Connect with us
Pubblicità

Trento

Esteso il divieto di vendita di alcolici in centro città

Con un'ordinanza entrata in vigore con l'inizio del nuovo anno e che sarà operativa fino al 31 gennaio prossimo, il sindaco ha deciso di estendere a via Prepositura, piazza Leonardo da Vinci, piazza della Portella, via Roma, via Torre Vanga, via Pozzo, via delle Orfane, vicolo Colico, piazzetta Lainez e via Cavour i divieti già introdotti all'inizio di dicembre per piazza Santa Maria Maggiore, vicolo Morosante, piazzetta 2 settembre 1943 e via San Giovanni per garantire alla zona una migliore vivibilità e sicurezza.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Con un'ordinanza entrata in vigore con l'inizio del nuovo anno e che sarà operativa fino al 31 gennaio prossimo, il sindaco ha deciso di estendere a via Prepositura, piazza Leonardo da Vinci, piazza della Portella, via Roma, via Torre Vanga, via Pozzo, via delle Orfane, vicolo Colico, piazzetta Lainez e via Cavour i divieti già introdotti all'inizio di dicembre per piazza Santa Maria Maggiore, vicolo Morosante, piazzetta 2 settembre 1943 e via San Giovanni per garantire alla zona una migliore vivibilità e sicurezza.

In particolare dalle 21 alle 7, in tutti i giorni della settimana, è vietata la vendita per asporto o la cessione a terzi, a qualsiasi titolo, di bevande alcoliche e superalcoliche da parte di chiunque risulti, a vario titolo ed in forme diverse, autorizzato e legittimato alla vendita al dettaglio per asporto di tali prodotti.

La possibilità di somministrare bevande alcoliche e superalcoliche è limitata esclusivamente all'interno dei pubblici esercizi autorizzati.

Pubblicità
Pubblicità

L'inottemperanza al divieto sarà perseguita con la sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1.500 euro, con possibilità di pagamento in misura ridotta, entro sessanta giorni dalla contestazione o notificazione della violazione, di una somma pari a 500 euro.

In caso di reiterazione della violazioni si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione dell'attività del pubblico esercizio, esercizio commerciale, attività artigianale o circolo privato, per un periodo di tre giorni lavorativi.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 giorni fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento1 settimana fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento2 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura2 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Trento1 settimana fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento6 giorni fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Dopo il nubifragio a Riva del Garda spuntano le tartarughe – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Trento3 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

fashion6 giorni fa

La 24 enne trentina Virginia Stablum eletta nuova “Miss Universe Italy”

Politica3 settimane fa

Un clamoroso video denuncia le «truffe» elettorali del PD sugli elettori italiani all’estero

Trento3 settimane fa

Trento: arrestati gli ultimi due tunisini ricercati per l’operazione «Maestro»

Trento3 settimane fa

Incredibile! Aveva denunciato per violenza sessuale sugli anziani il suo collega: silurata dalla cooperativa sociale

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza