Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Una matita contro il regime: Atena Farghadani, prigioniera dell’Iran degli ayatollah

Esulta l'Iran. Da sabato le sanzioni dell'Occidente non strangolano più la sua economia. È corsa all'oro per tutti gli altri, Italia compresa. La fine delle sanzioni apre, infatti, un'era di grandiose opportunità di affari per le nostre aziende. Apparentemente, un matrimonio perfetto, celebrato con la benedizione dall'agenzia atomica internazionale, che in un rapporto ha confermato che la Teheran ha fatto tutti i compiti a casa per la riduzione del suo programma nucleare.

Pubblicato

-

Esulta l'Iran. Da sabato le sanzioni dell'Occidente non strangolano più la sua economia. È corsa all'oro per tutti gli altri, Italia compresa. La fine delle sanzioni apre, infatti, un'era di grandiose opportunità di affari per le nostre aziende. Apparentemente, un matrimonio perfetto, celebrato con la benedizione dall'agenzia atomica internazionale, che in un rapporto ha confermato che la Teheran ha fatto tutti i compiti a casa per la riduzione del suo programma nucleare.

Basta questo per tuffarsi tra le braccia dell'amico ritrovato? L'accordo sul nucleare è senza dubbio “storico”, ma ci sono ancora alcuni “ostacoli” che dovrebbero rendere l'abbraccio dell'Occidente perlomeno un po' meno caloroso. Piccoli sassolini nella scarpa sufficientemente affilati da fare a brandelli la nostra coerenza (se mai ce ne fosse stata una) in materia di diritti umani.

Il regime dei mullah avrà pur rispettato tutti i suoi impegni in materia di nucleare, ma questo non basta a Teheran per sbarazzarsi della maglia nera in materia di violazioni dei diritti umani. Basti pensare che nel solo 2015 l'Iran ha condannato a morte ben 1084 persone. Un record negli ultimi 25 anni per il Caino della politica internazionale.

PubblicitàPubblicità

È con impunità che Teheran continua a mettere il bavaglio ai suoi oppositori. Tra questi c'è anche una giovane donna, Atena Farghadani (nella foto), vignettista, che con i suoi disegni ha osato sfidare il regime. La giovane, 28 anni, ha infilzato gli ayatollah a colpi di matita, ritraendoli con la testa di scimmie, mucche e altri animali. Non ha risparmiato nessuno, neanche la guida suprema, Ali Khamenei. La ragazza, poi, si è distinta per il suo attivismo, che l'ha portata a incontrare i parenti di vari prigionieri politici.

La vendetta del regime non si è fatta attendere. Arrestata nel gennaio del 2015, Atena è stata condannata a marcire per 12 anni e 9 mesi nel carcere di Evin, a Teheran. E poi, l'orrenda umiliazione. Lo scorso giugno la ragazza strinse la mano al proprio avvocato, il tutto sotto gli occhi delle telecamere. Un gesto semplice, che le è costato il test di verginità e di gravidanza delle autorità carcerarie.

Sola contro il regime, Atena si fa interprete di quel che resta del coraggio che spinse nel 2009 i giovani iraniani a scendere negli piazze per protestare contro i presunti brogli nelle elezioni che portarono alla riconferma alla presidenza del Paese di Mahmud Ahmadinejad. Un assaggio di Primavera araba stroncato nel sangue, che condusse all'arresto di almeno 5000 persone.

Pubblicità
Pubblicità

Mercoledì scorso è stata pubblicato il testo della difesa di Atena. Una lettera indirizzata direttamente alla guida suprema, Ali Khamenei e alla sua Guardia Rivoluzionaria.

Quella che voi chiamate 'propaganda contro il regime', non è altro che compassione per le donne e per gli uomini i cui figli sono stati affogati nel sangue, nel 2009… Quello che voi chiamate 'insultare i deputati del parlamento con dei disegni', io lo chiamo un'arte che ha dato una bella lezione a chi ha maltrattato e disonorato la Casa della nostra Nazione… La mia difesa non è né coraggiosa né folle… Non è altro che un rigurgito di quell'onestà che brillava negli occhi di Neda Agha Soltan (uccisa per strada il 20 giugno del 2009. Diventò il simbolo delle proteste dei giovani che scossero il Paese, ndr)… un rigurgito dell'onestà calpestata dal governo nel dicembre del 2009 e fatta fuori a sangue freddo”, denuncia la vignettista.

Si tratta della stessa onestà che ci siamo tenuti dentro per 36 anni (il riferimento è al 1979, quando la rivoluzione trasformò l'Iran da monarchia a repubblica islamica, ndr)… Possiamo fare affidamento solo su noi stessi perché domani non ci sarà nessun altro se non la nostra coscienza a rispondere per le nostre colpe e per il nostro silenzio contro l'oppressione. Questo è un crimine imperdonabile che un giorno manderà a fuoco la nostra casa”, grida profeticamente Atena.

Un appello a non dimenticare. A non lasciare che insieme ad Atena, nelle prigioni di Evin marcisca anche il coraggio che spinse i giovani a ribellarsi al regime oppressore. È una sfida rivolta anche all'Occidente, troppo ansioso di cogliere i frutti della fine delle sanzioni.

Guai restare indifferenti. Il rischio è diventare complici dei carcerieri di Atena.

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza