Connect with us
Pubblicità

Trento

Caso Deloitte, blitz della Guardia di Finanza in provincia.

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza ha effettuato un blitz negli uffici della Provincia di Trento dove ha iniziato delle perquisizioni inerenti all' inchiesta in corso sulla società Deloitte.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza ha effettuato un blitz negli uffici della Provincia di Trento dove ha iniziato delle perquisizioni inerenti all' inchiesta in corso sulla società Deloitte.

La notizia trapela da fonti consigliari che confermano anche che si starebbe profilando un allargamento del primo filone di indagini che si sposta dagli incarichi a Deloitte affidati da Trento Rise, a quelli affidati invece da altre società provinciali, con probabilmente Informatica Trentina in testa.

Non è dato sapere quali siano i documenti ricercati dalla Guardia di Finanza, ma «certo è indubbio che, – afferma Maurizio Fugatti – come abbiamo avuto modo di dire più volte nelle scorse settimane, le perplessità sui rapporti tra Deloitte e la attuale giunta provinciale avuti nel corso del 2014 e del 2015 sono molte, e le risposte spesso evasive date dal Presidente Rossi non hanno finora aiutato a chiarire le questioni».

Pubblicità
Pubblicità

Sulla vicenda si devono ricordare i momenti di tensione fra il governatore Ugo Rossi e Maurizio Fugatti finiti con rispettive minacce di querela. Il segretario della Lega non sembra voler far evaporare la cosa e dopo due conferenze stampa dove ha mostrato i documenti che dimostrano la poca trasparenza dei rapporti fra Deloitte e la Giunta ora affonda nuovamente il coltello nella piaga. 

«Ad una nostra question time nel corso dell’ultimo Consiglio provinciale il Presidente, invece di dare nuove informazioni per chiarire le cose, si e' limitato a rileggere una risposta a una interrogazione già data alcune settimane prima»esordisce Fugatti sentito telefonicamente.

«Rossi in quella sede non ha chiarito perché la Provincia ha chiesto con più lettere a Informatica Trentina nel corso del 2014 e del 2015 la proroga al 30/06/2015 di un contratto avente scadenza al 31/12/2014, al fine di "terminare il lavoro"» aggiunge ancora il consigliere leghista.

Pubblicità
Pubblicità

Nei verbali di Informatica Trentina risulta che tale proroga non poteva essere concessa a trattativa diretta (come voleva la Provincia), bensì doveva essere fatto un nuovo bando. E per questo motivo Informatica Trentina, chiedendo anche un parere legale ad hoc, non ha dato il benestare alle volontà della Provincia.

«Rossi – incalza Fugatti – non ha nemmeno chiarito perché la Provincia chiedeva a Informatica Trentina la formalizzazione di ulteriori due incarichi, uno sul CSC e uno sulla razionalizzazione della spesa pubblica. Questi contratti erano chiaramente due nuovi incarichi. Per quale motivo li chiedeva ancora a Deloitte? Anche a questa domanda finora non e' giunta nessuna risposta».

Poi rimane la questione delle 4 fatture di Deloitte per un valore di 1,4 milioni di Euro che non sono ancora state pagate dalla Provincia. Il Presidente ha dichiarato più volte di non averle pagate "perché c'è una inchiesta in corso", parole queste diverse da quelle dette dal Direttore  Generale della Provincia nei giorni precedenti in cui dichiarava che il pagamento sarebbe avvenuto in termini di tempo brevi.

Secondo Fugatti «sono state fatte tante domande, a fronte di poche risposte date finora da Rossi. Sarò forse la Guardia di Finanza a chiarirci le questioni?»

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero2 ore fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero3 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento3 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica3 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero3 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo5 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web5 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE5 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia6 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero18 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento20 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza