Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il Fronte della Paura: Salvini, Le Pen e l’estrema destra europea‏

Tra giovedì e venerdì Milano ha ospitato la prima iniziativa pubblica del gruppo Europa delle Nazioni e delle Libertà. A fare gli onori di casa, Matteo Salvini, segretario della Lega Nord. Star indiscussa, Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra francese Front National.

Pubblicato

-

Tra giovedì e venerdì Milano ha ospitato la prima iniziativa pubblica del gruppo Europa delle Nazioni e delle Libertà. A fare gli onori di casa, Matteo Salvini, segretario della Lega Nord. Star indiscussa, Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra francese Front National.

C'è già chi l'ha ribattezzata l'internazionale nera. Oltre a Lega e Front, erano presenti anche il Pvv dell'olandese Geert Wilders, l'FPO austriaco e il Vlaams Belang belga. Insomma, la crème della crème dell'estrema destra europea.

Sul palco della kermesse di Milano, Salvini e Le Pen hanno siglato il loro Patto d'Acciaio. Una dichiarazione di guerra contro l'Unione europea. "L'immigrazione di massa è l'ultimo braccio armato dell'europeismo, cioè impoverire le nazioni europee e uccidere per sempre la civiltà", ha strillato la donna forte del Front. Le ha fatto eco il segretario della Lega: "È in atto una sostituzione organizzata di popoli per avere nuovi schiavi" al servizio dei potentati economici.

Pubblicità
Pubblicità

Il ritornello degli euroscettici è sempre lo stesso: meno regole e istituzioni comuni, a partire dalla fine della moneta unica, per consentire il ritorno della sovranità in capo agli stati.

Ma a tenere insieme l'estrema destra europea è soprattutto la visione di una società ancorata ai "valori cristiani", decisa a "non farsi islamizzare" e gelosa delle "tradizioni". In barba alla tanto sbandierata laicità.

E se da un lato Salvini si è affannato a promuovere un processo di "de-demonizzazione" del suo partito, come fatto in Francia da Le Pen, dicendo di "non volere muri né fili spinati ma regole e rispetto", Tom van Grieken, del partito fiammingo belga, non si è fatto problemi a rivolgersi alle persone in sala chiamandole "camerati".

Pubblicità
Pubblicità

Sono Cassandre affamate di disgrazie, che si nutrono delle paure della gente, quelle che hanno calcato il palco di Milano. "Schengen è morto", hanno gridato ieri felici. Provano a illuderci spacciando il ritorno del nazionalismo come una panacea per tutti i mali del nostro tempo.

Possibile che l'Europa abbia già dimenticato gli orrori con cui il nazionalismo nemmeno un secolo fa ha insanguinato il nostro continente?

La pericolosità del loro messaggio non va sottovalutata. Gettano le minoranze in un calderone in cui non è più possibile distinguere i buoni dai cattivi. Goccia dopo goccia, ci avvelenano il cuore, insinuando che i musulmani sarebbero terroristi e i migranti  palpa-sederi.

L'ascesa di questa allegra brigata di razzisti getta un'ombra buia sul futuro dell'Europa. È il buio che precede la notte del totalitarismo.

Quelli riuniti ieri a Milano sono lupi travestiti d'agnelli, che lamentano di venire esclusi, insieme ai loro elettori, dal recinto della democrazia.

Non potrebbe essere altrimenti. In democrazia non c'è spazio per chi non ha rispetto per la dignità altrui.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza