Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Charlie Hebdo, un anno dopo: l’assassino è ancora in fuga

Il settimanale satirico francese, Charlie Hebdo, ricorderà il tragico attacco alla sua redazione, avvenuto il 7 gennaio dell’anno scorso, con una copertina dai toni inequivocabili: l’immagine di un dio barbuto con le mani insanguinate, lo sguardo tra il feroce e l’impaurito, e un arma in spalla. Sopra la vignetta bianca su sfondo nero capeggia il titolo: “L’assassino è ancora in fuga”.

Pubblicato

-

Il settimanale satirico francese, Charlie Hebdo, ricorderà il tragico attacco alla sua redazione, avvenuto il 7 gennaio dell’anno scorso, con una copertina dai toni inequivocabili: l’immagine di un dio barbuto con le mani insanguinate, lo sguardo tra il feroce e l’impaurito, e un arma in spalla. Sopra la vignetta bianca su sfondo nero capeggia il titolo: “L’assassino è ancora in fuga”.

Verranno pubblicate un milione di copie, che saranno in edicola mercoledì, alla vigilia dell’anniversario della mattanza in cui i fratelli Cherif e Said Kouachi ammazzarono 12 persone.

Autore della vignetta in copertina è Laurent Sourisseau, detto Riss, nuovo direttore, sopravvissuto per miracolo all’attentato dello scorso gennaio. Ha preso il posto di Stéphane Charbonnier, rimasto ucciso in quel tragico giorno.

Pubblicità
Pubblicità

Riss, che fu ferito nell’attentato, firma anche l’editoriale di apertura in cui difende a spada tratta la laicità e attaccai fanatici abbruttiti del Corano” e “i bigotti appartenenti alle altre religioni”.

Le idee degli atei e dei laici possono spostare le montagne più della fede dei credenti”, scrive Riss, che ripercorre brevemente la storia della testata. “Nel 2006, quando Charlie pubblicava le caricature di Maometto, nessuno pensava seriamene che un giorno tutto questo avrebbe portato alla violenza… Vedevamo la Francia come un baluardo della laicità, dov’era possibile prendere in giro, disegnare, fregarsene, senza preoccuparsi dei dogmi o dei ben pensanti”, racconta il vignettista.

Un mese prima del 7 gennaio chiedevo a Charb se la scorta aveva ancora senso. La storia delle caricature di Maometto era acqua passata. Ma un credente, soprattutto un fanatico, non dimentica mai l’affronto fatto alla sua fede, perché dietro di sé e davanti a sé ha l’eternità. Ed è l’eternità che ci è piombata addosso quel mercoledì 7 gennaio”.

Pubblicità
Pubblicità

Un’eternità alla quale Riss e Charlie Hebdo sono sopravvissuti. “Come continuare a fare il giornale? – si chiede il direttore – A darci la forza è stato tutto ciò che avevamo costruito in 23 anni. Non saranno due stronzetti incappucciati a mandare all’aria il lavoro di tutta la nostra vita. Non saranno loro a far crepare Charlie. È Charlie che li vedrà crepare”.

 
 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza