Connect with us
Pubblicità

Trento

Telelavoro: accordo fra Provincia e organizzazioni sindacali

La Provincia e le organizzazioni sindacali hanno sottoscritto oggi il primo innovativo accordo decentrato sul telelavoro, con l’obiettivo di stabilizzare e regolamentare le attuali forme di lavoro a distanza e di avviare, in fase di sperimentazione e a costo zero, il lavoro “agile”, modalità che prevede una certa flessibilità rispetto al luogo di svolgimento dell’attività lavorativa per un numero limitato di ore mensili e per determinate figure professionali con elevato livello di autonomia.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità


La Provincia e le organizzazioni sindacali hanno sottoscritto oggi il primo innovativo accordo decentrato sul telelavoro, con l’obiettivo di stabilizzare e regolamentare le attuali forme di lavoro a distanza e di avviare, in fase di sperimentazione e a costo zero, il lavoro “agile”, modalità che prevede una certa flessibilità rispetto al luogo di svolgimento dell’attività lavorativa per un numero limitato di ore mensili e per determinate figure professionali con elevato livello di autonomia.

“Siamo impegnati a ripensare e ad innovare le modalità di gestione delle risorse umane – ha commentato soddisfatto il governatore Ugo Rossi – dando al capitale umano un ruolo sempre più centrale, al fine di avere una pubblica amministrazione che costi meno e che sia di maggiore qualità".

Si tratta del primo accordo di questo tipo in Italia, per un progetto che pone la Provincia all’avanguardia rispetto al contesto nazionale. Il punto di partenza, è quello di considerare il telelavoro non semplicemente come una misura di welfare, riservata ad alcune tipologie di dipendenti, ma anche soprattutto come uno strumento di miglioramento dell’efficacia e dell’attività della pubblica amministrazione.

Pubblicità
Pubblicità

In particolare, dal 2016 l’assegnazione tramite graduatoria delle postazioni di lavoro a distanza terrà conto non solo della distanza casa/lavoro e della situazione personale/familiare, ma anche dell’impatto dell’attività in telelavoro sull’organizzazione della struttura di assegnazione e sull’effettiva tele lavorabilità della stessa. Questo grazie al ruolo potenziato dei dirigenti e dei direttori.

Attualmente sono attivate in Provincia 239 postazioni, di cui 131 domiciliari e 108 nei 12 telecentri presenti sul territorio a cui si aggiungono 33 postazioni con modalità di telelavoro mobile, riservate a dirigenti e direttori. Molti i benefici previsti, fra cui la razionalizzazione ed il contenimento dei costi, la conciliazione tempi vita-lavoro, l’aumento della motivazione e della prestazione, ma anche la creazione di soluzioni innovative e l’aumento del benessere organizzativo e della flessibilità ed il miglioramento delle condizioni ambientali.

Entro breve tempo, questo l’obiettivo della Provincia, oltre il 10% dei dipendenti provinciali praticherà il telelavoro nelle sue varie forme, come previsto anche dalla riforma nazionale della pubblica amministrazione. 

Pubblicità
Pubblicità

La Provincia è l’unico ente che richiede ai propri dipendenti per telelavorare l’utilizzo della rete ADSL privata e, con l’accordo sottoscritto, si impegna anche ad introdurre la possibilità per i dipendenti, se autorizzati, di utilizzare i propri device (BYOD) per l’attività da remoto in luogo di quelli personali.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 ora fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana3 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento4 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra4 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento5 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra5 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento5 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento6 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra7 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica2 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza