Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Una matita contro il regime: Atena Farghadani, prigioniera dell’Iran degli ayatollah

Esulta l'Iran. Da sabato le sanzioni dell'Occidente non strangolano più la sua economia. È corsa all'oro per tutti gli altri, Italia compresa. La fine delle sanzioni apre, infatti, un'era di grandiose opportunità di affari per le nostre aziende. Apparentemente, un matrimonio perfetto, celebrato con la benedizione dall'agenzia atomica internazionale, che in un rapporto ha confermato che la Teheran ha fatto tutti i compiti a casa per la riduzione del suo programma nucleare.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità


Esulta l'Iran. Da sabato le sanzioni dell'Occidente non strangolano più la sua economia. È corsa all'oro per tutti gli altri, Italia compresa. La fine delle sanzioni apre, infatti, un'era di grandiose opportunità di affari per le nostre aziende. Apparentemente, un matrimonio perfetto, celebrato con la benedizione dall'agenzia atomica internazionale, che in un rapporto ha confermato che la Teheran ha fatto tutti i compiti a casa per la riduzione del suo programma nucleare.

Basta questo per tuffarsi tra le braccia dell'amico ritrovato? L'accordo sul nucleare è senza dubbio “storico”, ma ci sono ancora alcuni “ostacoli” che dovrebbero rendere l'abbraccio dell'Occidente perlomeno un po' meno caloroso. Piccoli sassolini nella scarpa sufficientemente affilati da fare a brandelli la nostra coerenza (se mai ce ne fosse stata una) in materia di diritti umani.

Il regime dei mullah avrà pur rispettato tutti i suoi impegni in materia di nucleare, ma questo non basta a Teheran per sbarazzarsi della maglia nera in materia di violazioni dei diritti umani. Basti pensare che nel solo 2015 l'Iran ha condannato a morte ben 1084 persone. Un record negli ultimi 25 anni per il Caino della politica internazionale.

Pubblicità
Pubblicità

È con impunità che Teheran continua a mettere il bavaglio ai suoi oppositori. Tra questi c'è anche una giovane donna, Atena Farghadani (nella foto), vignettista, che con i suoi disegni ha osato sfidare il regime. La giovane, 28 anni, ha infilzato gli ayatollah a colpi di matita, ritraendoli con la testa di scimmie, mucche e altri animali. Non ha risparmiato nessuno, neanche la guida suprema, Ali Khamenei. La ragazza, poi, si è distinta per il suo attivismo, che l'ha portata a incontrare i parenti di vari prigionieri politici.

La vendetta del regime non si è fatta attendere. Arrestata nel gennaio del 2015, Atena è stata condannata a marcire per 12 anni e 9 mesi nel carcere di Evin, a Teheran. E poi, l'orrenda umiliazione. Lo scorso giugno la ragazza strinse la mano al proprio avvocato, il tutto sotto gli occhi delle telecamere. Un gesto semplice, che le è costato il test di verginità e di gravidanza delle autorità carcerarie.

Sola contro il regime, Atena si fa interprete di quel che resta del coraggio che spinse nel 2009 i giovani iraniani a scendere negli piazze per protestare contro i presunti brogli nelle elezioni che portarono alla riconferma alla presidenza del Paese di Mahmud Ahmadinejad. Un assaggio di Primavera araba stroncato nel sangue, che condusse all'arresto di almeno 5000 persone.

Pubblicità
Pubblicità

Mercoledì scorso è stata pubblicato il testo della difesa di Atena. Una lettera indirizzata direttamente alla guida suprema, Ali Khamenei e alla sua Guardia Rivoluzionaria.

Quella che voi chiamate 'propaganda contro il regime', non è altro che compassione per le donne e per gli uomini i cui figli sono stati affogati nel sangue, nel 2009… Quello che voi chiamate 'insultare i deputati del parlamento con dei disegni', io lo chiamo un'arte che ha dato una bella lezione a chi ha maltrattato e disonorato la Casa della nostra Nazione… La mia difesa non è né coraggiosa né folle… Non è altro che un rigurgito di quell'onestà che brillava negli occhi di Neda Agha Soltan (uccisa per strada il 20 giugno del 2009. Diventò il simbolo delle proteste dei giovani che scossero il Paese, ndr)… un rigurgito dell'onestà calpestata dal governo nel dicembre del 2009 e fatta fuori a sangue freddo”, denuncia la vignettista.

Si tratta della stessa onestà che ci siamo tenuti dentro per 36 anni (il riferimento è al 1979, quando la rivoluzione trasformò l'Iran da monarchia a repubblica islamica, ndr)… Possiamo fare affidamento solo su noi stessi perché domani non ci sarà nessun altro se non la nostra coscienza a rispondere per le nostre colpe e per il nostro silenzio contro l'oppressione. Questo è un crimine imperdonabile che un giorno manderà a fuoco la nostra casa”, grida profeticamente Atena.

Un appello a non dimenticare. A non lasciare che insieme ad Atena, nelle prigioni di Evin marcisca anche il coraggio che spinse i giovani a ribellarsi al regime oppressore. È una sfida rivolta anche all'Occidente, troppo ansioso di cogliere i frutti della fine delle sanzioni.

Guai restare indifferenti. Il rischio è diventare complici dei carcerieri di Atena.

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 ore fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra5 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana5 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento6 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina7 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento7 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra8 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento8 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento8 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra9 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza