Connect with us
Pubblicità

Trento

Marika Poletti ritorna su Facebook e ne ha per tutti.

Marika Poletti, censurata da facebook per la pubblicazione di una foto (vedi sopra) ritenuta offensiva, non ci sta, e insieme a tutto il partito reagisce. 

Pubblicato

-

Marika Poletti, censurata da facebook per la pubblicazione di una foto (vedi sopra) ritenuta offensiva, non ci sta, e insieme a tutto il partito reagisce. 
 
Nelle ultime ore decine e decine di persone stanno condividendo la stessa foto, quasi per sfidare facebook o chi ha segnalato la cosa al social network più importante del mondo. La reazione di numerosi utenti di facebook è stata incisiva e non sono mancate anche le piccole «baruffe», come quella che ha coinvolto la consigliera Lucia Maestri che alla vista della foto ha esclamato, «minimo ti cancello dal mio profilo» – rivolto a Marika Poletti che ha prontamente risposto, «Spero tu possa fornirmi anche degli psicofarmaci per sostenere il democratico affronto»
 
Ma è proprio la stessa Poletti, che, finito il periodo di castigo e rientrata nel social reagisce, «eravamo indecisi, – afferma – non sapevamo se lasciar correre o meno ma poi abbiamo ritenuto doveroso riprenderci la forza ed il diritto di indignarci. Indignarci perché non siamo disposti a lasciare ad altri la facoltà di giudicare, condannare e censurare il nostro pensiero ed una delle massime espressioni dell’affetto umano: onorare la memoria di un amico che non vi è più».
 
Ricordiamo che la foto era solo un modo di ricordare il militante di fratelli d'Italia Max Ravanelli, il giovane scomparso 2 anni fa tragicamente in un incidente. 
 
Gli amici della Poletti si scagliano contro gli anonimi protagonisti delle segnalazione, che vengono chiamati con nomi svariati, quali «zecche rosse», «eroi da tastiera», e anche la stessa presidente di Fratelli d'Italia non usa mezze misure, «I draghi da tastiera che segnalano anonimamente, i sistemi di controllo di facebook e le varie anacronistiche petizioni promosse da associazioni quali l’Anpi; tutti sedicenti sorveglianti della pubblica morale. Dimenticano – forse – che gli unici che potevano definirsi tali erano  i censori romani, magistrati la cui reputazione, spessore e condotta di costumi erano inoppugnabili ed il cui giudizio comportava, oltre all’esclusione delle cariche magistrali, anche l’ignominia e la riprovazione sociale. Di certo i suddetti non possono vantare cotanto spessore, non sono meritevoli di sfoggiare moderne toghe. Ignorante ed offensivo è il pensiero di chi non ha altri strumenti per poterci attaccare».
 
«Del resto facebook, – incalza ancora Marika Poletti – dopo aver giudicato “offensiva” e rimosso l’immagine di uno striscione apposto il giorno del funerale di un ragazzo, nulla ha da eccepire contro pagine che incitato alla violenza sessuale contro la Madonna, abusi sugli animali od intitolate a bestemmie. Queste sono pagine che “rispettano gli standard della comunità”, come usualmente rispondono gli amministratori del social network. Se il nostro pensiero ed il nostro modo di vivere sono considerati fuori da questo annichilimento al ribasso, ne siamo più che orgogliosi».
 
L'ultimo pensiero è per l'amico Massimo Ravanelli, purtroppo suo malgrado «finito in questa macchina del fango». «Il nostro più forte abbraccio va ai suoi genitori che si sono trovati ad esser indirettamente oggetto dell’odio di coloro che per attaccare politicamente una persona ed una comunità sono pronti a buttare nel tritacarne un ragazzo e la sua memoria. Già questo dà la tara del peso dei moderni cultori del pensiero unico».
 
I dirigenti di Fratelli d’Italia-AN del Trentino, dopo aver sentito anche la madre di Max Ravanelli, hanno deciso di condividere «una volta di più quell’immagine a noi tanto cara». «Per le miserie e piccolezze altrui, solo vergogna».- conclude Marika Poletti. 
 
