Connect with us
Pubblicità

Trento

Concordato preventivo, Panizza: «pronto il nuovo disegno di legge»

Sono ormai innumerevoli le prese di posizione e le proteste da parte delle imprese oneste e delle organizzazioni di categoria, perché troppo spesso le aziende in difficoltà o gestite male,  attraverso un uso sleale del concordato preventivo, spingono fino al fallimento aziende serie e in salute.

Pubblicato

-

Sono ormai innumerevoli le prese di posizione e le proteste da parte delle imprese oneste e delle organizzazioni di categoria, perché troppo spesso le aziende in difficoltà o gestite male,  attraverso un uso sleale del concordato preventivo, spingono fino al fallimento aziende serie e in salute.

Venerdì 5 giugno a tal proposito la la Commissione Lavori Pubblici del Senato aveva approvato all'interno della legge delega sul Codice degli Appalti, un ordine del giorno di Franco Panizza con il quale si impegnava il parlamento ad intervenire sull'attuale normativa del cosiddetto concordato preventivo, introducendo norme per evitare distorsioni o abusi da parte di imprenditori che ricorrono a tali procedure.

La Camera, accogliendo le sollecitazioni di quell' ordine del giorno, ha introdotto importanti misure per tutelare tante aziende creditrici da alcune forme di abuso, se non di vera e propria elusione, da parte di molte aziende che hanno utilizzato il concordato preventivo in bianco.

Pubblicità
Pubblicità

«Ma queste misure non sono ancora sufficienti – afferma Panizza –  occorre rivedere in maniera robusta lo strumento del concordato per evitare che alcune aziende disoneste si rifacciano su quelle oneste, scaricando su queste le loro difficoltà. Per questo ho deciso di presentare un apposito disegno di legge».  

Il Senatore e segretario politico del PATT, intervenendo ieri in Aula nella discussione per la conversione del decreto-legge sui fallimenti, ha ribadito che l'introduzione di nuove norme non sono sufficienti. 

«Il concordato in bianco – ha continuato Panizza – è stato utilizzato troppo spesso come escamotage per  dilazionare nel tempo i pagamenti ai creditori, se non addirittura per eludere i pagamenti, attraverso la costituzione di new company che rilevavano l'attività».

Pubblicità
Pubblicità

Panizza ha poi ricordato «le positive misure introdotte alla Camera, dalla previsione nei concordati liquidatori di una percentuale minima del 20% di soddisfo dei crediti chirografi, alla vincolatività in ogni caso della percentuale offerta, alla disciplina delle offerte concorrenti per superare il cosiddetto concordato bloccato, con l'automaticità dell'apertura di una procedura competitiva».

«Il mio auspicio – ha continuato il Senatore – è che però non ci si fermi qui, perché lo strumento ancora oggi non ha trovato il giusto equilibrio tra tutela dei creditori e necessità di non disperdere, laddove ci sono, preziosi patrimoni aziendali».

Il disegno di legge di Franco Panizza prevede fra il resto nei casi in cui la percentuale di pagamento ai chirografari sia inferiore alla percentuale dichiarata nel piano, il fallimento automatico in ipotesi di revoca, rinuncia o mancata omologa; di impedire, alle imprese in concordato in continuità, sino al provvedimento di omologa, di partecipare agli appalti pubblici; di pagare direttamente i subappaltatori nel caso di aziende coinvolte in procedure concorsuali e che hanno contratti con enti pubblici; di introdurre espressamente l'esclusione della prededuzione per compensi professionali inerenti l'assistenza su concordati in bianco poi rinunziati o dichiarati inammissibili. Inoltre va estesa la revocatoria ad ogni caso di concordato in bianco a cui è seguito il fallimento.

Infine Panizza, auspicando un intervento immediato del Governo sulla scorta delle richieste formalizzate in un ordine del giorno, ha sottolineato come questo   «sarebbe un segnale importante per il mondo delle imprese, dell'artigianato e della cooperazione,che, per troppo tempo, si sono scontrati con una normativa che – per quanto nata sotto le più nobili intenzioni – nei fatti ha prodotto diverse situazioni di vera e propria ingiustizia»

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 minuti fa

Imbrattamento al Palazzo dell’istruzione, gruppo di studenti rivendica tutto – IL VIDEO

Arte e Cultura5 minuti fa

Bisesti: “Violenza nazifascista, da Liliana Manfredi uno straordinario messaggio ai giovani”

Trento29 minuti fa

Lotta al cancro: il 29 e 30 gennaio le arance della salute di Airc arrivano nelle piazze del Trentino

Trento39 minuti fa

Itea, si cambia: diventa più snella l’assegnazione degli alloggi

Italia ed estero46 minuti fa

Sanremo, sit-in di Pro Vita & Famiglia alla Rai: «Oltre 30.000 firme contro la propaganda Lgbt»

Trento60 minuti fa

Dopo Pergine anche Trento: si allarga lo scandalo dei tamponi fasulli. 5 indagati

Trento2 ore fa

Espropriati dal cantiere della Circonvallazione: il 5 febbraio fiaccolata di solidarietà a Trento

Trento2 ore fa

A Trento un nuovo corso di laurea in assistenza sanitaria: le iscrizioni partiranno a fine giugno

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Fibra ultraveloce, Tim collega a Rovereto oltre 3 mila unità immobiliari

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Valli del Noce, presentata la nuova organizzazione dell’Azienda sanitaria

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Spaziodialogo alla pari”: a Cles un luogo di confronto tra genitori

Trento4 ore fa

Bollette troppo care, anche in Trentino gli anziani si tagliano il gas

Trento5 ore fa

Imbrattata la sede del Palazzo dell’istruzione, la condanna della Provincia

Italia ed estero7 ore fa

Green pass: obbligo di controllo per le edicole. Esercenti furiosi anche in Trentino

Trento7 ore fa

Imbrattata la sede della Cgil, la solidarietà di Fugatti e della Giunta

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza