Connect with us
Pubblicità

Trento

Centro sociale Bruno: verso l’intervento della magistratura.

Rodolfo Borga non «molla l'osso» e continua la sua personale battaglia contro il centro sociale Bruno, condivisa ormai da molte forze politiche, e chiede nuovamente che feste, eventi, rappresentazioni teatrali e concerti vengano eseguiti solo con le autorizzazioni necessarie per legge.  

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Rodolfo Borga non «molla l'osso» e continua la sua personale battaglia contro il centro sociale Bruno, condivisa ormai da molte forze politiche, e chiede nuovamente che feste, eventi, rappresentazioni teatrali e concerti vengano eseguiti solo con le autorizzazioni necessarie per legge.  
 
In una nota chiede ancora una volta, dopo aver interrogato la giunta numerose volte sulla problematica, di recedere dal contratto di comodato con cui la Provincia, per il tramite di Patrimonio del Trentino spa, concede  gratuitamente al Centro sociale Bruno l'immobile di Piedicastello. Durante la presentazione dell'ultima mozione in aula, Borga aveva anche minacciato di ricorrere alla procura se necessario, qualora la giunta continui nella direzione «buonista» e dei mancati controlli.
 
Nel suo intervento in aula, a sostegno della sua tesi, Borga ha confermato che in comune non è mai arrivata nessuna richiesta di autorizzazione per spettacoli o feste, eventi che invece sono regolarmente organizzati al Bruno quindi all'insaputa delle istituzioni e quindi in modalità ritenute «fuorilegge» 
 
«La Giunta – spiega in una nota Borga – ha bocciato la nostra proposta, dichiarando di nulla sapere circa le attività svolte all'interno dell'immobile di Piedicastello, ma, di fronte all'evidenza, ha dovuto promettere che svolgerà quei controlli che fino ad ora nessuno ha voluto fare. Se necessario, interesseremo la Procura della Repubblica di una vicenda che definire scandalosa è poco. Speriamo di non dover giungere a tanto».
 
«Premettiamo che, – continua Borga – nonostante la Provincia faccia finta di non saperlo, è noto a tutti che all’interno dell’immobile di Piedicastello il C.S.B. organizza eventi di vario genere (feste, concerti, somministrazione di cibi e bevande ed altro), per partecipare ai quali sovente è necessario pagare un corrispettivo. Ed è noto perché queste attività sono ampiamente pubblicizzate sul sito internet del centro sociale, che, evidentemente forte dell’impunità fino ad oggi goduta, non si preoccupa affatto di usare un minimo di discrezione: tanto chi dovrebbe controllare si guarda bene dal farlo».
 
Borga contesta nuovamente al centro sociale Bruno, che per svolgere tali attività sono necessarie una serie di autorizzazioni, certificazioni ed in generale documenti di non poco conto: «sono quelli necessari ad ogni comune mortale che organizzi eventi di tal genere, sia a titolo imprenditoriale, sia a titolo di volontariato (ad esempio le Pro Loco). Il nutrito numero di adempimenti necessari sono elencati nella risposta data dalla Giunta alla mia interrogazione n. 574/XV. Essi interessano sia il Comune di Trento che la Provincia»ricorda il consigliere.
 
Borga evidenzia il trattamento privilegiato che Provincia e Comune riservano ai loro «amichetti del centro sociale», i quali sono di fatto esentati dal rispettare le puntigliose prescrizioni che ogni altra realtà che voglia organizzare, anche per finalità esclusivamente sociali (e quindi senza fine di lucro), analoghe attività deve invece rispettare fino in fondo. 
 
«Ma evidentemente anche a Trento, – incalza Borga – come sovente accade nella nostra Repubblica delle banane, per gli amici le leggi s’interpretano, mentre per i comuni mortali si applicano».
 
Particolarmente interessante quanto detto in aula dalla giunta, dopo il respingimento della mozione del consigliere di Civica Trentina – «il contratto non prevede che si facciano feste, concerti, teatro ecc., perché queste cose non sono semplicemente ammesse, punto» questo ha risposto l'assessore Gilmozzi.
 
«Per quanto ci riguarda la questione non è conclusa, – termina poi Rodolfo Borga – Noi intendiamo andare fino in fondo. Attendiamo pertanto di vedere cosa effettivamente faranno Provincia e Comune. Quindi, se necessario, interesseremo la Procura della Repubblica di una vicenda che definire scandalosa è poco. Speriamo di non dover giungere a tanto, ma se la via politica che seguiamo da anni risulterà non percorribile, non potrà che essere la Procura della Repubblica a fare chiarezza sulle eventuali responsabilità (anche per omissione) che dovessero essere connesse ad alcune delle attività svolte all’interno dell’immobile di Piedicastello».
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro8 minuti fa

Varone: ecco le istruzioni sulla nuova viabilità

economia e finanza8 minuti fa

Assicurazioni on line moto: ricerche in aumento sui portali comparatori

Trento2 ore fa

S.P. 90 “Destra Adige” – II° tronco, chiusura temporanea in località Ravina

Italia ed estero10 ore fa

Auto si schianta contro il muro, si ribalta e prende fuoco: due morti e due feriti gravi

economia e finanza10 ore fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Studenti qualificati e diplomati all’UPT di Cles: ecco l’elenco

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Pellizzano vince il Bando borghi del Pnrr puntando sulla frazione di Termenago

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Carenza idrica, Andalo fa la sua parte

Giudicarie e Rendena12 ore fa

Ponte dei Servi: finisce a terra con la moto, 56 enne finisce in ospedale

Vita & Famiglia12 ore fa

Usa. Storica decisione contro sentenza sull’aborto. Pro Vita: «ora tocca all’Italia»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Sorpasso suicida nella galleria di Taio – IL VIDEO

Telescopio Universitario13 ore fa

UniTrento – Pnrr, 50 milioni all’Università di Trento

Bolzano14 ore fa

Alto Adige, ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Trento14 ore fa

Coronavirus: nessun decesso oggi in Trentino, 33 i pazienti ricoverati

Spettacolo15 ore fa

Con Jurassic World – Il dominio si chiude una saga durata quasi 30 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

I 12 giorni di Vasco Rossi all’Hotel Solea di Fai della Paganella: «Persona di livello umano altissimo»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Telescopio Universitario4 settimane fa

In 440 oggi alla cerimonia di laurea, il rettore: «Scommetto su di voi»

Telescopio Universitario4 settimane fa

All’Università di Trento il fondo Feierabend sull’arte italiana del ‘900

Arte e Cultura4 settimane fa

Mario Giordano in Trentino con i «Tromboni. Tutte le bugie di chi ha sempre la verità in tasca»

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento2 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza