Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

L’Associazione Grande Quercia: un sogno che arriva anche nel Veneto.

Parole e musica che si intrecciano tra le emozioni, i volti e i cuori di sei ragazzi del gruppo teatrale dell’Associazione culturale “Grande Quercia” di Rovereto .

Pubblicato

-

Parole e musica che si intrecciano tra le emozioni, i volti e i cuori di sei ragazzi del gruppo teatrale dell’Associazione culturale “Grande Quercia” di Rovereto .

Un’esperienza teatrale ricolma di condivisione, arte, valenza educativa, riflessioni e valori che ora giunge alla settima rappresentazione e varca i confini del nostro territorio: sabato 24 ottobre alle ore 21:00 i ragazzi trentini presenteranno, infatti, lo spettacolo intitolato I HAVE A DREAM a Castelletto di Brenzone (VR) presso la sala Nascimbeni, Garda Family House.

La recita, in memoria dei sogni di giustizia di tanti popoli oppressi, sarà a sostegno di Medici Senza Frontiere.

Pubblicità
Pubblicità

Nel maggio scorso, al Teatro Rosmini di Rovereto, l’Associazione “Grande Quercia”, in collaborazione con gli Assessorati all’Istruzione e alla Cultura della Provincia di Trento, con la Fondazione R. Kennedy, l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Rovereto ed il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto ha presentato ai ragazzi della scuole medie dei comuni della Vallagarina le storie del dolore e della sofferenza che provengono dalle terre devastate dalla guerra, dalla miseria, dalle ingiustizie sociali, dalle dittature: Ruanda, Sud Africa, Afghanistan, Vietnam, ecc.. (leggi qui l'articolo).

Poi il gruppo teatrale, diretto dal regista Emanuele Reti, sotto la direzione artistica di Debora Comper e accompagnato sul palco da Alessandro Martinelli, Roberto Garniga, Andrea Ferroni, Franco Giuliani, Daniela Sannicolò e Federica Boratti ha fatto tappa al Teatro parrocchiale di Villa Lagarina in una serata a favore di Emergency.

Il sogno di Giustizia, che Martin Luther King invocava il 28 agosto del 1963 nel suo celebre discorso tenuto al termine di una marcia di protesta per i diritti civili (qui il video), è stato rievocato in altre due serate roveretane, all’interno della manifestazione «Le città Invisibili».

Pubblicità
Pubblicità

Parole ed emozioni che si sono ripetuti recentemente allo Smart Lab di Rovereto all’interno del Festival dell’Accoglienza Maremosso: domenica 11 ottobre insieme ai ragazzi e ai musicisti c’era anche Soma, un ragazzo del Mali, che con grande umiltà e coraggio ha raccontato la sua storia, il suo dolore nell’essere stato costretto, come in una sorta di tunnel senza libertà di scelta, a dover lasciare la sua terra e i suoi affetti.

I have a dream’, affermava M. L. King, un sogno che parte dai più giovani e che soltanto grazie ai loro occhi, ai loro cuori e alle loro azioni potrà realizzarsi nel nostro e nel loro futuro e in quello di molte altre generazioni.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza