Connect with us
Pubblicità

Trento

Ansia: che cosa vuoi dirmi?Il suo messaggio potrebbe stravolgerti, in meglio, la vita.

 

L’ansia è un campanello d’allarme che ci dice che non stiamo in contatto con noi stessi.

Pubblicato

-

 

L’ansia è un campanello d’allarme che ci dice che non stiamo in contatto con noi stessi.

Ci segnala che non ci stiamo dando il permesso di prenderci cura di noi, dei nostri bisogni profondi, alcuni dei quali da tanto tempo frustrati e fatti tacere, ma che, con l’ansia trovano la forza di farsi sentire anche se sotto una veste molto fastidiosa, spesso proprio dolorosa. L’ansia appunto.

PubblicitàPubblicità

“Ricordo che un paziente la definì “un mostro”. Capii e in un certo senso concordai” dice Valentina Conenna, psicoterapeuta di Spazio Légein a Milano. “Come tutti i mostri nella cameretta fantasticati da piccini infatti, finché terremo gli occhi serrati sarà facile immaginarceli enormi e terribili, ma una volta trovato il coraggio di socchiudere una palpebra e magari anche accendere la luce sul comodino, scopriremo che si stava trattando solo di un gioco d’ombre,, in questo caso quelle della nostra anima.”

Parliamoci chiaro: convivere con l’ansia è una dura lotta quotidiana e d’istinto la nostra reazione sarebbe di volerle tappare la bocca e legarle le mani, per non sentire più quei tormenti nella testa e quei nodi nello stomaco. Ma, fidatevi, non è la strada giusta.

A dir la verità non è proprio possibile far finta di niente” continua l’esperta. “Finché non avrà consegnato il suo messaggio e percepito che la persona l’ha compreso davvero, l’ansia non se ne andrà. Una volta avvenuto ciò, invece, non avrà più motivo d’esserci. Si tratta quindi di cambiare prospettiva e invece che tentare di farlo da soli, sarebbe meglio affidarsi a uno psicoterapeuta, professionista competente nell’accompagnare la persona nel percorso di attribuzione di significato a quei disagi che non le permettono di vivere una vita piena e serena".

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: "Nascoste da qualche parte, infatti, ci sono parti di noi stessi che per motivi legati alla nostra storia di vita abbiamo faticato a esprimere e sperimentare, e che ora stanno provando a emergere. Espressioni del tipo “io sono fatto così/ non sono così” oppure “vorrei ma non mi è possibile”, sono segnale di una rigidità verso tutto ciò che noi potenzialmente siamo ma che non viviamo per difese che in un passato più o meno antico abbiamo escogitato. E se un tempo probabilmente non avevamo alternative, oggi le abbiamo e proprio l’ansia ci dice che dentro di noi dell’energia si sta smuovendo.

Si tratta di iniziare ad avere un nuovo atteggiamento verso di noi, fatto di comprensione, non giudizio, benevolenza, accettazione, curiosità” spiega Conenna. “Si tratta di far parlare i nostri conflitti interiori e trovare una soluzione, anzi, la nostra soluzione. Certo come tutti i viaggi ci saranno salite faticose come discese rilassanti, giornate di pioggia grigia e altre di sole luminoso. Ma arriverà anche la soddisfazione di arrivare in cima alla collina dove, come una farfalla che ha appena schiuso le ali, scoprire le mille sfumature dei propri colori e finalmente spiccare il volo.”

Pubblicità
Pubblicità

E quindi fermiamoci, accogliamo la nostra ansia, lasciamole esprimere il messaggio che ci vuole consegnare da tempo, facciamoci attraversare e trasformare da esso. Poi, diciamole addio e, con stupore, probabilmente, anche grazie.

www.legein.it

valentinaconenna@legein.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza