Connect with us
Pubblicità

Trento

Minacce infami contro la polizia, una vergogna trentina.

C'è una coda sui fatti successi giovedì 4 febbraio in via Esterle a Trento dove un magrebino invasato ha aggredito 4 vigili urbani che poi hanno avuto bisogno delle cure presso il pronto soccorso del santa Chiara. (qui l'articolo)

Pubblicato

-

C'è una coda sui fatti successi giovedì 4 febbraio in via Esterle a Trento dove un magrebino invasato ha aggredito 4 vigili urbani che poi hanno avuto bisogno delle cure presso il pronto soccorso del santa Chiara. (qui l'articolo)

Purtroppo lo strascico non è piacevole e viene anche raccontato in modo sbagliato e subdolo. Da alcuni giorni nello stesso posto dove è avvenuta l'aggressione sono apparse sui muri le scritte, «otto sbirri picchiano un immigrato, difendiamoci dalla polizia». Prima di tutto i vigili urbani erano quattro e in secondo luogo si sono solo difesi e non hanno picchiato l'immigrato, ma solo immobilizzato e portato presso la questura. Al di là delle semplici ipotesi su chi possa aver scritto queste «scemenze», facilmente individuabile negli ambienti anarchici e dei centri sociali, vi è da dire che è giusto che ognuno dica il suo parere, ma è anche sacrosanto che lo faccia riportando la verità e alla luce del sole e non in modo codardo fra il resto danneggiando un bene comune che i trentini dovranno ripagare. 

Ora, le scritte comparse sul muro, nel luogo stesso dove era accaduto il fattaccio, riaprono dei funesti interrogativi su questo genere di writers che con tali messaggi lanciano sfide da non sottovalutare. Testimone casuale durante l'aggressione ai vigili urbani è stata l'ex consigliere comunale Gabriella Maffioletti che sentita al telefono ha chiarito la sua posizione sulle indecenti scritte apparsi sui muri di via Esterle, «dobbiamo leggere questo genere di provocazioni – riferisce Maffioletti – come un ritorno nostalgico di alcuni seguaci delle ex forze delle” Brigate Rosse” o di qualche altra frangia oltranzista di anarchici che in questo contesto vogliono minare le già deboli difese di uno Stato che nelle sue propaggini territoriali troppo spesso viene messo in “scacco matto”da una sempre più nutrita frangia di nullafacenti che nella grande spirale dei malavitosi e dei “biscazzieri” trova facile terreno e humus per rivendicare slogan volgari e offensivi di una cornice cittadina già logorata e profanata da mille altri spettacoli indecenti ed incivili? Noi non ci arrendiamo a questo genere di decadimento! Pretendiamo che la città di Trento ritorni ad essere pulita, – continua l'ex consigliere comunale – sgombera da scritte di questo genere che ci riportano negli anni roventi del '68 anni in cui si celebrava l'anarchia e tutto quello che essa comporta».

Pubblicità
Pubblicità

Viene normale a questo punto chiedersi se gli agenti di polizia che hanno subito quella vile aggressione possano anche subire questo genere di intollerabile sfacciataggine e affronto. Si perché – e qui viene il bello – il comune di Trento non solo non ha preso nessun provvedimento in merito contro coloro che vigliaccamente hanno notte tempo lanciato questa sfida alla polizia, ma tutt'ora non ha nemmeno disposto la pulizia dei muri, per almeno cancellare le scritte infami. 

«Crediamo che sia giunto il momento che il Sindaco Alessandro Andreatta dia un atto dimostrativo nei confronti dei cittadini ma soprattutto dei quattro agenti che sono stati oggetto di aggressione e dia un segnale concreto contro questo genere di fatti che fanno perseguiti e puniti con la giusta misura e forza per il contrasto a tutto quello che sa di minaccia e di oltraggio allo Stato e al Suo ordinamento giuridico! Sveglia Sindaco la città va ridata pulita ai suoi cittadini perchè non vogliamo che in mano alla inerzia dei suoi governanti finisca alla stregua .dei quartieri Spagnoli o di qualche altro degradato e insano rione» termina Gabriella Maffioletti.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza