Connect with us
Pubblicità

Trento

Colpo di spugna del governo Renzi: l’elenco dei 120 reati che non esistono più.

Cancellati con un colpo di spugna 120 reati, ritenuta la “tenuità del fatto”.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Cancellati con un colpo di spugna 120 reati, ritenuta la “tenuità del fatto”.

Da oggi abbandono di minore, adulterazione di cose in danno della salute, attentati a impianti di pubblica utilità, corruzione di minorenne, corruzione, danneggiamento, diffamazione, evasione, lesioni, maltrattamento di animali, oltraggio a P.U., violenza privata, stalking, incesto non saranno più reati penali ma solo perseguibili in sede civile.

Nella Gazzetta ufficiale n. 100 del 02.05.2014 era stata pubblicata la legge 28 aprile 2014, n. 67 che, per sfoltire le carceri e cestinare migliaia di faldoni dei tribunali, depenalizzava tutta una serie di reati ritenuti “minori”, prima puniti con la sola multa o ammenda.

Pubblicità
Pubblicità

Nel Consiglio dei Ministri del 1 dicembre 2014, presente Renzi e su proposta del Ministro della Giustizia, è stato approvato il decreto legislativo di attuazione della suindicata legge delega 67/2014. Le cause di non punibilità, applicate a circa 120 (ex) reati, consentiranno l’ archiviazione o l’assoluzione dei procedimenti iniziati nei confronti di soggetti che abbiano commesso reati caratterizzati dalla tenuità del fatto, evitando l’avvio di giudizi complessi e dispendiosi laddove la sanzione penale non risulti necessaria. Alle persone offese resta solo la possibilità di chiedere i danni in sede di causa civile.-  Abusivo esercizio di una professione – art 348

Decreto sulla depenalizzazione dei reati: cosa prevede? – Il decreto sulla depenalizzazione dei reati prevede la trasformazione di alcuni reati contenuti nelle leggi speciali in illeciti amministrativi. Tale soluzione mira ad alleggerire il carico di lavoro che rallenta il sistema processuale e a garantire sanzioni certe e rapide.

Oltre ad una serie di reati specificamente individuati, i reati che sono interessati da questa trasformazione sono quelle fattispecie contenute nelle leggi speciali che sono puniti con la pena dell’ammenda o della multa.
La sanzione pecuniaria amministrativa da applicare varia da 5.000 a 50.000 euro a seconda dell’ammenda o della multa prevista per i singoli reati.

Pubblicità
Pubblicità

Vengono esclusi dalla depenalizzazione i reati in materia di edilizia e urbanistica, ambiente, territorio e paesaggio, alimenti e bevande, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sicurezza pubblica, giochi d’azzardo e scommesse, armi ed esplosivi, elezioni e finanziamento ai partiti, proprietà intellettuale e industriale, disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone, violazione delle prescrizioni impartite con l’autorizzazione alla coltivazione delle piante da cui si estraggono sostanze stupefacenti, immigrazione clandestina.

Decreto sull’abrogazione dei reati: cosa prevede? – Il secondo schema di decreto legislativo prevede invece l’abrogazione di alcuni reati contenuti nel codice penale e la loro sostituzione con sanzioni pecuniarie civili.

L’abrogazione riguarda in particolar modo quelle fattispecie di reato che incidono su un interesse privato (ad esempio quelle poste a tutela dell’onore, della fede pubblica e del patrimonio) e sono procedibili a querela. La sanzione pecuniaria, in queste ipotesi, può variare da 100 a 8mila euro e da 200 a 12mila euro e ad essa si aggiunge il risarcimento del danno.

Depenalizzazione e abrogazione: quali sono i reati interessati? Di seguito l’elenco dei reati interessati dai decreti di depenalizzazione e abrogazione:

Delitti contro la fede pubblica
Falsità in scrittura privata (art. 485 c.p.); 
Falsità in foglio firmato in bianco. Atto privato (art. 486 c.p.);
Falsità su un foglio firmato in bianco diverse da quelle previste dall’art. 486 c.p. Atto privato (art. 488 c.p.); 
Uso di atto falso. Atto privato (art. 489, comma 2, c.p.); 
Soppressione, distruzione e occultamento di atti veri (art. 490 c.p.)
Questi reati verranno puniti con una sanzione pecuniaria variabile da 200 euro a 12mila euro.

Delitti contro la moralità e il buon costume
Atti osceni (art. 527, comma 1, c.p.); 
Pubblicazioni e spettacoli osceni (art. 528, commi 1 e 2, c.p.).
Viene prevista una sanzione pecuniaria variabile da 5mila a 30mila euro e da 10mila a 50mila euro.

Delitti contro la persona
Ingiuria (art. 594 c.p.)
La sanzione pecuniaria può variare da 100 euro a 8mila o da 200 a 12mila nel caso in cui il fato sia determinato o commesso da più persone.

Delitti contro il patrimonio
Sottrazione di cose comuni (Art. 627 c.p.); 
Danneggiamento semplice (Art. 635, comma 1, c.p.); 
Appropriazione di cose smarrite, del tesoro o di cose avute per errore o caso fortuito (Art. 647 c.p.)
La sanzione pecuniaria in questi casi va da 100 a euro 8mila euro.

Contravvenzioni di polizia
Rifiuto di prestare la propria opera in occasione di un tumulto (Art. 652, commi 1­, 2, c.p.); 
Abuso della credulità popolare (Art. 661 c.p.); 
Rappresentazioni teatrali o cinematografiche abusive (Art. 668, commi 1, 2 e 3, c.p.); Atti contrari alla pubblica decenza. Turpiloquio (Art. 726 c.p.)
La sanzione pecuniaria va da 5mila a 15mila euro e da 5mila a 10mila euro.

Leggi speciali
Omesso versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali (art. 2 del d.l. n. 463/1983). E’ prevista una sanzione pecuniaria da 10mila a 50mila euro se l’importo omesso è inferiore a 10mila euro annui, altrimenti reclusione fino a 3 anni e multa fino a 1.032 euro;
- Guida senza patente (art. 116, comma 15, del Dlgs 285/1992): sanzione pecuniaria da 5mila a 10mila euro;
- Riciclaggio (omessa identificazione omessa registrazione ex art. 55, commi 1 e 4, del d.lgs. n. 231/2007): sanzione pecuniaria da 5mila a 30mila euro;
- Interruzione volontaria gravidanza senza osservanza delle modalità indicate dalla legge (ex art. 19, comma 2, l. n. 194/1978): sanzione pecuniaria da 5mila euro a 10mila euro;
- Violazione norme pubblica sicurezza (ex art. 11 del r.d. n. 234/1931): sanzione pecuniaria da 10mila euro a 50mila euro;
- Violazione norme diritto d’autore (ex art. 171-quater l. n. 633/1941): sanzione pecuniaria da 5mila euro a 30mila euro.
- Contrabbando violazioni doganali (ex art. 282-292 d.p.r. n. 43/1973): sanzione pecuniaria da 5mila euro a 50mila euro.

 

Qui tutto l'elenco dei reati depenalizzati. 

– Abuso dei mezzi di correzione o di disciplina – art.571 c.p.

– Abuso d’ufficio – art.323 c.p.

– Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico – art.615 ter

– Arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali. Sabotaggio – art.508 c.p.

– Adulterazione o contraffazione di cose in danno della pubblica salute – art.441 c.p.

– Appropriazione indebita – art.646 c.p.

– Arresto illegale – art.606 c.p.

– Assistenza agli associati (anche mafiosi) – art.418 co.1 c.p.

– Attentato a impianti di pubblica utilità – art.420 c.p.

– Attentati alla sicurezza dei trasporti – art.432 c.p.

– Atti osceni – art.527 c.p.

– Atti persecutori (stalking) – art.612 bis co.1

– Commercio o somministrazione di medicinali guasti – art.443 c.p.

– Commercio di sostanze alimentari nocive – art.444 c.p.

– Contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari – art.517 quater

– Corruzione di minorenne – art.609 quinquies co.1 c.p.

– Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi – art.434 co.1 c.p.

– Corruzione – art-318 c.p.

– Danneggiamento – art.635 c.p.

– Danneggiamento a seguito d’incendio – art.423 c.p.

– Danneggiamento seguito da inondazione,frana valanga – art.427 co.1 c.p.

– Danneggiamento di informazioni e programmi informatici – art.635 bis c.p.

– Danneggiamento di sistemi informatici o telematici – art.635 quater c.p.

– Detenzione di materiale pornografico – art.600 quater c.p.

– Deviazione di acque e modifiche dello stato dei luoghi – art.632 c.p.

– Diffamazione – art. 595 c.p.

– Divieto di combattimento tra animali – art.544 quinquies

– Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza – artt.392-393 c.p.

– Evasione – art 385 c.p.

– Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti – art.435 c.p.

– False informazioni al P.M. – art.371 bis

– Falsità materiale del P.U. – art.477 c.p.

– Favoreggiamento personale – art-378 c.p.

– Favoreggiamento reale art.379 c.p.

– Frode informatica – art.640ter co.1-2 c.p.

– Frode in emigrazione art.645 c.p.co.1

– Frode nelle pubbliche forniture – art.356

– Frode processuale – art.374 c.p.

– Frodi contro le industrie nazionali – art.514 c.p.

– Frode nell’esercizio del commercio – art.515 c.p.

– Furto – art.624 c.p.

– Gioco d’azzardo – art.718-719 c.p.

– Impiego dei minori nell’accattonaggio – art.600 octies c.p.

– Incesto – art.564 1 co. C.p.

– Inadempimento di contratti di pubbliche forniture art.355 c.p.

– Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato – art 316 ter

– Ingiuria – art.594 c.p.

– Ingresso abusivo nel fondo altrui – art.637 c.p.

– Insolvenza fraudolenta – art.641 c.p.

– Interferenze illecite nella vita privata – art. 615 bis

– Interruzione di pubblico servizio – art.331 c.p.

– Intralcio alla giustizia – art.377 c.p.

– Introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi – art.474 c.p.

– Introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui – art.636 c.p.

– Invasione di terreni o edifici – art.633 c.p.

– Istigazione a delinquere – art.414 c.p.

– Istigazione a disobbedire alle leggi – art.415 c.p.

– Lesione personale – art.582 c.p.

– Lesioni personali colpose art.590 c.p.

– Maltrattamento di animali – art.544 ter

– Malversazione a danno dei privati – art.315 c.p.

– Malversazione a danno dello Stato – art.316 bis

– Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice – art.388 c.p.

– Manovre speculative su merci – art.501 bis c.p.

– Millantato credito – art.346 c.p.

– Minaccia – art. 612 c.p.

– Occultamento di cadavere – art.412 c.p.

– Oltraggio a P.U. – art.341 bis

– Oltraggio a un magistrato in udienza art.343 c.p.

– Omessa denuncia di reato da parte del P.U. – art.361

– Omicidio colposo – art.589 c.p. co.1

– Omissione di referto – art.365 c.p.

– Omissione di soccorso – art. 593 c.p.

– Patrocinio o consulenza infedele – art.380 c.p.

– Peculato mediante profitto dell’errore altrui – art.316 c.p.

– Percosse – art. 581 c.p.

– Possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi – art.497 bis co.1.

– Procurata evasione – art.386 co.1

– Procurata inosservanza di pena – art.390 c.p.

– Resistenza a P.U. – art. 337 c.p.

– Rialzo e ribasso fraudolento di prezzi sul pubblico mercato o nelle borse di commercio – art.501 c.p.

– Rimozione od omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro – art.437 c.p.

– Rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio – art.326 c.p.

– Rivelazione di segreti inerenti ad un procedimento penale – art.379 bis

– Rifiuto di atti d’ufficio. Omissione – art.328 c.p.

– Rissa – art.588 c.p.

– Simulazione di reato – art.367 c.p.

– Sostituzione di persona – art.494 c.p.

– Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro – art.334 c.p.

–  Sottrazione di persone incapaci – art.574 c.p.

– Sottrazione e trattenimento di minori all’estero – art.574 bis

– Stato d’incapacità procurato mediante violenza – art. 613 c.p.

– Traffico d’influenze illecite – art.346 bis

– Truffa – art.640 c.p.

– Turbata libertà degli incanti – art.353

– Turbativa violenta del possesso di cose immobili – art.634 c.p.

– Usurpazione di funzioni pubbliche – art.347

– Uccisione di animali – art.544 bis

– Uccisione o danneggiamento di animali altrui – art.638 c.p.

– Vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine – art.516 c.p.

– Vilipendio delle tombe – art.408

– Vilipendio di cadavere – art.410 co.1

– Violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza – art 616 c.p.

– Violazione di domicilio art.614 c.p.

– Violazione di domicilio commessa dal P.U. – art. 615 c.p.

– Violazione di sepolcro – art.407 c.p.

– Violazione di sigilli art.349

– Violazione degli obblighi di assistenza familiare – art.570 c.p.

– Violenza o minaccia a P.U. art.336 c.p.

– Violenza privata – art.610 c.p.

– Violenza o minaccia per costringere taluno a commettere un reato – art.611 c.p.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento29 minuti fa

Riqualificazione piazza Mostra, lavori finiti per dicembre

Ambiente Abitare49 minuti fa

Rotta attraverso Bocca di Caset, riapre la stazione del MUSE che studia gli uccelli migratori

Trento60 minuti fa

Ubriachi e drogati alla guida: denunciate tre persone in val di Non

Giudicarie e Rendena1 ora fa

Nuova legge «slot machine»: arrivano le prime sanzioni in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Terribile caduta per due motociclisti a Vermiglio: in azione anche l’elisoccorso

L'Editoriale2 ore fa

Cara Sara Ferrari, io voto centro destra e non sono fascista

Trento2 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 105 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 ore fa

Anche piazza Cesare Battisti ostaggio di degrado e spacciatori. Le drammatiche testimonianze dei residenti

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Il Festival Confluenze torna a colorare la Valle dei Laghi dal 16 al 21 agosto 2022

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Vallagarina: 2 arresti e due denunce per spaccio

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Molveno, perde il controllo dell’auto e finisce contro la roccia: 22enne elitrasportato al Santa Chiara

eventi8 ore fa

“Valentin Silvestrov & Friends”: un evento storico straordinario, in esclusiva mondiale a Cles

Alto Garda e Ledro8 ore fa

Riva del Garda: bagno di folla per l’Assunta – la Foto Gallery

Politica9 ore fa

PD nel caos: addio al parlamento per Monica Cirinnà

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

“Anna Toscani e la famiglia Valenti di Monclassico”: il Centro Studi per la Val di Sole presenta l’ultimo libro di Franco Pedrotti

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento2 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Fiemme, Fassa e Cembra2 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza