Connect with us
Pubblicità

Trento

Miglioramento pubblica amministrazione, via libera all’aggiornamento del Piano per il 2015

Con i voti favorevoli di Simoni per Progetto Trentino, Passamani dell'Upt, Civico del Pd, Kaswalder del Patt e quelli di astensione di Fugatti della Lega Nord e di Borga di Civica Trentina, la prima Commissione ha espresso ieri pomeriggio il proprio parere favorevole alla delibera proposta dalla Giunta per l'aggiornamento 2015 del piano di miglioramento della pubblica amministrazione da attuare nel periodo 2012-2016.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Con i voti favorevoli di Simoni per Progetto Trentino, Passamani dell'Upt, Civico del Pd, Kaswalder del Patt e quelli di astensione di Fugatti della Lega Nord e di Borga di Civica Trentina, la prima Commissione ha espresso ieri pomeriggio il proprio parere favorevole alla delibera proposta dalla Giunta per l'aggiornamento 2015 del piano di miglioramento della pubblica amministrazione da attuare nel periodo 2012-2016.
 
Il dirigente generale Paolo Nicoletti ha segnalato che il Piano ha permesso finora di risparmiare mediamente 30 milioni di euro all'anno, ma l'obiettivo è rdi arrivare a 120 milioni.
 
Ad illustrare la delibera (testo allegato) al posto del governatore Rossi è stato il direttore generale della Provincia Paolo Nicoletti che ha ricordato come il testo, adottato in via preliminare dalla Giunta il 6 luglio, porti avanti il Piano messo in campo nel 2012 e già aggiornato una prima volta nel 2013 per l'ammodernamento e l'efficientamento della struttura pubblica. Piano nato per attuare la spending review imposta dallo Stato a tutte le regioni lasciando alla Provincia autonoma di Trento la possibilità di decidere come, a patto però di riuscire a ridurre di almeno il 10% la spesa del sistema pubblico allargato del Trentino e a risparmiare, a regime, 120 milioni di euro annui. Operazione importante, ha osservato Nicoletti, considerato che i servizi offerti dalla pubblica amministrazione rappresentano il 15% del PIL provinciale. 
 
Nicoletti ha riassunto i nuovi interventi prefigurati dall'aggiornamento 2015 del Piano per realizzare i macro-obiettivi della riorganizzazione del sistema pubblico provinciale, della semplificazione e interventi per la trasparenza, dello sviluppo dell'amministrazione digitale ad esempio con l'utilizzo della fattura elettronica anche per gli enti strumentali, della razionalizzazione e qualificazione della spesa corrente (entro quest'anno si prevede il completamento dei traslochi già programmati degli uffici provinciali e la disdetta di almeno altri 4 contratti di locazione).
 
Ancora si porteranno avanti le azioni finalizzate alla razionalizzazione e riqualificazione della spesa di investimento e al coinvolgimento del privato nell'offerta e nella gestione di servizi e attività. Si proseguirà anche con l'esternalizzazione di servizi nel settore stradale, nel settore reti e infrastrutture telematiche mentre nuove iniziative partiranno per l'affidamento in concessione delle colonie di Cesenatico e Candriai. Vi sarà anche l'affidamento a vettori privati di ulteriori servizi di linea periferici, fino ad arrivare al 10% delle corse di Trentino Trasporti (il livello attuale è circa del 9%).
 
Rispondendo a una domanda di Walter Kaswalder (Patt), Nicoletti ha precisato che per ora l'attuazione del Piano di miglioramento ha permesso alla Provincia di risparmiare mediamente 30 milioni di euro all'anno. 
 
Rodolfo Borga (Civica Trentina), dopo aver lamentato l'assenza di almeno un esponente della Giunta, ha motivato il proprio voto di astensione con la scelta di ridurre anche la spesa di investimento, dato che appare più negativo che positivo. A suo avviso infatti le minori spese sulle spese di investimento si traducono poi in minori entrate e azioni finalizzate a favorire lo sviluppo economico. Borga ha poi incontrato la disponibilità di Nicoletti quando ha chiesto che la Giunta fornisca anche uno "stato di attuazione" del Piano di miglioramento da cui si possano cogliere di anno in anno i risultati economici raggiunti. Quanto alla riduzione della spesa di investimento, secondo Nicoletti servirebbe un ragionamento molto serio su come la spesa pubblica sia in grado di mobilitare risorse economiche capaci di generare sviluppo. "Anche la spesa corrente non sempre è cattiva – ha aggiunto – perché se si erogano ad esempio buoni al posto di incentivi monetari si possono creare in tal modo posti di lavoro e reddito".
 
Marino Simoni di Progetto Trentino, pur richiarandosi d'accordo con i dubbi di Borga sulla spesa di investimento ha condiviso gli obiettivi del Piano aggiornato dalla Giunta. Per Simoni negli enti locali l'esperienza della centrale acquisti unica provinciale negli ultimi anni è stata da un alto positiva ma ha anche messo in difficoltà ed escluso molte reti territoriali che interagivano con la pubblica amministrazione. Ad esempio per l'acquisto del sale necessario nella gestione delle strade oggi è quasi impossibile per gli enti locali interagire con la centrale provinciale a causa delle complicazioni burocratiche. Simoni ha anche sollecitato a monitorare la situazione e i bisogni dei nuovi Comuni nati dalle fusioni di quest'anno e che da gennaio inizieranno a funzionare. Si tratterà di verificare quali problemi e necessità emergeranno. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 ore fa

Preso il vandalo di Piazza Duomo: scontro fra Ianeselli e azienda sanitaria

Trento6 ore fa

L’addio del questore Francini: «Occorre fare di più contro la mafia e lo spaccio»

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Dal 1° luglio artisti all’opera a Borgo d’Anaunia: in cima alla Val di Non torna “Fontane d’Artista”

Italia ed estero7 ore fa

«Revisione scaduta»: la polizia stradale ferma tre carri armati italiani diretti in Ucraina

Piana Rotaliana7 ore fa

Carenza idrica, a Lavis fontane a secco e l’invito a un uso corretto e razionale dell’acqua

Trento8 ore fa

Firmato in Provincia il nuovo accordo per il lavoro agile con le organizzazioni

Trento8 ore fa

Prorogata fino a fine anno la misura «rimborsi visite specialistiche»

Bolzano9 ore fa

Caldaro, violento schianto auto-moto: muore un motociclista

Trento10 ore fa

Coronavirus, salgono a 50 i pazienti ricoverati nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Piante avvelenate: l’amministrazione di Riva del Garda ha sporto denuncia

Arte e Cultura10 ore fa

Al Museo di San Michele l’inaugurazione della mostra fotografica «La contemporaneità della tradizione. Sguardi sulle comunità cimbra, ladina e mòchena»

Giudicarie e Rendena10 ore fa

Villa Rendena, motociclista scivola sull’asfalto e finisce nella scarpata: elitrasportato al Santa Chiara

Politica11 ore fa

Sondaggio Mentana: continua l’ascesa di Fratelli d’Italia. Profondo rosso per il M5S

Trento11 ore fa

Il sindaco: “Il raid in piazza Duomo opera di una persona malata”

Politica11 ore fa

Il PATT chiude definitivamente alla Lega

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza