Connect with us
Pubblicità

Sport

Trento Half Marathon in salsa keniana: dominano Kipkoech e Akeno

Nessuna sorpresa. La quinta edizione della Trento Half Marathon, per la prima volta inserita all'interno del Trento Running Festival, il nuovo evento che per due giorni ha trasformato la città di Trento nella capitale dell'atletica leggera e della corsa, si è chiusa con i protagonisti più accreditati alla vigilia sul gradino più alto del podio. 

Pubblicato

-

Nessuna sorpresa. La quinta edizione della Trento Half Marathon, per la prima volta inserita all'interno del Trento Running Festival, il nuovo evento che per due giorni ha trasformato la città di Trento nella capitale dell'atletica leggera e della corsa, si è chiusa con i protagonisti più accreditati alla vigilia sul gradino più alto del podio. 

Il keniamo Elvis Kipkoech non ha tradito le attese e con una mezza maratona di spessore si è lasciato alle spalle tutti gli avversari, “volando” tra le vie del centro storico di Trento e arrivando solo soletto sul traguardo di Piazza Duomo, con il tempo di 1h03'14''. Un successo che segue quello ottenuto la scorsa settimana nel Giro Podistico di Rovereto, a testimonianza del brillante stato di forma del corridore keniano.

Pubblicità
Pubblicità

«Qui a Trento mi trovo davvero bene – ha spiegato a fine gara, prima delle foto di rito e della premiazione – ero già stato lo scorso anno (chiudendo al terzo posto il Giro al Sas, ndr) e sono molto felice per aver centrato questo successo».

L'allungo decisivo Kipkoech l'ha piazzato attorno a metà gara, all'11° km, quando nel rione di San Giuseppe, poco prima del secondo passaggio nell'atrio principale del Muse, uno dei momenti scenograficamente più affascinanti del tracciato, si è sbarazzato della compagnia di Bekele Zewedu Hailu che nella prima parte di gara aveva “accompagnato” Kipkoech. L'etiopie non ha trovato le energie per rispondere all'attacco del keniano, transitando sul traguardo con il tempo di 1h03'54'', una quarantina di secondi più tardi rispetto allo scatenato Kipkoech. Terzo gradino del podio per il keniano Paul Tiongik (1h04'39''), un altro dei nomi più gettonati alla vigilia grazie alla vittoria ottenutaad aprile nella mezza maratona di Ferrara.

Pronostici rispettati anche in campo femminile. Eccellente la performance della keniana Marta Akeno, giunta a Trento in un momento di forma eccellente, dopoil successo nel Gp Udine di giugno, il 2° posto nella Vidovdan Road Race e il 5° posto alla Stramilano Half Marathon. La Akeno, come il connazionale Kipkoech, non ha incontrato particolari difficoltà a sbarazzarsi delle avversarie, tagliando il traguardo da sola con il tempo di 1h10'56''. Alle sue spalle è stata invece emozionante la lotta per il secondo posto, con un'avvincente volata sul rettilineo finale di via Belenzani traFlorence Chepkurui (1h15'26'') e Alice Kimutai (1h15'27'').

Pubblicità
Pubblicità

Risultati e classifiche a parte va registrata la grande risposta della città nei confronti di una gara che ha battuto il record di partecipanti (circa 760 contro i 521 dello scorso anno e i 740 del 2011) e che ha raccolto consensi per la bellezza e la spettacolarità di un tracciato disegnato tra le vie cittadine (dunque non particolarmente veloce e poco adatto per far registrare “temponi”) per favorire il pubblico e per consentire ai corridori di misurarsi in uno scenario diverso dal solito, “accarezzando” le principali eccellenze culturali della città (Piazza Duomo, Torre Verde, Torre Vanga e Castello del Buonconsiglio) e transitando addirittura, per due volte, all'interno dell'atrio principale del Muse, il nuovo Museo della Scienza progettato da Renzo Piano e posizionato nel quartiere “Le Albere”.

«Una formula vincente – racconta a fine gara il Sindaco di Trento Alessandro Andreatta – Quella di riunire Giro al Sas e Trento Half Marathon nello stesso weekend è stata un'intuizione bellissima e lungimirante e la città di Trento ha risposto in maniera molto positiva. Ho visto tantissima gente ieri a seguire il Giro al Sas, ed anche oggi ho notato entusiasmo e felicità tra i partecipanti alla mezza maratona e alla Happy Family Run dedicata alle famiglie. Ritengo che il Trento Running Festival possa diventare già dal prossimo anno uno degli eventi clou della città di Trento, non solamente a livello sportivo ma in generale, affiancandosi ad appuntamenti del calibro del Festival dell'Economia, delle Feste Vigiliane o del Festival della Montagna. È una rassegna dal potenziale incredibile e in questi due giorni ha saputo coinvolgere ed emozionare tutti i target di età».

Pubblicità
Pubblicità

Unica nota negativa le molte rimozioni della autovetture lasciate parcheggiate per le due notti consecutive in divieto di sosta, prima per la pulizia delle strade e poi per la preparazione della Half Marathon.

Nonostante fosse stato segnalato per tempo, diversi automobilisti hanno parcheggiato nelle aree vietate con il risultato di vedersi rimuovere i rispettivi veicoli. Almeno una decina le macchine portate via con il carro attrezzi. 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]
  • Dalla Francia all’Italia:nel 2020 Il cinema estivo cambia forma e approda in acqua
    L’esigenza di migliorare sfruttando al meglio il nostro ambiente e il nostro territorio unito alla voglia di scongiurare l’arrivo di una prossima pandemia, ha spinto e obbligato molti organizzatori di eventi e molte aziende a ripensare gli spazi e quindi le attività dedicate al pubblico rispetto al distanziamento sociale. Dopo l’esperimento dal sapore vagamente vintage […]
  • Dall’America arriva lo “specchio della verità”, racconta quanto sei dimagrito e quanto sei in forma
    “Specchio spettro delle mie brame.”: iniziava così la celebre frase della matrigna di Biancaneve che intimava il suo specchio interrogandolo per assicurarsi ogni giorno il primato di più bella del reame nella nota favola. Se questa è la fantasia, uno strumento simile è ora disponibile anche nella realtà, dando un supporto concreto e mirato alla […]
  • Dall’amore per il bello alla passione per l’antico e il moderno: il mondo di Zanella Arredamenti
    Esistono alcuni luoghi agli angoli delle strade o nei piccoli borghi cittadini in cui la sola visita equivale sempre ad un’esperienza piena di ricordi, emozioni vissute e storia. Entrare in un negozio di antiquariato infatti, è un po’ come viaggiare nel tempo: scoprire un mondo di oggetti che non esiste più per qualcuno ma che […]

Categorie

di tendenza