Connect with us
Pubblicità

Trento

Matteo Renzi risponde ad un lettore di Trento

Il presidente del Consiglio riparte con le promesse. "I soldi in meno della Tasi/Imu saranno restituiti integralmente ai Comuni. E il tuo bravo sindaco saprà farne prezioso uso". {facebookpopup}

Pubblicato

-

Il presidente del Consiglio riparte con le promesse. "I soldi in meno della Tasi/Imu saranno restituiti integralmente ai Comuni. E il tuo bravo sindaco saprà farne prezioso uso". {facebookpopup}

Così Matteo Renzi risponde su l’Unità a un lettore di Trento perplesso nella rubrica che il premier cura il sabato. "Smettere di tassare la prima casa – osserva il capo del governo – è giusto e anche equo in un Paese dove l’81% degli italiani ha sudato per acquistarsi un’abitazione".

Di questo ne parla anche Raffaello Binelli sul Giornale.it che riprende la risposta e approfondisce ulteriormente l'argomento e alcune tematiche «scottanti» e di attualità per il governo.

Pubblicità
Pubblicità

Intanto, però, nella relazione sulla finanza locale la Corte dei Conti scrive che "nell’ultimo triennio c’è stato un incremento progressivo della pressione fiscale" comunale, passata dai 505,5 euro 2011 ai 618,4 euro pro capite 2014. I livelli massimi di riscossione tributaria" si registrano nei Comuni con più di 250mila abitanti, dove arriva a 881,94 euro a testa. Tra il 2010 e il 2014, i Comuni hanno subito tagli per circa "8 miliardi", compensati da "aumenti molto accentuati" delle tasse locali "per conservare l’equilibrio in risposta alle severe misure correttive del governo". Così la Corte dei Conti nella relazione sulla finanza locale. Oggi il peso del fisco è "ai limiti della compatibilità con le capacità fiscali locali".

Ma torniamo a Renzi e alle sue promesse."Cercheremo di fare meglio al Sud", promette il premier a un lettore affrontando il delicato tema del sistema creditizio nel Meridione: "Sulle forme di finanziamento di imprese innovative nel Mezzogiorno abbiamo fatto molte cose buone con i contratti di sviluppo e Invitalia. Adesso è fondamentale sbloccare i progetti incagliati, da Ilva a Bagnoli, dalla Sicilia a Reggio Calabria, per dare il segno concreto che finalmente la musica è cambiata".

Non perde l'occasione, Renzi, per puzecchiare i sindacati: "Noi ci siamo. E spero che stavolta i sindacati accettino la sfida: una buona legge sulla rappresentanza potrebbe aiutarli a vincere la crisi che sta fortemente minando la rappresentatività delle organizzazioni. Oggi anche nel sindacato c’è troppa burocrazia. E girano più tessere che idee".

Sul tema delle riforme, per Renzi c'è una priorità assoluta: "Per me decisivo è abolire il bicameralismo paritario e semplificare le Regioni. Se portiamo a casa questa che è la madre di tutte le riforme, a quel punto avremo davvero svoltato". A un lettore che lo invita a fare un Senato delle province e rendere le Regioni enti di secondo livello, il segretario risponde: "Non sei l’unico a pensarlo. E l’iniziale proposta sul Senato partiva dai 110 comuni capoluogo. Ormai però il percorso parlamentare ha preso un’altra strada".

Capitolo scuola. "Il processo della Buona scuola è appena partito – scrive Renzi -. Centomila assunzioni, la card del professore, l'autonomia, le deleghe, i denari per l'organizzazione e la formazione, l`alternanza scuola-lavoro. Si tratta di sfide difficili ma molto belle". E il premier sottolinea di "credere davvero molto nell'autonomia".

Inevitabile un accenno al tema della riforma Rai e alle tensioni in seno al Pd, con i diciannove dissidenti che in Senato hanno votato insieme alle opposizioni. "Sai qual è l’unica cosa che mi fa male, compagno? – risponde Renzi a un lettore -. Che questi atteggiamenti di pochi parlamentari feriscono l’intera comunità del Pd, i militanti o i volontari della Festa dell’Unità. Non è giusto violare le normali regole democratiche di un partito. Ma nessuna espulsione, per carità. Andiamo avanti". Quanto alla "geografia" interna del Pd, "non generalizzerei bersaniani, renziani o altri. Il Pd – spiega Renzi a un altro lettore – si divide in persone che vogliono fare e che ci credono e persone che si occupano solo di cordate. Ce ne sono in tutte le aree, in tutte le componenti: tanti anche tra chi ha votato per me. L’importante è che chi ha voglia di fare sia in maggioranza. E possa aiutare il Pd ad aiutare il Paese".

E a chi chiede se una parte della sinistra non preferisca Grillo o Salvini, Renzi replica: "Noi ci siamo, anche se vedendo qualche dichiarazione (e alcuni comportamenti) di una parte della sinistra mi viene il dubbio che loro non vogliano governare ma tornare all’opposizione. Preferiscono Grillo o Salvini? Boh, vedremo. Meno male che sono pochi".

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Spotify crea playlist personalizzate per i propri animali domestici: l’obiettivo è alleviare stress e ansia
    A casa durante le pulizie o sotto la doccia, in palestra mentre ci si allena e si fatica, ed in macchina alla radio con i brani preferiti: la musica sembra accompagnare e addolcire da sempre le giornate, diventando spesso colonna sonora di momenti importanti ed indimenticabili della nostra vita. In molti casi, le canzoni a […]
  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]

Categorie

di tendenza