Connect with us
Pubblicità

Trento

Croci «Schützen», continuano le polemiche.

Sono continuate per tutto il week end le polemiche sulle croci piantate dagli "Schützen" per ricordare i tiratori scelti tirolesi caduti durante la Grande guerra.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono continuate per tutto il week end le polemiche sulle croci piantate dagli "Schützen" per ricordare i tiratori scelti tirolesi caduti durante la Grande guerra.

L'iniziativa, che celebra i morti di una sola parte, quella tedesca, è stata criticata anche dall'Associazione Aeronautica. «Avete infangato – si legge nella nota del presidente regionale Aldo Rossi – il sacrificio, l'onore e la dignità dei 650mila soldati italiani morti sul fronte austroungarico.»

Sull'argomento è intervenuta anche Marika Poletti presidente di Fratelli d'Italia  del Trentino «Qui non si parla di braccio di ferro storico ma di maturità culturale; accantoniamo le pretestuose polemiche e cerchiamo di farne una questione di civiltà» – afferma Poletti, che poi continua  «Il culto dei Morti è ciò che ci dovrebbe differenziare dalle bestie e, a prescindere dai diktat della melassa buonista contemporanea, trovo assolutamente corretto che ciascuno onori i propri morti. I momenti di riflessione e di “conciliazione” sono fatti per approfondire ed analizzare. I ricordo dei Caduti per onorare i nostri Avi». 

Pubblicità
Pubblicità

«Pretendere che si faccia un minestrone sarebbe paragonabile ad un prete che impone agli avventori di un Cimitero durante la Santa Messa in ricordo dei Morti di andare a pregare non sulla tomba di famiglia ma su quella di perfetti sconosciuti».

Marika Poletti chiede poi il rispetto verso tutti i Morti che non si sono soggettivamente macchiati di crimini in un momento – dice Poletti –  «del non senso dove ci impongono di rinnegare i simboli della nostra tradizione per annichilirci e renderci mansuete vittime della globalizzazione e dovremmo stupirci di chi ricorda, ad un secolo di distanza, i propri Caduti. Sperando – questo sì – che lo facciano con animo puro e non per folklore».

Per la presidente di Fratelli d'Italia non esistono inoltre morti di serie A e di serie B. «Non facciamone sempre una polemica, una contrapposizione, un motivo per aizzare gruppi di trentini contro altri gruppi di trentini».

Pubblicità
Pubblicità

Poletti poi affonda sull'amministrazione provinciale, «diversa questione è il silenzio dietro cui l’amministrazione provinciale si è trincerata, cosa che non dovrebbe stupirci più di tanto considerato che non sa rispondere delle proprie azioni nemmeno sul piano culturale. Basti pensare, per rimanere in tema, ai proclami del Presidente Rossi in occasione del 24 maggio (“metteremo il Tricolore a mezz’asta”) a cui ovviamente non sono seguiti i fatti. Detta en bòn trentin, en cunèl»

Sul silenzio della provincia nei giorni precedenti aveva riferito anche Filippo Degasperi del M5S, definendola connivente verso le azioni degli Schutzen.

«Questi signori sono bravissimi a chiedere scelte collettive quando le iniziative le propongono istituzioni che si rifanno al Tricolore ma lo sono un po' meno quando le iniziative le propongono gruppi folkloristici locali sempre pronti a sputare sull'Italia e sugli italiani, ancorché abbondantemente foraggiati con denaro italiano dagli stessi amministratori provinciali di cui sopra. Non stupisce quindi che quando gli Schutzen pretendono di fare una cosa questa gli venga concessa, e poco importa che la Provincia, di fronte ad una mia personale interrogazione abbia riconosciuto che la cosa in questione non era stata concordata e nemmeno resa nota ne con loro ne col Comitato Trentino per le commemorazioni del centenario della Grande Guerra. Gli Schutzen fanno quello che vogliono, e a differenza di tutti gli altri non hanno bisogno di concordare le iniziative con nessuno, sono le altre associazioni a dover essere richiamate ogni tre per due ad uno spirito di condivisione dei morti e della sofferenza che evidentemente non si deve applicare ai nostalgici di Ceco Giuseppe e di Sissi. Che dire? Complimenti vivissimi per la coerenza"» – così Degasperi criticava la provincia per aver «guardato da un'altra parte»

La manifestazione degli "Schützen" non sarebbe peraltro stata avvallata dalla provincia autonoma di Trento come è visibile nel documento sotto l'articolo dove l'assessore Mellarini risponde ad un'interrogazione dello stesso Degasperi. Quindi è verosimile dire che è stata fatta abusivamente. 

Ma il più critico è stato Aldo Rossi presidente dell'Associazione Arma Aeronautica «Aviatori d'Italia» che ha definito «tardiva la presa di posizione del vicepresidente provinciale Olivi: «Dove è stato finora? Dormiva sul pero? È in buona compagnia visto che sembra esserci anche l'assessore alla cultura Mellarini. Perché tentate di chiamarvi fuori solo adesso? Forse perché sul caso è arrivata una petizione sul tavolo del Presidente della Repubblica Mattarella e sulla scrivania del Ministro dell'Interno Alfano? Avete infangato il sacrificio, l'onore e la dignità dei 650 mila soldati italiani morti sul fronte austoungarico. Se ora qualcuno vi chiama a risponderne, mostrate almeno un minimo di resipiscente umiltà».

.

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella17 minuti fa

Il Giro d’Italia passa in Val di Non: le indicazioni per la viabilità

Bolzano3 ore fa

Era scomparsa nel 1990: risolto dopo 32 anni il giallo dell’altoatesina Evi Rauter

Trento3 ore fa

Il sindaco Ianeselli e il commissario del Governo Bernabei hanno firmato questa mattina il “Patto sicurezza Trento”

Trento3 ore fa

7 consiglieri della maggioranza chiedono un Consiglio straordinario per l’esame del ddl di Masè sulla terza preferenza

Trento4 ore fa

Il vicesegretario generale dell’Ocse Yoshiki Takeuchi, in visita in Trentino, è stato ricevuto stamani dal presidente Fugatti

Trento4 ore fa

Sono gravissime le condizioni della bimba investita da un’auto a Mezzolombardo

Trento4 ore fa

Coronavirus: 284 nuovi positivi, 55 il totale dei ricoverati di cui 4 in rianimazione

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Furioso incendio a Segno

Valsugana e Primiero4 ore fa

Fiamme avvolgono un macchinario nello stabilimento industriale: molte le squadre di vigili del fuoco per spegnere le fiamme

Trento6 ore fa

Tutti gli inquinanti sotto i limiti previsti: ad Aprile in Trentino è buona la qualità dell’aria

Trento6 ore fa

Ancora attivi i contributi provinciali cumulabili a quelli statali per l’acquisto di auto elettriche

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Scoperta a Mori una rarissima orchidea

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Francesco Antonio Ciarleglio è il nuovo direttore di chirurgia a Cles

Musica7 ore fa

Rovereto rende omaggio a Jan Novák

Italia ed estero7 ore fa

Hacker russi KIlnet di nuovo in azione: bloccati diversi siti ufficiali italiani

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento5 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento6 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza