Connect with us
Pubblicità

Trento

Clamoroso: Il prete trentino che giustifica i pedofili

Un'intervista inopportuna e clamorosa, sulla quale la curia Trentina ha risposto alla redazione del programma di Tv7 condotto da Myrta Merlino, che sta approfondendo la questione e che presto prenderà provvedimenti. 

Pubblicato

-

Un'intervista inopportuna e clamorosa, sulla quale la curia Trentina ha risposto alla redazione del programma di Tv7 condotto da Myrta Merlino, che sta approfondendo la questione e che presto prenderà provvedimenti. 
 
Nell'intervista Don Gino Flaim, parroco di San Pio X a Trento, parla della pedofilia nella Chiesa: «Posso capirla, alcuni bambini cercano l'affetto che non hanno in casa e qualche prete può anche cedere. Siamo umani e le malattie vengono e i peccati vanno accettati.»spiega candidamente il Parroco. 
 
Poi il giornalista capita la situazione e consapevole di avere in mano uno scoop lo incalza chiedendogli cosa ne pensa dell'omossessualità nella chiesa, e qui don Gino peggiora ulteriormente le cose dicendo che la chiesa è piena di peccatori e che non si stupisce quindi che ci siano omosessuali al suo interno. «Anche qui vengono le malattie dice poi», asserendo quindi che essere omosessuale è una malattia. 
 
Poi continua mettendo sullo stesso piano omossesualità e pedofilia confermando che si tratta di malattie vere e proprie. Al rientro in studio fra gli ospiti del programma cala il gelo e il silenzio. Nessuno per qualche minuto riesce nemmeno a commentare le parole totalmente sconnesse di Don Gino che faranno discutere.
 
Don Gino Flaim – giunge notizia – è stato immediatamente sospeso dal vescovo Bressan e non potrà nemmeno tenere nessuna funzione all'interno della parrocchia. Le parole totalmente sbagliate da condannare sono comunque da condannare e subito e senza nessuna riflessione. "La Chiesa di Trento si dissocia pienamente dalle dichiarazioni rilasciate da un anziano prete diocesano all’emittente televisiva La7, nell’ambito della trasmissione “L’aria che tira”, andata in onda nella giornata odierna. Egli, interpellato dalla cronista in un contesto del tutto casuale, ha espresso argomentazioni che non rappresentano in alcun modo la posizione dell’Arcidiocesi di Trento e il sentire dell’intera comunità ecclesiale". – Questa è la dichiarazione rilasciata dall'ufficio stampa dell'Arcidiocesi di Trento in merito all'intervista rilasciata da don Gino Flaim.
 
Al sacerdote – finora collaboratore pastorale della parrocchia di San Giuseppe a Trento – l'Arcidiocesi ha revocato l’incarico di collaboratore pastorale e la facoltà di predicazione.  (clicca qui per vedere il video del'intervista)
 
Don Gino Flaim è stato parroco di Saone, (dove veniva soprannominato Don Valvola) dove pare abbia fondato anche una radio Privata nel 1982, di Besenello e di alcune comunità della val di Non. Solo fino a pochi mesi fa aveva anche il suo sito web personale.
 
Di lui le cronache riportano la sua grande passione per l’elettronica. A Saone (fu parroco dal 1978) la passione di don Gino per l’elettronica trovò modo di rafforzarsi e così all’inizio del 1981 iniziò a fare degli esperimenti con una telecamera di quelle che una volta venivano usate per la sorveglianza.
 
Non era raro vederlo alla finestra della sala riunioni con in mano tale macchina, senza zoom, intento a riprendere dall’alto chi passava per la via e mandarlo in diretta TV… a circuito chiuso, perché il segnale era debole e si prendeva nel raggio di poche centinaia di metri.
 
Merito del parroco fu quello di coinvolgere all’inizio di quell’esperienza la gioventù saonese di allora, dai 15 ai 25 anni più o meno.
 
Altri articoli recenti che parlano dello stesso argomento:
 
 
{facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento44 minuti fa

Loredana Ciccantelli, Confapi Trentino: «Il Trentino ha dimostrato di avere un piano di azione concreto per quanto riguarda l’accoglienza turistica»

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

Filosofia politica. Verità o autorità? Da dove origina la legge?

Telescopio Universitario2 ore fa

Amministrazione condivisa: verso un “Recovery Plan civico”. Convegno giovedì 20 a Giurisprudenza

Alto Garda e Ledro2 ore fa

La mostra ufficiale del Museo di Auschwitz-Birkenau a Riva del Garda

Arte e Cultura3 ore fa

Living Memory, la forza dell’impegno. In programma teatro, musica e testimonianze

Bolzano3 ore fa

Tentò di uccidere l’ex a Bronzolo: pena ridotta in appello per un nigeriano

Arte e Cultura3 ore fa

A Nogaredo presentato il volume “Capolavori” della Regione

Giudicarie e Rendena3 ore fa

Porte di Rendena: il Piedibus è già un successo

Bolzano3 ore fa

Rapina impropria, danneggiamento e aggressione alla Polizia: coppia di marocchini finisce in manette

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Uccisione cane da parte dei lupi: l’uomo è rimasto accerchiato in balia dei lupi per 30 minuti

Trento3 ore fa

Omicron: nel 53% dei casi il primo sintomo è il mal di gola. Ecco i nuovi sintomi

Val di Non – Sole – Paganella15 ore fa

Altri 209 contagi da Coronavirus nelle Valli del Noce

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Escono di strada e finiscono in un dirupo in val di Rabbi, 3 persone illese

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Liceo Russell, una scuola con lo sguardo sempre più europeo

Rovereto e Vallagarina16 ore fa

Era scomparso a Lavarone, ritrovato incolume dal soccorso alpino 79 enne

Trento2 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento1 settimana fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le popolazioni dell’Altopiano…

Necrologi

Categorie

di tendenza