Connect with us
Pubblicità

Trento

Turisti olandesi, un calo che preoccupa i campeggi trentini

Meno olandesi, nell’estate appena trascorsa, in Trentino. Il dato preoccupante – pur con qualche distinzione tra territori e strutture – ha spinto FAITA Trentino, la federazione che riunisce i gestori di campeggio della provincia, ad organizzare un convegno con Frank Jacobs, caporedattore di ANWB, per cercare di capire i motivi di questa contrazione nelle presenze.

Pubblicato

-

Meno olandesi, nell’estate appena trascorsa, in Trentino. Il dato preoccupante – pur con qualche distinzione tra territori e strutture – ha spinto FAITA Trentino, la federazione che riunisce i gestori di campeggio della provincia, ad organizzare un convegno con Frank Jacobs, caporedattore di ANWB, per cercare di capire i motivi di questa contrazione nelle presenze.

Fabio Poletti, presidente di Faita Trentino, ha subito chiarito i motivi dell’incontro: “Il mercato olandese, soprattutto per i campeggi, è un mercato importante, in Trentino. In molti territori i turisti olandesi sono più numerosi di quelli di altre nazionalità, compresa quella italiana. Le sue variazioni, quindi, ci colpiscono direttamente e in maniera anche significativa; l’estate 2015 ha segnato un calo notevole, non compensato dagli aumenti, minimi, di altri turisti, italiani e tedeschi su tutti. Per questo è opportuno interrogarsi sulle cause di questa contrazione e intervenire, se possibile, per ridare al Trentino un appeal adeguato sul mercato olandese”. 

La diminuzione degli arrivi dall’Olanda si colloca in un momento difficile per i campeggi trentini, stretti tra l’impossibilità di aumentare le tariffe e l’impennata dei costi (come la tassa sui rifiuti e l’Imis): “Un momento – spiega Poletti – in cui saremo costretti ad introdurre l’imposta di soggiorno, contro la quale ci siamo battuti fin dall’inizio e che continuiamo a considerare sbagliata e addirittura dannosa”.

PubblicitàPubblicità

Nella sua relazione Frank Jacobs ha posto l’accento su alcuni aspetti utili a comprendere le dinamiche turistiche olandesi: “L’Olanda – ha spiegato – sta vivendo una fase di crescita economica abbastanza robusta, con una crescita del Pil stimata al 2,5%, un calo della disoccupazione, l’aumento del potere d’acquisto delle famiglie e dei prezzi delle case, forte indice di sviluppo. D’altra parte, le vacanze scolastiche, suscettibili di variazione di anno in anno, nel 2015 si sono accorciate di una settimana, la prima di luglio, riducendo i giorni a disposizione delle famiglie; nel 2016, per effetto probabilmente di ponti e festività, le settimane perse a luglio saranno due, con uno spostamento dell’inizio delle vacanze notevole.

A questo si aggiunge il fattore meteorologico, che nell’estate 2014 è stato pessimo in Italia mentre è stato molto buono in Olanda e in altre destinazioni come Spagna e Croazia. Un fattore che per le famiglie olandesi – abituate a prenotare in anticipo (circa il 40%) e ad informarsi su internet – è decisivo, soprattutto in un contesto di turismo open air. Sul lato dell’offerta, l’Italia è passata dal secondo posto (dietro la Francia) al quarto posto, sorpassata da Croazia e Spagna. Il Trentino, tuttavia, rimane una destinazione interessante per gli olandesi, confermando una qualità delle strutture elevata”.

Negli ultimi anni – ha detto Jacobs – si stanno sviluppando nuove tendenze nel settore del campeggio, condizionate soprattutto da un turismo giovanile, come il fenomeno del campeggio indoor cittadino in vecchie strutture industriali dismesse. Sono fenomeni ancora di nicchia che però vanno studiate e dalle quali possono arrivare nuovi spunti per le strutture”.

L’intervento di Jacobs ha offerto numerosi spunti approfonditi nel successivo dibattito tra operatori, rappresentanti istituzionali (amministratori pubblici e presidenti e direttori di Apt) e funzionari di Trentino Marketing (anche se è stata annotata con rammarico la mancanza del direttore Rossini e, soprattutto, dell’Assessore provinciale Michele Dallapiccola).

Le variazioni sul mercato olandese – ha detto Poletti, tracciando le conclusioni alla giornata – destano preoccupazione, anche perché arrivano in un periodo critico, proprio alla vigilia dell’introduzione dell’imposta di soggiorno sulla quale conserviamo in toto la nostra contrarietà e le nostre perplessità. Oggi abbiamo capito qualcosa in più; l’obiettivo era proprio mettere insieme più voci per ragionare sul problema e arrivare nelle prossime settimane ad attività concrete di rilancio del turismo open air sul mercato olandese. Attività che non potranno prescindere da una maggiore visibilità negli eventi di settore e investimenti redditizi in campagne marketing online e offline”. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza