Connect with us
Pubblicità

Trento

Polo Meccatronica: in funzione a settembre 2016 i primi laboratori

Il Polo Meccatronica avrà presto i suoi laboratori, fondamentale anello di congiunzione fra il mondo dell'impresa e quello della scuola.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il Polo Meccatronica avrà presto i suoi laboratori, fondamentale anello di congiunzione fra il mondo dell'impresa e quello della scuola.

A 20 mesi dall’inaugurazione del nuovo edificio produttivo, che ospita già una quindicina di aziende, e dopo il “via libera” della Giunta provinciale, nell’aprile scorso, allo stanziamento di una prima trance di fondi europei per la loro costruzione, ora la task force incaricata di elaborare l’idea progettuale ne ha fissato contenuti, costi e tempi di realizzazione.

I laboratori di ricerca saranno dotati di strumenti unici nel panorama italiano, saranno a disposizione di studenti, ricercatori ed aziende che li potranno affittare anche per progetti temporanei. Oltre 4 milioni di euro il valore complessivo di macchinari ed attrezzature che saranno disponibili già a partire da settembre 2016, nell’attuale edificio del Polo Meccatronica, ai quali si aggiungono oltre 13 milioni di euro per la costruzione dei nuovi laboratori che saranno conclusi entro la fine del 2017.

Pubblicità
Pubblicità

Il documento che ne fissa la road map è stato illustrato recentemente al Vicepresidente Olivi ed è frutto dell’intenso lavoro da parte di un gruppo misto e multidisciplinare che ha coinvolto Provincia, Agenzia Provinciale Opere Pubbliche, Trentino Sviluppo, Università di Trento ed FBK. Nei prossimi giorni uscirà il bando d’appalto per la progettazione esecutiva e la loro realizzazione.

«Il Polo Meccatronica si sviluppa all’insegna della concretezza, della rapidità e con una precisa visione strategica. – spiega Alessandro Olivi, Vicepresidente della Provincia autonoma di Trento – Metterà a disposizione del territorio un’innovativa piattaforma produttiva che grazie all’ulteriore tassello dei laboratori ci permetterà di mettere in connessione imprese e mondo della ricerca. Questa è la nostra idea di futuro, il percorso che il Trentino ha intrapreso verso un’industria 4.0, la nuova frontiera della manifattura intelligente».

«Attorno a questo nuovo Polo – aggiunge Olivi – vediamo crescere l’attenzione da parte di diversi gruppi industriali ed entro l’autunno sigleremo nuovi accordi che andranno ad ampliare il numero delle imprese insediate. Questo grazie alla forte credibilità che il progetto si è costruito in ambito nazionale ed internazionale e ad una pubblica amministrazione che ha dimostrato di sapersi dare delle progettualità sfidanti, rispettando tempi, impegni ed investimenti finanziari conseguenti».

Pubblicità
Pubblicità

Il progetto prevede la realizzazione, dentro l’attuale Polo di via Zeni a Rovereto, di un nuovo edificio di circa 6 mila metri quadrati che accoglierà centri di ricerca, laboratori di aziende e luoghi dell’alta formazione in un contesto integrato.
Fulcro delle attività che si svolgeranno in questo nuovo settore del Polo Meccatronica sarà la cosiddetta ProM Facility – dove ProM sta per Prototipazione Meccatronica – ovvero un laboratorio aperto, a servizio delle imprese e dell'alta formazione, dotato delle più avanzate tecnologie per facilitare e abilitare l'innovazione nell'ambito del settore manifatturiero in generale e meccatronico in particolare.

La ProM Facility, che occuperà circa 1.000 metri quadrati dei 6 mila complessivi, sarà dotata di macchine innovative per la prototipazione rapida e la stampa tridimensionale, anche con l'utilizzo di leghe metalliche sinterizzate, tecnica che sta rivoluzionando l'approccio alla prototipazione industriale rendendola più veloce, creativa e performante. Con queste tecnologie, integrate da software per la progettazione CAD e la simulazione di sistemi complessi, sarà possibile realizzare prototipi innovativi su specifiche esigenze delle aziende.

I restanti 5 mila metri quadrati potranno essere messi a disposizione di singole aziende che si potranno insediare per periodi più o meno lunghi, così da sfruttare i servizi offerti e sviluppare nuovi progetti di ricerca industriale.

Lo stanziamento di risorse prevede una stima di poco più di 11 milioni di euro per la demolizione dell’attuale “corpo B” (“ex Pirelli”) del Polo Tecnologico e la costruzione dell’edificio che ospiterà i laboratori, ai quali si aggiungono circa 4 milioni di euro per l’acquisto dei macchinari destinati alla ProM Facility.

I lavori di costruzione inizieranno con la messa a bando dell'infrastruttura ad inizio ottobre 2015 e si completeranno entro dicembre 2017. Tuttavia parte delle attività offerte dalla ProM Facility saranno operative già a settembre 2016: per accelerare i tempi e rendere disponibili i servizi prima della realizzazione del nuovo edificio è stata infatti individuata una collocazione provvisoria dei macchinari presso l’edificio produttivo della Meccatronica inaugurato a dicembre 2013. Sarà inoltre rimodernato un ulteriore edificio già presente nel Polo Meccatronica (“corpo P”): a fine 2017 darà spazio alla formazione specialistica degli studenti delle scuole tecniche e professionali.

Completata questa seconda fase, si aprirà il terzo e definitivo capitolo per il completamento del masterplan del Polo Meccatronica, che vedrà l'insediamento delle scuole ITT Marconi e CFP Veronesi nelle loro due nuove sedi del tutto integrate, a quel punto, con le altre infrastrutture produttive e di ricerca.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento8 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero10 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura10 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento11 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento11 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra11 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion13 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero13 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro14 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento2 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

fashion13 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

Italia ed estero1 giorno fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza