Connect with us
Pubblicità

Trento

Ansia: che cosa vuoi dirmi?Il suo messaggio potrebbe stravolgerti, in meglio, la vita.

 

L’ansia è un campanello d’allarme che ci dice che non stiamo in contatto con noi stessi.

Pubblicato

-

 

L’ansia è un campanello d’allarme che ci dice che non stiamo in contatto con noi stessi.

Ci segnala che non ci stiamo dando il permesso di prenderci cura di noi, dei nostri bisogni profondi, alcuni dei quali da tanto tempo frustrati e fatti tacere, ma che, con l’ansia trovano la forza di farsi sentire anche se sotto una veste molto fastidiosa, spesso proprio dolorosa. L’ansia appunto.

Pubblicità
Pubblicità

“Ricordo che un paziente la definì “un mostro”. Capii e in un certo senso concordai” dice Valentina Conenna, psicoterapeuta di Spazio Légein a Milano. “Come tutti i mostri nella cameretta fantasticati da piccini infatti, finché terremo gli occhi serrati sarà facile immaginarceli enormi e terribili, ma una volta trovato il coraggio di socchiudere una palpebra e magari anche accendere la luce sul comodino, scopriremo che si stava trattando solo di un gioco d’ombre,, in questo caso quelle della nostra anima.”

Parliamoci chiaro: convivere con l’ansia è una dura lotta quotidiana e d’istinto la nostra reazione sarebbe di volerle tappare la bocca e legarle le mani, per non sentire più quei tormenti nella testa e quei nodi nello stomaco. Ma, fidatevi, non è la strada giusta.

A dir la verità non è proprio possibile far finta di niente” continua l’esperta. “Finché non avrà consegnato il suo messaggio e percepito che la persona l’ha compreso davvero, l’ansia non se ne andrà. Una volta avvenuto ciò, invece, non avrà più motivo d’esserci. Si tratta quindi di cambiare prospettiva e invece che tentare di farlo da soli, sarebbe meglio affidarsi a uno psicoterapeuta, professionista competente nell’accompagnare la persona nel percorso di attribuzione di significato a quei disagi che non le permettono di vivere una vita piena e serena".

E ancora: "Nascoste da qualche parte, infatti, ci sono parti di noi stessi che per motivi legati alla nostra storia di vita abbiamo faticato a esprimere e sperimentare, e che ora stanno provando a emergere. Espressioni del tipo “io sono fatto così/ non sono così” oppure “vorrei ma non mi è possibile”, sono segnale di una rigidità verso tutto ciò che noi potenzialmente siamo ma che non viviamo per difese che in un passato più o meno antico abbiamo escogitato. E se un tempo probabilmente non avevamo alternative, oggi le abbiamo e proprio l’ansia ci dice che dentro di noi dell’energia si sta smuovendo.

Si tratta di iniziare ad avere un nuovo atteggiamento verso di noi, fatto di comprensione, non giudizio, benevolenza, accettazione, curiosità” spiega Conenna. “Si tratta di far parlare i nostri conflitti interiori e trovare una soluzione, anzi, la nostra soluzione. Certo come tutti i viaggi ci saranno salite faticose come discese rilassanti, giornate di pioggia grigia e altre di sole luminoso. Ma arriverà anche la soddisfazione di arrivare in cima alla collina dove, come una farfalla che ha appena schiuso le ali, scoprire le mille sfumature dei propri colori e finalmente spiccare il volo.”

E quindi fermiamoci, accogliamo la nostra ansia, lasciamole esprimere il messaggio che ci vuole consegnare da tempo, facciamoci attraversare e trasformare da esso. Poi, diciamole addio e, con stupore, probabilmente, anche grazie.

www.legein.it

valentinaconenna@legein.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza