Connect with us
Pubblicità

Trento

In arrivo il numero unico europeo di emergenza 112

Si parte il primo gennaio 2016. Da quella data, in Trentino, vi sarà una centrale unica per le emergenze, che a regime comporterà l'utilizzo del numero telefonico unico 112.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Si parte il primo gennaio 2016. Da quella data, in Trentino, vi sarà una centrale unica per le emergenze, che a regime comporterà l'utilizzo del numero telefonico unico 112.

Lo prevede una delibera approvata oggi dalla Giunta provinciale su proposta dell'assessore Tiziano Mellarini, con la quale viene adottato il modello organizzativo del "NUE 112 – Call Center Laico".

La centrale unica di emergenza avrà una scala regionale, frutto di un accordo con la Provincia autonoma di Bolzano, così da garantire quel bacino di 3 milioni di utenti previsti dalla normativa nazionale. Un bacino che Trento e Bolzano assicurano conteggiando le presenze turistiche sui due territori, che permettono di arrivare a circa 10 milioni di potenziali utenti.

Pubblicità
Pubblicità

Le chiamate effettuate ai numeri 115 e 118 confluiranno al Call Center, dove gli operatori ne verificheranno la pertinenza e l’appropriatezza, adottando protocolli di filtro codificati e validati a livello internazionale, accertando il tipo di emergenza segnalata, indirizzandola quindi verso le centrali operative di competenza che provvederanno all’invio dei soccorsi. In seguito, una volta a regime, rispondendo al numero unico 112, gli operatori potranno inoltre attivare anche le forze di polizia. 

"Entro 30 secondi – ha spiegato l'assessore Mellarini – le chiamate che giungeranno al Call Center saranno smistate permettendo di individuare con altissima precisione il luogo dove intervenire e il tipo di intervento richiesto, sanitario o di polizia".

"Sono molto soddisfatto –  ha commentato l’assessore Mellarini – per questo importante passo in avanti che vede valorizzata la dimensione regionale di un progetto che si tradurrà in un servizio innovativo a vantaggio della sicurezza della comunità. Grazie a questa novità potremo rispondere con ancora maggiore efficienza e celerità alle richieste di intervento, avendo a disposizione una tecnologia e una nuova organizzazione in grado di gestire meglio tempi e luoghi degli interventi".

Pubblicità
Pubblicità

Con la delibera adottata oggi, la Provincia Autonoma di Trento, in coordinamento con la Provincia Autonoma di Bolzano, per garantire la massima efficienza ed efficacia nella gestione delle chiamate di soccorso, ha deciso di adottare il Numero Unico di Emergenza 112 secondo il modello del Call Center Laico che riceverà le chiamate ai numeri di emergenza 112-113-115-118.

Entro il primo trimestre del 2016, come definito con il Ministero dell’Interno, anche in Trentino ed in Alto Adige ogni richiesta di soccorso verrà presa in carico dal NUE 112 che garantirà il filtro delle chiamate alla Centrale dei Carabinieri – 112 – e della Polizia – 113, dei -VVF –115 – e del Soccorso Sanitario – 118.

Il cittadino avrà così sempre una risposta immediata e competente e potrà ricevere il supporto ed i soccorsi specialistici coordinati dalle centrali di secondo livello dove continueranno ad operare i professionisti oggi dedicati dei Carabinieri, della Polizia, dei VVF e dei sanitari.

Ma per garantire la massima sicurezza di un sistema chiamato a gestire emergenze anche in situazioni di massima criticità, qual è il NUE 112, la Centrale Unica d’Emergenza di Trento è collegata con il NUE 112 di Brescia affinchè sia garantita la risposta al cittadino sempre ed in ogni condizione e contesto emergenziale.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 settimana fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento1 giorno fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Trento5 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica6 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…3 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza