Connect with us
Pubblicità

Trento

Cave di porfido:agevolazioni per chi assume e nuovi canoni

Serve una manovra sistemica per produrre un vero e proprio cambio di paradigma nel settore estrattivo. Il distretto del porfido va rilanciato, puntando sui suoi fattori di competitività e sull'occupazione.

Pubblicato

-

Serve una manovra sistemica per produrre un vero e proprio cambio di paradigma nel settore estrattivo. Il distretto del porfido va rilanciato, puntando sui suoi fattori di competitività e sull'occupazione.

E' in quest'ottica che, accanto ad altri provvedimenti già adottati o in via di adozione, anche in sede di Finanziaria, la Giunta provinciale, su proposta del vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi, ha assunto stamani una nuova decisione, intervenendo in particolare sui  criteri di calcolo dei canoni delle cave pubbliche di porfido.

L'obiettivo è in sintesi quello di agevolare chi almeno mantiene, o incrementa, gli occupati, e parallelamente accresce l'attività estrattiva, e viceversa, disincentivare chi cala il numero di addetti e non rispetta i ritmi di escavazione.

Pubblicità
Pubblicità

"La novità più significativa  contenuta nei nuovi criteri – sottolinea Olivi – consiste nell’introduzione di alcuni parametri che riteniamo strategici in questo periodo di grave crisi, quali i livelli occupazionali, i ritmi di escavazione e gli accorpamenti dei lotti di cava. Negli ultimi anni vi è stato un calo considerevole degli occupati nel settore porfido. Con queste misure abbiamo dunque voluto intervenire innanzitutto in favore  del lavoro. Un'altra delle misure che consideriamo necessarie per rilanciare il settore è superare la frammentazione eccessiva, favorendo la creazione di massa critica".

La legge provinciale in materia di cave (la 7 del 2006) prevede che la Provincia autonoma approvi i criteri per il calcolo dei canoni delle cave pubbliche di porfido, criteri che i Comuni sono tenuti ad applicare.

Nei nuovi criteri, adottati oggi dalla Giunta, è previsto che le imprese che nonostante la crisi riescono a mantenere i livelli occupazionali e i ritmi di escavazione previsti dalle concessioni pagheranno proporzionalmente di meno. Al contrario, le imprese che riducono gli occupati e non rispettano i ritmi estrattivi concessi, a volte anche creando danno alle cave limitrofe, verranno penalizzate.

Pubblicità
Pubblicità

Considerato inoltre che la frammentazione delle imprese rappresenta uno dei maggiori problemi del settore, e che l’aggregazione di cave limitrofe comporta anche notevoli vantaggi in termini di maggiore sicurezza e razionalità di coltivazione, con conseguenti benefici di carattere ambientale, saranno favorite anche le imprese che fanno aggregazione attraverso l’accorpamento dei lotti. 

Sono state introdotte infine alcune misure ulteriori per rendere più efficace il sistema di calcolo dei canoni.
La proposta dei criteri è stata approvata dalla “Commissione tecnica per la determinazione dei canoni”, prevista dalla legge e composta da rappresentanti della Provincia, dei Comuni e delle imprese.

L’applicazione dei nuovi criteri da parte dei Comuni è prevista a partire dal 1 gennaio 2016.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Il futuro abbraccia l’ecologia e la natura: anche in Italia spopola la moda delle Tiny House
    Sono conosciute come le” Students Tiny house talk”, ovvero 10 metri quadrati di vivere ecosostenibile. Si tratta di tipiche casette svedesi completamente costruite in legno dal design moderno e pensate inizialmente per ospitare universitari. L’efficienza energetica e l’impronta ecologia sono l’aspetto fondamentale di queste abitazioni che puntano a minimizzare al massimo le emissioni di carbonio […]
  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]

Categorie

di tendenza