Connect with us
Pubblicità

Trento

Marie Curie di Pergine, consegnate 2981 firme contro la chiusura dell’indirizzo tecnico economico

Andrea Crepaldi, presidente del consiglio d'istituto del Marie Curie di Pergine e Matteo Savastano, presidente della consulta dei genitori, hanno consegnato, nella mattinata di oggi, al Presidente del Consiglio, Bruno Dorigatti le 2981 firme raccolte in difesa dell'Istituto tecnico economico.

Pubblicato

-

Andrea Crepaldi, presidente del consiglio d'istituto del Marie Curie di Pergine e Matteo Savastano, presidente della consulta dei genitori, hanno consegnato, nella mattinata di oggi, al Presidente del Consiglio, Bruno Dorigatti le 2981 firme raccolte in difesa dell'Istituto tecnico economico.
 
La scelta di tagliare ragioneria, hanno detto Savastano e Crepaldi, va contro la storia stessa del Marie Curie, una scuola che ha visto una crescita costante dovuta anche al successo (certificato anche dalla Fondazione Agnelli) dell'indirizzo economico che la Giunta provinciale intende togliere. Ma, ha aggiunto Savastano, la preoccupazione dei cittadini del perginese va al di là della stessa scuola.
 
Perché la riduzione dell'offerta formativa, nella terza città del Trentino, rende più difficile la crescita del senso della comunità di valle e fa crescere il timore che questo sia il primo passo per concentrare tutto a Trento. Inoltre, il presidente della consulta dei genitori, ha messo in evidenza che il Curie è il punto di riferimento dei ragazzi che appartengono alla minoranza linguistica mochena.
 
Andrea Crepaldi ha aggiunto che l'idea di puntare sempre più sui licei, impoverendo gli istituti tecnici, mette a rischio, in prospettiva, la permanenza dello stesso istituto perginese. Una scuola che ha oggi circa 1100 iscritti, con i soli licei si ridurrebbe a 500 – 600 e quindi diventerebbe antieconomica.
 
Dorigatti ha ricordato che con la consegna della petizione si dà il via all'iter previsto dal regolamento: l'ufficio di presidenza assegnerà il documento sottoscritto dai cittadini alla commissione competente che, entro sei mesi, nelle audizioni, dovrà ascoltare i soggetti interessati e avviare un confronto politico al termine del quale verrà prodotto un documento.
 
Il Presidente ha ricordato che il tema degli accorpamenti scolastici è centrale nel dibattito consiliare e, ancora una volta, ha sottolineato il risveglio della partecipazione che si manifesta anche attraverso le petizioni. Vivacità alla quale la politica, ha detto Dorigatti, deve prestare attenzione, senza rinunciare al ruolo di guida. 
 
Contro il taglio di ragioneria nei giorni scorsi attraverso delle interrogazioni avevano dimostrato la propria contrarietà i consiglieri Passamani, Cia e Degasperi. 
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • La ferrovia panoramica tra i colori dell’autunno: in viaggio con il Treno del Foliage
    Come ogni anno la natura in autunno torna a proiettare uno dei suoi migliori film, riempiendo e infiammando scorci panoramici con i caldi colori tipici di questa affascinante stagione. Uno dei modi migliori per riscoprire e vivere l’autunno e i suoi colori è la magica esperienza del viaggio lento regalato dai finestrini dell’incredibile Treno del […]
  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]

Categorie

di tendenza