Connect with us
Pubblicità

Trento

Aperte le adesioni al “PIF FOOD”, percorso accelerato per l’export

Un percorso “accelerato” di otto mesi per far decollare le proprie vendite all’estero. Paesi di destinazione: Germania, Svizzera, Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina.

Pubblicato

-

Un percorso “accelerato” di otto mesi per far decollare le proprie vendite all’estero. Paesi di destinazione: Germania, Svizzera, Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina.

Dopo gli ottimi riscontri avuti dagli importatori tedeschi ospitati la scorsa settimana, Trentino Sviluppo rilancia il supporto offerto alle imprese dell’agroalimentare che intendono avviare, rafforzare o rilanciare il proprio export. Lo strumento è un Piano integrato di filiera, in sigla PIF, progettato in modo specifico per il settore food.

Le aziende locali che vi aderiranno potranno garantirsi divere opportunità: dal supporto individuale a momenti formativi specifici, fino ai percorsi di gruppo orientati a creare sinergie, proponendosi all’estero con maggiore efficacia. Il testo integrale del bando è disponibile su sito trentinosviluppo.it. Adesioni entro il 30 ottobre.

Pubblicità
Pubblicità

«Destinatarie dell’iniziativa – spiega Giovanna Flor, consigliere delegato di Trentino Sviluppo – sono le aziende alimentari di eccellenza. Abbiamo pensato ad un progetto di promozione della filiera sui mercati esteri che sarà volto a creare una piattaforma per la promozione e la commercializzazione congiunta, in modo da aiutare queste aziende, che rappresentano una grande varietà dei nostri prodotti, tutti d’alta gamma, a raggiungere i mercati più lontani all’interno di un’offerta integrata».

«Andare da soli alla conquista dei mercati esteri – sottolinea Renata Diazzi, direttrice dell’Area commercializzazione, internazionalizzazione e promozione di Trentino Sviluppo – è molto faticoso e dispendioso, soprattutto quando le aziende sono molto piccole. Quello che noi faremo sarà proprio aiutare le imprese ad esplorare nuovi mercati promuovendo al tempo stesso l’intero territorio trentino».

Al “Progetto integrato di filiera – Percorso strategico di internazionalizzazione” possono aderire le piccole e medie imprese del settore alimentare aventi sede legale ed operativa in Provincia di Trento che operano nei seguenti ambiti merceologici: lavorazione e conservazione della carne; lavorazione e conservazione del pesce; produzione di derivati del latte; lavorazione e conservazione della frutta e degli ortaggi; produzione di condimenti e spezie; produzione di pasticceria e prodotti dolciari; lavorazione delle granaglie, produzione di amidi e di prodotti amidacei; produzione di bevande alcoliche e non alcoliche (ad esclusione del settore vinicolo).

Pubblicità
Pubblicità

Germania, Svizzera, Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina i Paesi individuati come prioritari.
Nella valutazione e selezione delle richieste Trentino Sviluppo terrà in considerazione diversi criteri, tra cui le azioni già intraprese dall’azienda e propedeutiche ad un percorso di internazionalizzazione, l’adeguatezza della struttura aziendale a svolgere attività di commercializzazione all’estero, la solidità sulla base di indicatori economico-finanziari, l’appartenenza a reti di impresa o altre forme di aggregazione, il possesso di marchi e certificazioni che diano riconoscibilità sui mercati.

Le aziende selezionate avranno accesso ad un percorso strutturato in diverse fasi che abbracciano sia iniziative di supporto individuale, quali l’analisi strategica dell’azienda e del prodotto, sia attività di formazione su tematiche tecniche, strategiche ed organizzative, sia percorsi di gruppo volti ad individuare le integrazioni e le possibili sinergie su cui creare un’offerta più forte e strutturata per la committenza internazionale.

Il termine previsto per il progetto è di 6-8 mesi dalla data di avvio, la quota di adesione, a titolo di compartecipazione ai costi, è di 1.000 euro.
Le domande di ammissione possono essere presentate entro il 30 ottobre 2015. 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza