Connect with us
Pubblicità

Trento

I giovani e la «sindrome da cammello»

Tra un tiro e l’altro di sigaretta un vigoroso e liberatorio sputo a terra. 

Pubblicato

-

Tra un tiro e l’altro di sigaretta un vigoroso e liberatorio sputo a terra. 

Certamente non mi riferisco a quelle espurgazioni catarrali tipiche delle persone anziane, correlate frequentemente a problemi alle vie aeree e respiratorie, sicuramente anch’esse piuttosto sgradite alla vista, ma a certe abitudini tra non pochi giovanotti, che, quasi ritmicamente, con sigaretta in bocca, disseminano l’asfalto stradale, i bolognini dei marciapiedi, o la pavimentazione delle aree di sosta ferroviaria, con le loro secrezioni salivari. Una vera "sindrome da cammello"...

Come spiegano alcuni professionisti, esperti psicologi o studiosi dei comportamenti umani, sputare può risultare un atto semplicemente “catartico”, purificatorio in relazione ad un nonsoché di dannoso o di pernicioso;nello sputo ci sarebbe l’esplicitazione di un qualche simbolismo: sputare significherebbe liberare se stessi da una brutta sensazione o da qualche paura paralizzante; ci sono stati nel mondo come la Grecia in cui è consuetudine sputare tre volte dopo avere fatto un complimento a qualcuno e in tal senso ha lo scopo di proteggere dal malocchio; altri, come sociologi, individuano nello sputo una connotazione maschile di marcatura del proprio territorio, così da sembrare più forti e segnare il proprio spazio.

Pubblicità
Pubblicità

Probabilmente più è frequente lo sputo e più abbondante il flusso “tanto sei più figo”! Si ritiene che possa essere un segno della sapavalda maschilità e che possa rientrare tra le strategie ammaliatrici e seduttive nei confronti dell’altro sesso!! Ecco allora un inedito e curioso rituale di corteggiamento.

Aldilà di quelle che possono dimostrarsi come più o meno valide ragioni “socio-antropologiche”, ai più quegli sputi disinvolti e cagionati da “impulsi irrefrenabili” appaiono, inequivocabilmente, un’autentica indecenza oltre che una squallida lordura. Sarà, talvolta, la sensibilità al tabacco, ma… ragazzi miei che spettacolo immondo!

Oltretutto, i più “azzardati” si esibiscono con assoluta nonchalance e menefreghismo, mani in tasche e petto in fuori, credendo, forse, in quei momenti di essere gli unici ed indiscussi padroni del mondo, non avvertendo peraltro alcuna legittima vergogna o sensazione di sano disagio. Attenzione poi alle folate di vento… si potrebbe “condividere”, nelle giornate sovraffollate, qualche “brutta sorpresa”!

Perché non attivare un bel corso scolastico di educazione civica al riguardo, stabilendo pure delle sanzioni amministrative per simili comportamenti incivili, se già non sono previste?

N.B. Si potrebbe tornare alle vecchie sputacchiere in alluminio e in ottone, usate anche in Italia nei primi decenni del ‘900, oggi completamente in disuso. L'introduzione della sputacchiera nei luoghi pubblici, come negozi, alberghi, nonché in altri luoghi altamente frequentati, venne valutato un progresso in termini di civiltà e di igiene: d’altra parte l’utilizzo di tale contenitore serviva a combattere la malsana abitudine di sputare saliva o tabacco su pavimenti, strade e marciapiedi.

Nella foto Justin Bieber mentre sputa sui fan dalla stanza di un albergo. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza