Connect with us
Pubblicità

Voce - Bolzano

Sequestro record al Brennero: arrestati due albanesi con 93 Kg di cocaina!

La Guardia di Finanza di Vipiteno, nel corso di servizi di controllo dei transiti commerciali e di persone a ridosso dei confini con l’Austria, dopo aver fatto accostare una autovettura Ford Kuga con targa tedesca, hanno controllato minuziosamente il mezzo, anche per l’atteggiamento dei viaggiatori, riscontrando alcune modifiche nel bagagliaio, che potevano essere rilevate solo da esperti, come nel caso dei finanzieri. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La Guardia di Finanza di Vipiteno, nel corso di servizi di controllo dei transiti commerciali e di persone a ridosso dei confini con l’Austria, dopo aver fatto accostare una autovettura Ford Kuga con targa tedesca, hanno controllato minuziosamente il mezzo, anche per l’atteggiamento dei viaggiatori, riscontrando alcune modifiche nel bagagliaio, che potevano essere rilevate solo da esperti, come nel caso dei finanzieri. 

I finanziari hanno quindi portato la macchina in un una idonea struttura, dove hanno scoperto che il vano destinato alla ruota di scorta, apparentemente chiuso in modo ermetico, poteva essere aperto a mezzo di un congegno elettrico azionabile dagli interessati.

Scoperto il marchingegno nel vano e lungo tutta la scocca inferiore e sotto i sedili, sono stati rinvenuti ben 83 panetti che, dai primi e poi confermati riscontri, sono risultati essere di COCAINA purissima. ( il valore sarebbe di vari milioni di euro)

Il quantitativo totale è pari a 93,10 Kg di stupefacenti, sequestro record nella storia dei servizi svolti in Alto Adige. I due cittadini albanesi a bordo del mezzo, G.E. di 36 anni e M.A. di 42 anni, sono stati tratti in arresto su disposizione della Procura di Bolzano che sin dall’inizio ha diretto le indagini ed associati al carcere del capoluogo altoatesino.

L’automezzo è stato sequestrato, così come gli effetti, tra cui tre cellulari di interesse investigativo e varie carte SIM. Le sono ora condotte anche dal Gruppo di Investigazione Criminalità Organizzata e dal Gruppo Operativo Antidroga della Guardia di Finanza di Trento, dirette anche al contesto internazionale.

L’operazione effettuata s’inquadra nel più ampio contesto dei servizi operativi organizzati attraverso un dispositivo di controllo economico del territorio coordinato dal Comando Provinciale Bolzano. Si tratta di un sistema integrato di vigilanza su strada finalizzato al contrasto di tutte le tipologie di traffici illeciti che possono interessare le rotabili della provincia, dal traffico di stupefacenti al contrabbando, dall’immigrazione clandestina alla valuta.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero1 ora fa

Clamoroso ai mondiali del Qatar: fermati per corruzione quattro italiani a Bruxelles

Valsugana e Primiero2 ore fa

Viabilità, revocato ad Ospedaletto il divieto di transito dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate diretti verso Trento

Trento2 ore fa

Morto Eugenio Tani, l’imprenditore diventato leggenda

Musica2 ore fa

Terzo appuntamento jazzistico al Museo Diocesano Tridentino dedicato a Chick Corea

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

La Fondazione Cassa Rurale Val di Non premia gli studenti meritevoli: in palio 9 borse di studio per le tesi di laurea magistrale sulla valle

Italia ed estero2 ore fa

Prevenzione, la Francia annuncia: “Preservativi gratuiti per i ragazzi”

Spettacolo4 ore fa

È in arrivo “Avatar, la via dell’Acqua”, uno dei titoli più attesi dell’anno

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

A Rovereto la povertà preoccupa: numerose le famiglie in difficoltà

Le ultime dal Web4 ore fa

Celine Dion: “sono affetta da un raro problema neurologico”

SALUTE4 ore fa

Allarme influenza stagionale: quanto dura e i sintomi

Vita & Famiglia5 ore fa

Cappato si autodenuncia per morte di un 44enne. Pro Vita & Famiglia: «Giustizia faccia suo dovere, punisca chi promuove morte a fragili»

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Andalo, cambia il sistema di conferimento dei rifiuti da parte delle aziende

Italia ed estero17 ore fa

Addio al bonus 18enni, i fondi a spettacoli ed editoria

Val di Non – Sole – Paganella18 ore fa

L’intera Val di Non imbiancata: Vigili del Fuoco al lavoro

Trento19 ore fa

Ordine Infermieri: «Restituire ai pazienti la vicinanza dei familiari significa restituire un diritto umano»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…1 settimana fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Io la penso così…5 giorni fa

Sono fan dei Maneskin…ma quando si esagera non va bene

Trento3 giorni fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento3 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Le ultime dal Web4 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Meteo3 giorni fa

Da giovedì sera sul Trentino torna la neve anche a quote basse

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza