Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Germania: l’emergenza immigrazione minaccia la grande coalizione

La solidarietà della popolazione tedesca verso i migranti si è trasformata in pochi mesi in profonda insofferenza.

Pubblicato

-

La solidarietà della popolazione tedesca verso i migranti si è trasformata in pochi mesi in profonda insofferenza.

Tutto è cominciato a fine agosto, con la promessa della cancelliera Angela Merkel: “Accoglieremo tutti i siriani, anche quelli entrarti nell’Ue da altri Paesi, come Italia, Grecia o Ungheria”. Una prova di coraggio e di civiltà, sostenuta con entusiasmo dai cittadini tedeschi, che, nei giorni immediatamente successivi, accolsero tra gli applausi i migranti che scendevano dai treni.

Pochi mesi dopo, però, la cancelliera rischia di pagare caro il suo strappo al regolamento di Dublino, che prevede che i migranti rimangano nel Paese di approdo. Alle prese con lo scandalo Volkswagen, la locomotiva d’Europa sembra, infatti, sempre meno intenzionata a mantenere la promessa “nessun limite ai migranti”.

Pubblicità
Pubblicità

Per il 2016 si stima un’ondata di 1,2 milioni di richiedenti asilo. Le politiche di accoglienza provocheranno un buco di miliardi di euro per le casse dello stato. Per di più, mancano le strutture dove ospitare i profughi: caserme, palestre ed edifici statali in disuso sono ormai pieni.

Una situazione che il ministro dell’Interno, Thomas de Maiziere, conta di fronteggiare rispedendo a casa afgani e slavi. “Decine di migliaia di domande sono state respinte, nelle prossime settimane aumenteranno sensibilmente rimpatri, espulsioni e rientri volontari”, ha annunciato de Maiziere.

Perché Merkel ha fatto quell’illusoria promessa?“, si chiedono ora tutti, compresi i suoi alleati di governo. Wolfgang Schäuble, ministro delle Finanze, è stato chiaro, assicurando: “Nessun aiuto illimitato ai profughi”.

Pubblicità
Pubblicità

Ancora più duro Horst Seehofer, governato della Baviera e leader della CSU, tradizionale alleato di governo della CDU di Angela Merkel. Nei giorni scorsi, Seehofer aveva messo la cancelliera di fronte a un ultimatum: entro domenica dovranno essere prese misure concrete per frenare l’afflusso di disperati.

Misure che non sono ancora arrivate. Nella mattinata di domenica, Merkel, Seehofer e Sigmar Gabriel, leader della SPD, alleato di CDU/CSU nel governo di grande coalizione, si sono incontrati a Berlino per trovare una soluzione al problema.

CDU e CDU avrebbero finalmente trovato un accordo sulla creazione di apposite “zone di transito”, cioè aree di accoglienza nei pressi del confine, dove le domande di asilo verrebbero processate, ancor prima che i profughi entrino a tutti gli effetti nel Paese.

Ma i socialisti della SPD si oppongono, proponendo in alternativa la creazione di “zone di attesa” dislocate su tutto il territorio tedesco. Conclusione: le discussioni sono state rinviate a giovedì.

Anche alla luce dei colloqui di domenica, sono sempre di più coloro che mettono in discussione la tenuta dell’alleanza tra CDU/CSU e SPD e che sostengono che, senza un apposito freno, l’onda migratoria travolgerà la grande coalizione.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • La ferrovia panoramica tra i colori dell’autunno: in viaggio con il Treno del Foliage
    Come ogni anno la natura in autunno torna a proiettare uno dei suoi migliori film, riempiendo e infiammando scorci panoramici con i caldi colori tipici di questa affascinante stagione. Uno dei modi migliori per riscoprire e vivere l’autunno e i suoi colori è la magica esperienza del viaggio lento regalato dai finestrini dell’incredibile Treno del […]
  • Il mega – yacht a forma di cigno: la straordinaria opera futurista dell’industria navale italiana
    La sintesi tra i confini della tecnologia e i massimi livelli di design applicati alla nautica è stata svelata e prende il nome decisamente caratteristico di “Avanguardia”, il nuovo yacht che nei prossimi mesi si farà sicuramente notare nei mari di tutto il mondo. Quest’opera avveniristica dell’industria navale salta agli occhi per la sua inconfondibile forma […]
  • Pacchetti “antistress “ in hotel di lusso: giornate alla ricerca del benessere
    Alternare il lavoro con il riposo, mettendo in pausa la routine quotidiana aggiunge una diversione alla vita e permette la splendida occasione di fare esperienze insolite, conoscere luoghi, persone e sopratutto non avere un’agenda giornaliera. In una società iperattiva è quindi indispensabile la ricerca dell’equilibrio perduto anche solo attraverso esclusivi pacchetti antistress in hotel di […]
  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]

Categorie

di tendenza