Connect with us
Pubblicità

Trento

«Mindful eating»: porta in tavola la consapevolezza

Lo sapevi che scegliere cibi sani non basta per star bene? Secondo la “mindful eating” il modo in cui mangiamo e l’attenzione che prestiamo al cibo è tanto importante quanto la scelta del cibo stesso.

Pubblicato

-

Lo sapevi che scegliere cibi sani non basta per star bene? Secondo la “mindful eating” il modo in cui mangiamo e l’attenzione che prestiamo al cibo è tanto importante quanto la scelta del cibo stesso.

Se da un lato siamo sempre più sollecitati a occuparci della nostra alimentazione, di quali alimenti mangiamo e di come li abbiniamo, dall’altro ci occupiamo ancora molto poco di come assumiamo il cibo, trascurando l’importanza del ‘mindful eating’ ovvero della consapevolezza e della presenza mentale nell’ambito del nostro atteggiamento alimentare.

Se da una parte siamo diventati più attenti e consapevoli verso il cibo, dall’altra ci preoccupiamo raramente di come mangiamo” – spiega Elena Piccoli, psicologa del Centro Légein di Trento. “Prendiamo in considerazione la pausa pranzo in ufficio: invece di gustarci ciò che stiamo mangiando, telefoniamo, consultiamo Facebook o peggio ancora continuiamo a lavorare, distogliendoci completamente dal cibo e creando confusione tra i segnali mente/corpo legati a fame e sazietà. Mangiamo e nemmeno ce ne rendiamo conto: non sapremmo descrivere il gusto, l'odore, la consistenza del cibo, e forse neppure se abbiamo mangiato per fame, abitudine, noia o per placare sensazioni spiacevoli. Così facendo l’atto di mangiare diventa un’azione inconsapevole, un comportamento automatico slegato dai segnali del corpo.”

Pubblicità
Pubblicità

Queste abitudini non vanno trascurate, perché hanno un forte impatto sul nostro benessere generale. “Se mentre mangiamo leggiamo una mail che ci fa innervosire, guardiamo le notizie, spesso drammatiche, del telegiornale o discutiamo con un familiare, il nostro cibo potrà anche essere salutare ma lo accompagniamo a stress e disagio psicologico che influenzano la nostra digestione e di conseguenza l’assorbimento dei nutrienti” – sottolinea ancora la psicologa “Non basta quindi scegliere gli alimenti giusti, dobbiamo anche dare il giusto spazio e tempo alla nostra alimentazione”.

Naturalmente questo cambiamento di stile di vita deve fare i conti con le condizioni che ci vengono imposte: non ci è sempre possibile mangiare lontano dalla scrivania o cenare in tranquillità, ma qualcosa si può fare ed è importante farlo adattandolo al proprio contesto.

“Possiamo allenarci a sviluppare un atteggiamento “mindful” verso il cibo, portando l’attenzione al momento presente e rimanendo aperti e disponibili all’esperienza del qui e ora, focalizzandoci sul nostro comportamento alimentare nell’esatto momento in cui stiamo mangiando e stabilendo una profonda relazione con il cibo, gustato attraverso i sensi e ancor più con la mente e il cuore” sottolinea l’esperta di Légein.

Pubblicità
Pubblicità

11 Consigli per un mangiare mindful:

1.    preparare un luogo confortevole in cui mangiare

2.    apparecchiare la tavola o la scrivania dell’ufficio anche se siamo da soli.

3.    mangiare seduti, non in piedi e non camminando

4.    spegnere telefono, computer, tablet e televisore

5.  se siamo in presenza di altre persone cerchiamo di stabilire conversazioni pacate e su argomenti piacevoli, interrompendo o rimandando le discussioni

6.   prima di iniziare a mangiare facciamo un paio di respiri profondi che ci aiuteranno a focalizzarci sul qui e ora

7.    mangiare lentamente e con piccole porzioni, senza fretta e con gusto

8.    osservare il cibo come se lo stessimo vedendo per la prima volta, con la stessa curiosità che avrebbe un bambino

9.  annusare il cibo e prima di deglutire masticare lentamente, cercando di coglierne la consistenza

10. a metà del pasto fare un “controllo sazietà” per imparare ad autoregolarci in base ai segnali del corpo e a riconoscere e distinguere la “fame biologica” dalla “fame emotiva”

11. prestare attenzione alla comparsa di particolari stati emotivi o pensieri legati al cibo, perché spesso sono questi stati mentali che ci fanno avere un determinato comportamento alimentare

“Fare tutto ciò per un intero pasto può essere difficile e non sempre praticabile, ma possiamo concentrarci sul primo boccone oppure riservare questa pratica per un momento specifico, come quando mangiamo un frutto o beviamo un caffè” conclude Elena Piccoli.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza