Connect with us
Pubblicità

Trento

L’avventura dell’adozione: i progetti per i bambini e per le famiglie

Nella seduta del 9 febbraio scorso, con deliberazione n. 24, il Consiglio comunale ha approvato il disciplinare tra la Provincia autonoma di Trento e le Comunità/Comuni affidatari di funzioni e compiti in materia di adozione.

Pubblicato

-

Nella seduta del 9 febbraio scorso, con deliberazione n. 24, il Consiglio comunale ha approvato il disciplinare tra la Provincia autonoma di Trento e le Comunità/Comuni affidatari di funzioni e compiti in materia di adozione.

Il documento conferma le modalità di svolgimento della competenza adottiva avviate negli anni scorsi e mirate ad uniformare la qualità di intervento su tutto il territorio provinciale, e nello stesso tempo amplia gli interventi e le attività affidati, aprendo nuovi spazi di operatività, considerata anche la diminuzione del numero dei bambini entrati per adozione internazionale e delle coppie aspiranti all’adozione nel triennio sperimentale terminato al 31 dicembre 2015. 

Per quanto riguarda Trento, le istanze pervenute sono state 22 nel 2011, 23 nel 2012, 13 nel 2013, 18 nel 2014 e 11 nei primi nove mesi del 2015; negli stessi anni di riferimento, i minori seguiti sono stati 32, 39, 27, 36 e 24.

Pubblicità
Pubblicità

In particolare le finalità di questo ampliamento sono quelle di creare continuità nella fase postadottiva tra i primi anni dall’ingresso del figlio adottivo in famiglia e gli anni successivi, in modo da garantire alle famiglie adottive continuità di referenti qualificati lungo il loro corso di vita, negli snodi problematici che si trovano a vivere, e promuovere progettazioni a carattere preventivo, privilegiando forme collaborative e sinergie operative tra soggetti affidatari e laddove possibile tra soggetti pubblici e privati, come ad esempio enti autorizzati e associazioni di famiglie adottive.

Il Comune, attraverso l'area adozioni del servizio Attività sociali e in particolare l'operato degli assistenti sociali dedicati, svolge una funzione di accompagnamento della famiglia nelle varie fasi dell'adozione, dalle prime informazioni alla preparazione, continuando anche dopo l'adozione a seguire e sostenere i genitori e i bambini.

Queste attività vengono svolte anche per i Comuni di Aldeno, Cimone e Garniga Terme, nonché per le Comunità Rotaliana-Konisgsberg, Paganella, Valle di Cembra e Valle dei Laghi, mettendo a disposizione l'apparato logistico necessario ed assegnando assistenti sociali, e un supporto viene assicurato anche alla Comunità Alta Valsugana.

Pubblicità
Pubblicità

In questo contesto sono diversi i progetti che negli anni sono stati realizzati dagli assistenti sociali:

Progetto Scrigno

Attivato a partire dal 2004, è uno spazio di ascolto al bambino adottivo, un percorso individualizzato che rappresenta un'opportunità nell’affrontare esperienze personali o eventi della sua vita difficilmente comprensibili e collocabili all’interno della sua storia evolutiva, aiutato da un operatore discreto, disponibile ed attento. Ci si è accorti che spesso l’attenzione è orientata prevalentemente al sostegno dei nuovi genitori adottivi, rischiando di far passare in secondo piano il fatto che il bambino, al momento dell’arrivo in Italia, vive una fase di disorientamento, è alla ricerca di significati, poiché ha perso i riferimenti passati e la nuova realtà non gli appartiene ancora.

Attraverso il gioco, il disegno, il dialogo, il bambino recupera il suo passato, legandolo al nuovo presente che si apre davanti a lui e viene aiutato a costruire un senso di continuità delle esperienze, del pensiero, dell’identità e dell’interezza della sua personalità, facendo crescere con maggiore serenità non solo lui ma anche i suoi genitori.

Dall'esperienza del progetto Scrigno e da un'idea nata dalle assistenti sociali che lo hanno realizzato, Nicoletta Poli e Maura Zandonai, è nato il lifebook, uno strumento utilizzato ed apprezzato ormai da anni all'estero, ma ancora poco conosciuto in Italia, dove non esiste fino ad ora materiale scritto a cui fare riferimento. Ma che cos'è il lifebook? È una raccolta di parole, fotografie, ricordi, favole che creano un filo rosso nella vita di un bambino che è stato adottato, una biografia onesta della sua vita partendo dal giorno della nascita, una ricostruzione veritiera dei fatti dei quali si è a conoscenza e dei significati ad essi sottesi. Dal momento che la costruzione della propria identità è un processo a tappe, il lifebook può diventare lo strumento che accompagna questa evoluzione, restituendo al figlio adottivo elementi di conoscenza e comprensione ai quali potersi riferire.

Il progetto è quello di far diventare a breve il lifebook un vero e proprio libro, da consegnare alle famiglie perché lo riempiano con la loro personale storia, diventando autori di una piccola ma preziosa guida per camminare insieme.

Voglia di … famiglia. I nonni e gli zii nell'adozione

L'adozione, come la nascita, è un evento che coinvolge tutta la famiglia in senso lato: i nonni e gli zii hanno un ruolo importante nell'accogliere il bambino adottato e nell'aiutare i genitori in questo progetto sin dai primi passi. Il percorso parte già nel periodo di attesa dell'adozione e si svolge attraverso una giornata informativa durante la quale si dà spazio alle testimonianze di nonni e zii che hanno già vissuto l'esperienza adottiva. Per chi lo desidera si prosegue poi con un gruppo di confronto dove è possibile scambiarsi idee e opinioni, raccogliere informazioni e confrontarsi.

Le sfide dell'adolescenza adottiva

Nella primavera del 2012 l'area adozioni ha promosso l'apertura di un tavolo di lavoro con genitori adottivi di figli adolescenti che si trovano, nella fase di passaggio all'età adulta, ad affrontare peculiari elementi di complessità nella costruzione della propria identità: deve fare un bilancio della propria storia pregressa, deve riuscire ad integrare ed armonizzare i diversi fattori dello sviluppo individuale che a fronte del suo passato possono rappresentare maggiori disarmonie, deve rinegoziare il rapporto con i genitori, deve fare i conti con un corpo che cambia e spesso con una diversità somatica. I genitori adottivi ricoprono un fondamentale ruolo nell'accompagnare il figlio adottivo in questa delicata fase, vivendo talvolta momenti di serio disorientamento.

Al tavolo hanno aderito 16 famiglie adottive e dall'esperienza, nel 2013, è scaturito un percorso formativo per genitori con un esperto a sostegno del loro ruolo genitoriale e la formazione di un gruppo parallelo di adolescenti adottati che prosegue la sua attività.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza