Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Atreju: «Nessuna iniziativa per Mauro Rostagno nel dipartimento di sociologia»

La Commissione per la memoria di Mauro Rostagno, ha discusso le iniziative da proporre al Consiglio del 18 novembre. 

Pubblicato

-

La Commissione per la memoria di Mauro Rostagno, ha discusso le iniziative da proporre al Consiglio del 18 novembre. 

Dopo che la lista universitaria studentesca Udu-Unitin si è detta favorevole all'intitolazione ufficiale a Mauro Rostagno di un'aula del Dipartimento di Sociologia di Trento arriva il secco no da parte di Atreju per voce del suo rappresentante Luca Erbifori.

I motivi che hanno spinto Atreju a negare qualsiasi intitolazione di aule, targhe commemorative o addirittura cattedre universitarie ad una figura controversa come quella di Rostagno sono sintetizzabili in tre punti – spiega lo stesseo Erbifori in una nota«Intitolare un’aula a colui che nel ’68 si faceva chiamare “il Che di Trento” significa istituzionalizzare l’operato illegale di coloro che occupano, ormai senza clamore, un’ampia aula del nostro Dipartimento autoproclamandola “Aula autogestita Rostagno”».

Pubblicità
Pubblicità

Il secondo motivo rigurda la figura e la storia di Rostagno, – riporta la nota – seppur meritevole nell’ultima parte della sua vita, è ampiamente criticabile nella prima parte: fermato dalla polizia francese viene espulso dal Paese a seguito di una manifestazione giovanile, a Trento diventa il leader del movimento degli studenti insieme ad altri colleghi tra cui spunta la figura di Renato Curcio, terrorista fondatore delle Brigate Rosse, coinquilino di Rostagno per un periodo della vita universitaria.

Rostagno anima l’Università con occupazioni, contestazioni e aspri scontri, fonda Lotta Continua, nel 1976 viene sciolta e da vita a Macondo, un centro culturale ben presto chiuso per attività legate a spaccio di sostanze stupefacenti.

Il terzo motivo rigurda le risorse economiche spese per l'operazione, «se l’Università di Trento è disposta a sperperare migliaia di euro per ricordare Rostagno, noi di Atreju proponiamo di donare questi soldi alle associazioni che la mafia la combattono veramente sul territorio»afferma Erbifori.

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: «In Commissione ho proposto di devolvere ad altri fini le somme ma non sono stato ascoltato. Ripresenterò la proposta anche al Consiglio di Dipartimento, l’organo politico che il 18 novembre attraverso due votazioni sceglierà se ricordare Rostagno e in che modo. Mi opporrò con tutti i mezzi a mia disposizione, cercando anche l'appoggio di quei professori che hanno il coraggio di dire no ad una proposta scellerata come questa, spero che il Rettore possa assumere una posizione chiara in questa occasione, con l'auspicio che mai più in futuro altre risorse siano in questo modo adoperate».

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]
  • La Nasa riprogramma la strada verso la Luna testando “il razzo più potente di sempre”
    Dopo l’ultima missione di Apollo del 1972, l’agenzia aerospaziale americana Nasa si prepara a riportare l’uomo sulla Luna, testando nel deserto di Utah quello che ha definito “ il razzo più potente di sempre”, lo Space Launch System. Questo razzo farà parte della missione Artemide che in un solo lancio riuscirà a portare l’equipaggio insieme […]

Categorie

di tendenza