Connect with us
Pubblicità

Trento

Sara Ferrari: «Ancora sangue di donne versato in Trentino»

È voluta intervenire anche l'assessora provinciale alle Pari opportunità Sara Ferrari in merito al duplice femminicidio occorso ieri a Trento che ha sconvolto l'intera comunità provinciale. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È voluta intervenire anche l'assessora provinciale alle Pari opportunità Sara Ferrari in merito al duplice femminicidio occorso ieri a Trento che ha sconvolto l'intera comunità provinciale. 

"La tragedia di ieri, con l'efferato femminicidio di Laura Simonetti e della figlia Paola Ferrarese, mi lascia sgomenta e profondamente addolorata. Un delitto che sembra essere stato premeditato e che scuote tutta la comunità trentina. Ancora sangue di donne  versato in Trentino, dopo quello di Carmela Morlino uccisa a marzo.

Contro la violenza alle donne dobbiamo continuare a insistere sul lato della prevenzione, – continua l'assessora – potenziando l'educazione dentro le scuole per insegnare a maschi e femmine a relazionarsi in modo corretto e creare una cultura del rispetto. Dobbiamo far conoscere alle donne i servizi che la Provincia autonoma mette a disposizione in caso di difficoltà nelle loro relazioni affettive, compresi i servizi di accoglienza e di protezione. 

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, dobbiamo tenere vigile l'attenzione anche dei cittadini perché riconoscano la violenza alle donne come fenomeno di valenza pubblica e non solo privata. Infatti, accanto alle istituzioni, tutta la comunità trentina deve trovare dentro di sé i modi per prevenire queste tragedie. In questo momento di profondo dolore non posso che stringermi ai familiari e agli amici delle due donne cosi ingiustamente scomparse." – termina l'assessora Sara Ferrari.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza