Connect with us
Pubblicità

Trento

Euregio e termalismo: ricerca, salute e turismo.

Nella splendida cornice di Bad Häring in Tirolo si è svolto ieri il convegno sul termalismo nell’Euregio organizzato dall’Ufficio Comune dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino e dalle Terme di Bad Häring.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nella splendida cornice di Bad Häring in Tirolo si è svolto ieri il convegno sul termalismo nell’Euregio organizzato dall’Ufficio Comune dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino e dalle Terme di Bad Häring.

Il convegno rivolto agli addetti del settore termale, turistico, alberghiero, ai funzionari comunali, provinciali ed ai responsabili del settore salute ha focalizzato l’attenzione sulle nuove sfide e prospettive che emergono dalle recenti ricerche scientifiche sul termalismo nonché sulle nuove strategie da adottare in vista di un crescente turismo della salute e del wellness che si concretizza fortemente nelle stazioni termali dell'Euregio.

Pubblicità
Pubblicità

Il Segretario generale del GECT “Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino” Valentina Piffer (nella foto, assieme ai relatori) ha sottolineato l’importanza per i centri termali di mettersi in rete a livello transfrontaliero, per poter usufruire reciprocamente dello scambio di know-how e di esperienze e per poter rimanere quindi sempre all’avanguardia nello sviluppo del settore.

Il direttore sanitario tirolese Franz Katzgraber ha affermato che: «Nella dialettica tra benessere e turismo della salute, diventerà sempre più importante attirare nuove categorie di ospiti, disposti a pagare di tasca propria i trattamenti termali».

Presente al convegno anche Emanuele Torri del Dipartimento Salute e solidarietà sociale della Provincia Autonoma di Trento, il quale ha evidenziato il ruolo sempre più forte del segmento termale nel contesto generale del turismo in Trentino e la crescente richiesta della popolazione locale dei servizi offerti, grazie soprattutto agli ormai noti aspetti terapeutici delle stazioni termali in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Il direttore dell’Istituto Sport e medicina delle Alpi e turismo della salute (ISAG) TILAK/UMIT, Wolfgang Schobersberger ha evidenziato che le più recenti indagini sul mercato termale sostengono la tesi che i turisti, soprattutto quelli più sensibili all’aspetto salutare, nelle fasi di scelta della loro destinazione in futuro si orienteranno sempre di più su offerte e programmi scientificamente approvati.

Per l’Alto Adige/Südtirol Oskar Außerer, Presidente del Centro per la documentazione di terapie naturali in Italia, ha parlato della potenza curativa dell’acqua tra tradizione termale, medicina e benessere.

Giandomenico Nollo della Fondazione Bruno Kessler in Trentino ha posto al centro della sua relazione l’importanza della ricerca scientifica in un mercato di assoluta crescita individuato tra termalismo e salute.

Mario Cristofolini, Presidente dell‘Istituto GB Mattei di Trento, ha parlato della ricerca scientifica alle Terme di Comano che, accanto a quelle francesi di Avène e Roche Posay, costituiscono i più noti centri termali in Europa per la cura delle malattie dermatologiche.

Secondo Cristofolini la terapia termale inciderà sempre di più nella medicina tradizionale e si affiancherà e addirittura sostituirà col tempo le terapie attuali.

Foscara Porchia della società ImPaCT srl di Padova ha chiuso con una relazione sulla programmazione comunitaria 2014-2020 e sulle opportunità per il settore termale.

Dalla relazione è scaturito che allo sviluppo dell’offerta turistica termale ed all’indotto da essa generato vanno affiancate le più ampie tematiche legate allo sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, al settore della salute e del benessere, al patrimonio storico-culturale dei siti termali ed alle peculiarità delle singole fonti in quanto ecosistemi unici e non trasferibili ricchi di valori paesaggistici ed ambientali.

Il futuro del termalismo europeo si presenta ricco di opportunità se guardiamo al Programma Quadro europeo per la Ricerca e l'Innovazione – Horizon 2020, al programma COSME per la competitività delle PMI ed ai Programmi di Cooperazione Territoriale Europea transfrontalieri e transnazionali.

All’Euregio quindi il compito di creare sempre più rete, valore e conoscenza per le popolazioni dei nostri tre territori affinché sviluppando sinergie transnazionali le preziose risorse naturali come ad esempio le terme, ma non solo, possano essere valorizzate al massimo e conosciute ed apprezzate in tutto il mondo.  

A cura di Mario Amendola

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alessandra de Camilli
Fiemme, Fassa e Cembra6 minuti fa

Strage Marmolada: il dolore di chi si è salvato, “Ti amo Tommaso. Sempre e per sempre” scrive Alessandra De Camilli

Rovereto e Vallagarina22 minuti fa

Ala: venerdì inizia Città di Velluto

Alto Garda e Ledro29 minuti fa

Arco: tampona autoscala dei Vigili del Fuoco e scappa, si cerca un camper bianco

Italia ed estero46 minuti fa

Molestie all’adunata degli Alpini: chiesta l’archiviazione dell’indagine

Giudicarie e Rendena1 ora fa

Porte Rendena: ecco la conta dei danni della Tempesta del 28 giugno

Bolzano1 ora fa

Alto Adige, precipita per 400 metri: alpinista muore sull’Ortles

Michele vaia
Fiemme, Fassa e Cembra2 ore fa

È recentemente mancato il 28 enne Michele Vaia: lascia moglie e figlia piccola

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Sonia Bonizzi: l’ex giocatrice di hockey salvata dalla paura, “una volta ai piedi del ghiacciaio, ho scelto di non andare su”

economia e finanza3 ore fa

Cresce l’inflazione e frenano i consumi: gli italiani preferiscono il risparmio

Arte e Cultura3 ore fa

“Una dama, una farfalla… Storie di sogni e d’amore”: le artiste Fidapa espongono ad ‘Ala città di velluto’

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Strage Marmolada: la rabbia dei parenti delle vittime

Italia ed estero4 ore fa

Diplomazia energetica, Draghi rilancia la cooperazione con Ankara: “Italia e Turchia sono partner, amici e alleati”

Trento5 ore fa

38 enne accoltellato per strada a Mattarello. Bloccato l’aggressore

Trento5 ore fa

Strage Marmolada, Procura di Trento: «Evento imprevedibile, nessuna negligenza o imprudenza»

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Improvvisamente prende fuoco lo scooter, salvo il conducente

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Trento2 settimane fa

Chico Forti, lo zio Gianni: «Perchè chi ha promesso non ha mantenuto la parola?»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza