economiche. Donald Trump non è altro che una versione amplificata di Marine Le Pen e degli altri leader di estrema destra europei, che vanno a caccia di voti giocando sulle paure delle gente verso i migranti, l’Islam e la stagnazione economica.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre Trump e Le Pen puntano il dito contro gli immigrati, accusati di essere la causa di molti dei mali negli Stati Uniti e in Europa, il Papa si scaglia contro le disuguaglianze “strutturali” che attraversano la società capitalista. Francesco divide il mondo tra sfruttati e sfruttatori, cogliendo ogni occasione per scagliarsi contro gli eccessi del capitalismo. Eccessi del capitalismo così ben incarnati dal miliardario Trump, che alla distinzione tra “sfruttati” e “sfruttatori” preferisce quella tra “perdenti” e “vincitori”.

Il messaggio di Francesco è semplice: “Dobbiamo costruire ponti, non muri”.

Nella messa finale che ha celebrato al confine con il Messico, il Santo Padre ha ricordato la storia biblica di Ninive, città “che si stava distruggendo a causa dell’oppressione e del disonore, della violenza e dell’ingiustizia”. Dio inviò allora Giona, il suo messaggero, per avvisare la popolazione e il re locale che se non avessero cambiato la maniera in cui vivevano sarebbero stati annientati. Il re ascoltò e Ninive fu salva.

E il messaggio di Francesco? Ora come ora il suo non è altro che il grido inascoltato di un profeta nel deserto.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]

Categorie

di tendenza