 
 
 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Plasma dei pazienti guariti per guarire dal Coronavirus: la prima sperimentazione a Pavia
    Ogni giorno da settimane ormai, la Protezione Civile oltre a citare i nuovi casi positivi da Coronavirus, comunica anche il numero ultimamente sempre più crescente delle persone guarite dal Covid- 19. Avendo la consapevolezza che il vaccino è ancora lontano e in fase di sperimentazione, fino ad ora le cure adottate negli ospedali italiani, si […]
  • Coronavirus: gli italiani si aiutano con la “spesa sospesa”
    Le giornate difficili che l’Italia sta percorrendo, vengono straordinariamente vissute e affrontate con spirito di comunità da tutto il Paese, sia attraverso donazioni di privati ed aziende per alleggerire il carico economico della sanità, sia attraverso particolari iniziative solidali per aiutare le famiglie che si trovano in maggiore difficoltà. La nuova frontiera della solidarietà fonda le […]
  • Da Valentino ad Armani: la moda italiana unita contro il Coronavirus
    In un momento in cui tutte le attività commerciali ed economiche del Paese risultano paralizzate, sono molte le iniziative solidali per fronteggiare la difficile situazione causata dall’epidemia sanitaria. Da Valentino a Gucci fino ad Armani: ora, anche i grandi nomi del mondo della moda, uniti da obbiettivi comuni, hanno deciso di reagire mobilitandosi per lavorare […]
  • Ricette di Pasqua: golosità per grandi e piccini
    Per non passare le giornate nella noia, lavorando o cercando di far passare il tempo ai bambini, sul web sono presenti moltissime ricette adatte a chiunque abbia voglia di passare un pomeriggio in cucina, divertendosi e magari senza dimenticare di mostrare un pizzico di spirito pasquale! ARANCINI PROSCIUTTO E MOZZARELLA Con il fritto sta bene […]
  • Torino: l’evento è annullato, ma la primavera regala i 100 mila protagonisti
    Da nord a sud l‘effetto del Coronavirus in Italia e, quindi, delle misure restrittive adottate dal Governo per contenere la pandemia, mostrano intere città, strade, paesi e stazioni completamente deserte, costringendo a casa milioni di persone e lasciando la primavera l’unica ad essere libera di proseguire indisturbata il suo naturale percorso. Come molte attività commerciali, […]
  • Ricette di Pasqua semplici e veloci, da fare in compagnia!
    Pasqua si avvicina e, molto probabilmente, in questo 2020 non ci saranno grandi ritrovi tra amici e parenti. Tuttavia, questo non è un valido motivo per impigrirsi e non cucinare niente di particolare. Soprattutto in queste giornate, per chi ha dei figli piccoli la vita non è proprio semplice: come far passare, quindi, il tempo […]
  • Coronavirus e stampanti 3D: Mercedes Benz pronta alla produzione di dispositivi medici
    Un periodo così instabile ed incerto come quello del recente allarme sanitario da Covid- 19, costringe ad una stretta coalizione internazionale che riesca a coinvolgere ed unire il maggior numero di forze e di aiuti possibili per riuscire contenere l’emergenza. Per questo, la nota casa automobilistica tedesca Mercedes Benz scende da protagonista in campo, mettendo […]
  • Fratellini soli a casa in quarantena: il Paese li aiuta “adottandoli”
    L’allarme sanitario che da settimane sta lasciando dolorose ferite, obbligando l’isolamento e la distanza dalle persone care, sta facendo riscoprire all’Italia un senso di vicinanza ed un’insaziabile bisogno di aiutarsi per riuscire ad arrivare il più velocemente possibile alla fine di un’emergenza che sta attraversando senza freni l’intero territorio nazionale. A confermare e dimostrare l’estrema […]
  • Dalle piume d’oca ai petali di fiori: La prima produzione di giacconi 100% naturali
    Esisteranno sempre alcuni capi di cui non se ne potrà mai fare a meno, e come non non si può affrontare il caldo estivo senza occhiali da sole e bermuda, così non si può superare il freddo invernale senza, il protagonista indiscusso dei mesi più gelidi: il piumino. Dalle classiche piume d’oca, alla più recente […]

Categorie

di tendenza