Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Corsi PAS: le precisazioni dell’Ateneo

L’Università di Trento interviene con una precisazione in merito alle osservazioni riportate oggi sulla stampa locale a proposito dei presunti ritardi nell’organizzazione dei Percorsi Abilitanti Speciali (P.A.S.) sollevati dalla UIL Scuola.

Pubblicato

-

L’Università di Trento interviene con una precisazione in merito alle osservazioni riportate oggi sulla stampa locale a proposito dei presunti ritardi nell’organizzazione dei Percorsi Abilitanti Speciali (P.A.S.) sollevati dalla UIL Scuola.
 
«Le modalità di svolgimento dei corsi e il calendario degli esami finali di abilitazione sono stati decisi, in accordo con la Provincia autonoma di Trento, fin dall’inizio con l’obiettivo di proporre un percorso formativo serio e approfondito», commenta il professor Remo Job, coordinatore per l’Ateneo delle attività TFA-PAS, rispetto ai corsi PAS. «È un servizio al territorio, rispettoso sia delle istituzioni coinvolte sia delle persone che sono impegnate nell’insegnamento. Si è cercato, infatti, di evitare quanto più possibile il sovraccarico e la concentrazione delle attività di frequenza e di preparazione degli esami da parte dei corsisti, tenendo conto degli impegni legati al servizio scolastico di insegnamento per molti di loro, occupati anche negli esami di stato (di terza media e maturità) all’inizio dell’estate. Anche gli esami finali abilitanti sono stati fissati nelle prime settimane del mese di settembre in modo da garantire ai candidati un tempo congruo per la stesura dell’elaborato finale e per la preparazione dell’esame finale previsto dalla normativa ministeriale».
 
Questa programmazione dei corsi consente comunque agli abilitandi PAS – come confermato dalla replica del presidente Rossi – di poter fruire del titolo di abilitazione relativamente alla recente delibera provinciale in materia di assegnazione degli incarichi di supplenza per questo avvio di questo anno scolastico.
 
La durata e il numero di crediti per il Percorsi Abilitanti Speciali sono stabiliti dalla normativa nazionale: i 41 crediti formativi universitari (CFU) corrispondono per i corsi attivati all’Università di Trento a 120 ore di attività didattiche trasversali (area pedagogica) e 168 di attività didattiche disciplinari specifiche per classe di concorso, per 288 ore complessive, suddivisi in vari insegnamenti.
 
Le classi di concorsi per le quali sono stati attivati quest’anno i P.A.S. sono 15, distribuite in diversi ambiti disciplinari (materie letterarie, inglese, chimica, fisica, matematica e scienze, tecnologia, disegno e costruzioni, scienze motorie ecc.). Le attività hanno preso avvio di fatto nel dicembre 2014 (attività trasversali) e all’inizio del 2015 (attività disciplinari).
 
Si sono svolte sempre nel pomeriggio e nella giornata del sabato e si sono concluse entro il mese di maggio 2015, mentre gli esami di profitto (primi e secondi appelli) si sono completati entro il mese di luglio 2015. La durata complessiva dei corsi PAS nell’anno accademico 2014-15 è di circa 9 mesi e del tutto in linea e analoga alla durata dei corsi PAS attivati nell’a.a. 2013-14, che sono terminati a dicembre 2014.
 
I PAS: nessun introito extra. Le tasse coprono le spese di gestione – Ulteriore precisazione sull’aspetto finanziario: l’organizzazione e lo svolgimento dei Corsi PAS per l’Università di Trento costituiscono un capitolo oneroso, da intendersi più come servizio che come opportunità di introito supplementare. Nell’anno accademico 2014/15 l’Ateneo ha erogato circa 2900 ore di didattica (2520 di didattiche disciplinari e 360 per le didattiche trasversali) con un costo lordo orario indicativo di 100 euro per circa 300 mila euro complessivi per le sole spese di retribuzione dei docenti.
 
A questo importo vanno aggiunti tutti i costi vivi di gestione, le aperture straordinarie delle sedi al sabato, materiali e attrezzature didattiche, spese di personale e organizzazione. Gli introiti derivanti dal pagamento delle tasse di iscrizione servono di fatto a coprire i costi di organizzazione e gestione dei Percorsi. 
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza