Connect with us
Pubblicità

Trento

Concordato preventivo: la proposta del Senatore Panizza contro i “furbetti”

Un disegno di legge per prevenire gli abusi e correggere gli effetti negativi del concordato preventivo. Lo ha depositato in Senato il segretario politico del PATT, sen. Franco Panizza.

Pubblicato

-

Un disegno di legge per prevenire gli abusi e correggere gli effetti negativi del concordato preventivo. Lo ha depositato in Senato il segretario politico del PATT, sen. Franco Panizza.

"Ancora una volta – dice Panizza – torno sul tema del concordato preventivo, sul quale la scorsa estate alcune modifiche erano state introdotte, a seguito di un mio ordine del giorno e di alcuni specifici emendamenti al Codice degli appalti, per prevenire l'utilizzo distorto di questo strumento. Questo perché, nelle more della normativa, restano ancora molti punti che hanno bisogno di essere corretti.

Il concordato – spiega Panizza – nacque con l'intento di preservare la continuità aziendalenel caso di aziende prossime al fallimento. Purtroppo in questi anni è stato troppo spesso utilizzato come strumento d'elusione verso il fisco e i creditori, con la nascita di new company che riacquistavano l'azienda liberata da gran parte dei debiti, facendo così ricadere sulle aziende oneste, verso cui erano creditrici, tutti i costi di una cattiva gestione.

Pubblicità
Pubblicità

Con la proposta di legge che ho presentato – continua il senatore – si punta a rimuovere tutti gli elementi che consentono l'utilizzo distorto dello strumento. Innanzitutto vengono regolamentati i compensi dei curatori fallimentari introducendo un tetto massimo di guadagno e commisurando il compenso in base all'attivo realizzato dal curatore.

Vengono riviste in maniera più stringente le tempistiche per le procedure di ristrutturazione delle posizioni debitorie delle aziende in difficoltà. Vengono introdotte delle penalizzazioni per chi avvia il concordato in bianco e poi vi rinuncia. Si introduce il divieto di pre-deduzione dei compensi del curatore quando la procedura non arrivi alla conclusione. Vengono definite in maniera più precisa le condizioni affinché le ditte artigiane godano del privilegio previsto dalla procedura. Viene previsto il divieto per l'impresa in concordato in continuità di partecipare agli appalti pubblici.

Viene introdotta la previsione del pagamento diretto dei subappaltatori. Si modifica la norma sui reati fiscali con una diversificazione delle sanzioni tra chi non versa all'erario i contributi perché oggettivamente impossibilitato dal farlo e chi, invece, cerca solo di eludere o di evadere il fisco.

A partire dal settembre 2012 – dice ancora il senatore trentino – si è verificato infatti un aumento esponenziale del numero di domande per concordati in bianco.

Tuttavia solo una percentuale alquanto modestadei concordati presentati con tale modalità è stata successivamente omologata. Si parla di neppure uno su tre. Altri dati invece evidenziano come siano moltissime le aziende creditrici che non hanno riscosso neppure un euro.

Questi dati la dicono lunga su come molti operatori hanno utilizzato il concordato a cui hanno avuto accesso, in maniera indiscriminata e senza filtro alcuno, aziende che da un lato volevano solo dilazionare o eludere i pagamenti, altre che invece erano già decotte e non risanabili in alcun modo. Per questo, forti anche del confronto con tutte le associazioni imprenditoriali e con settori importanti del mondo dell'artigianato, siamo convinti che il concordato meriti una più robusta e complessiva rivisitazione.

Il contributo che ho voluto fornire sarà utile anche al lavoro che il Governo sta concludendo, attraverso la commissione Rordorf, insediata nel 2015 dal Ministero della Giustizia, con lo scopo di arrivare a una proposta di riforma e revisione organica della disciplina delle procedure concorsuali. È ovvio che quella sarà la sede più consona per formulare proposte non appena inizierà, e pare imminente, l'iter parlamentare", conclude il senatore trentino.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]

Categorie

di tendenza