Connect with us
Pubblicità

Trento

Mario Tonina alla consegna dei diplomi della Summer School 2015

L’autonomia e la cooperazione hanno permesso al Trentino di essere quello che è, modello di buone prassi e terra di scambio e di condivisione”: queste le parole del consigliere dell’UPT Mario Tonina, che ha fatto gli onori di casa stamane in Consiglio provinciale, nella giornata conclusiva del progetto Summer school 2015 che ha visto la presenza nelle scorse due settimane in Trentino di 40 tra funzionari, sindaci e rappresentati istituzionali provenienti dal Sudamerica, impegnati in un programma di alta formazione.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’autonomia e la cooperazione hanno permesso al Trentino di essere quello che è, modello di buone prassi e terra di scambio e di condivisione”: queste le parole del consigliere dell’UPT Mario Tonina, che ha fatto gli onori di casa stamane in Consiglio provinciale, nella giornata conclusiva del progetto Summer school 2015 che ha visto la presenza nelle scorse due settimane in Trentino di 40 tra funzionari, sindaci e rappresentati istituzionali provenienti dal Sudamerica, impegnati in un programma di alta formazione.

Tonina ha portato il saluto del Presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti e ha ringraziato i partecipanti del progetto, con l’augurio “che queste iniziative si possano tradurre concretamente in occasioni di crescita personali e lavorative”. A tirare le fila di questa iniziativa, giunta alla sesta edizione ci sono l’Ocse, la scuola di Formazione alla solidarietà internazionale della Provincia, la Federazione trentina delle cooperative e l’Università EAFIT di Medellin in Colombia.

Quando il progetto nacque”, ha spiegato Stefano Barbieri, direttore della sede Ocse di Trento, “era rivolto alla sola Colombia e contava un piccolo grappolo di partecipanti. Oggi, interpretando il vero spirito della cooperazione, coinvolgiamo un numero sempre maggiore di soggetti e abbiamo allargato il bacino d’accoglienza: quest’anno i partecipanti sono una quarantina provenienti da 9 paesi dell’America latina (per la prima volta sono rappresentati Cuba e Costa Rica)”.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di un programma di capacity building nel quale vengono analizzati casi concreti in un contesto di informazione circolare in cui il Trentino è esempio di “buone prassi”: in Argentina, ha spiegato Barbieri, l’esempio delle cantine di Mezzocorona è stato studiato e  tradotto in esperienze locali proprio come conseguenza di questi scambi di esperienze e informazioni sulle reciproche politiche del territorio.

Oltre a Tonina e Barbieri hanno preso parte al momento conclusivo del progetto, e alla cerimonia di consegna dei diplomi, Mauro Cereghini, Presidente del Centro di formazione per la solidarietà internazionale dal gennaio scorso, Carlo Dellasega direttore generale della Federazione trentina delle cooperative e Mario Vargas che segue il progetto dal 2010 per conto dell’Università EAFIT in Colombia.

Dellasega ha ricordato il valore della cooperazione, offrendo quella che ha definito la migliore sintesi dell’ideale cooperativistico, e che viene da una semplice contadina: “la cooperazione ha aiutato le persone ad aiutarsi tra di loro, a progredire, migliorare e creare un benessere diffuso e soprattutto… a pensare”.

Pubblicità
Pubblicità

Cereghini, ha osservato che il Trentino è un esempio di come lo sviluppo locale, l’economia e il business possano andare a braccetto con la solidarietà: in questo senso è assolutamente significativo che la cerimonia di chiusura del progetto avvenga in questa sede, la casa dell’autonomia trentina.

L’incontro si è chiuso con un auspicio condiviso da tutti: che questo momento di conclusione rappresenti l’inizio di un percorso, affinché tutti si possa essere parte di una rete fatta di organizzazioni internazionali con la volontà di condividere le reciproche esperienze: è questo il vero patrimonio da tutelare e rafforzare. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento4 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza