Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Obama e la stretta sulle armi: “Le lobbies non possono tenere in ostaggio l’America”

Nell’ultimo anno del suo mandato, il presidente statunitense Barack Obama, ha deciso di concretizzare una volta per tutte la lotta contro il possesso di armi negli Stati Uniti. Una scelta coraggiosa se si pensa che Obama porterà avanti la sua battaglia scavalcando il Congresso.

Pubblicato

-

Nell’ultimo anno del suo mandato, il presidente statunitense Barack Obama, ha deciso di concretizzare una volta per tutte la lotta contro il possesso di armi negli Stati Uniti. Una scelta coraggiosa se si pensa che Obama porterà avanti la sua battaglia scavalcando il Congresso.

Lo scorso 5 Gennaio dalla Casa Bianca è, infatti, arrivato l’annuncio che saranno decise e implementate misure per il controllo delle armi da fuoco detenute dai cittadini statunitensi con l’obiettivo di prevenire l’incremento di crimini violenti nel Paese e le stragi che ogni anno si consumano negli Stati Uniti.

I dati circa le vittime delle stragi di massa fanno rabbrividire. Basti pensare al fatto che ogni anno oltre trentamila americani perdono la vita in incidenti dovuti ad armi da fuoco. L’ultima strage si è consumata a San Bernardino presso un centro per disabili durante la quale sono state uccise ben 14 persone.

Pubblicità
Pubblicità

Il provvedimento, annunciato pubblicamente martedì, si compone di una serie di misure incentrate soprattutto al controllo preventivo sugli acquirenti delle armi da fuoco al quale parallelamente andrà affiancato un maggior impegno del governo nei confronti del problema delle malattie mentali.

Stando a quanto previsto dal provvedimento, i rivenditori di armi saranno d’ora in poi obbligati a possedere una licenza ad hoc per la vendita e dovranno condurre verifiche e controlli sugli acquirenti soprattutto in caso di precedenti penali con quello che viene definito background check.

Il presidente Obama ha inoltre chiesto al Congresso di approvare un finanziamento di 500 milioni di dollari per affrontare il problema delle stragi che ogni anno si consumano negli Stati Uniti anche dal lato della salute mentale. Questo tipo di misura si è resa necessaria in seguito al fatto che la gran parte degli incidenti con armi da fuoco sono stati provocati da persone con disturbi psichici.

Pubblicità
Pubblicità

Bisognerà aspettare e vedere se almeno su tale finanziamento il Congresso sarà più risoluto nel prendere importanti decisioni come questa che oggi si presenta alla nazione, dal momento che sono mesi che si temporeggia sull’approvazione di misure contro le armi da fuoco. E proprio in conseguenza della riluttanza dimostrata dal Congresso, Obama ha fatto ricorso ai propri poteri esecutivi che gli spettano quale prerogativa del Presidente.

Il Congresso infatti, presenta una maggioranza di membri appartenenti al Partito Repubblicano che si è sempre e categoricamente schierato contro qualsiasi iniziativa volta a limitare la possibilità dei cittadini americani di acquistare armi da fuoco.

E contro il Congresso il presidente Obama ha tuonato accusandolo di avere interessi in gioco tali da impedire qualsiasi compromesso sulle misure da adottare per arginare il problema delle troppe vittime di incidenti con armi da fuoco. Tali interessi sarebbero legati alle grandi industrie produttrici di armi.

La lobby delle armi può forse tenere in ostaggio il Congresso, ma non può tenere in ostaggio l'America.Non possiamo accettare queste carneficine nelle nostre comunità”. Queste sono state le parole che il Presidente Obama ha riservato al Congresso sul noto social network Twitter. Parole dure ma forse necessarie.

Le lobbies, infatti, hanno da sempre fatto ricorso ai veti in sede di Congresso per bloccare qualsiasi tentativo di riforma per un maggior controllo sulla vendita di armi. Obama ha deciso dunque di andare avanti da solo per aggirare questo importante ostacolo che per anni ha impedito la buona riuscita di molte iniziative simili.

Il nuovo slancio del Presidente statunitense potrà forse cominciare a cambiare le cose anche in America nonostante sia difficile sradicare dalla società ciò che i cittadini considerano un loro diritto inalienabile.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza