Connect with us
Pubblicità

Trento

Claudio Cia e il millantato credito del «dottor» Paolo Manfrini

Potrebbe costare caro a Paolo Manfrini – direttore di Trentino Marketing – l'errore commesso sul depliant pubblicitario dove viene ritratta una famigliola – mamma e papà sorridenti e una bimba – in montagna mentre consulta una guida e una cartina per scegliere l'itinerario migliore. {facebookpopup}

Pubblicato

-

Potrebbe costare caro a Paolo Manfrini – direttore di Trentino Marketing – l'errore commesso sul depliant pubblicitario dove viene ritratta una famigliola – mamma e papà sorridenti e una bimba – in montagna mentre consulta una guida e una cartina per scegliere l'itinerario migliore. {facebookpopup}
 
Peccato che le bella e idilliaca immagine nasconda un grossolano errore che ormai sta diventando una barzelletta per tutt'Italia. Infatti i due giovani genitori stanno consultando una guida sulla cui copertina si legge "Suedtirol" e ancora peggio dietro di loro appaiono magicamente delle segnaletiche che riportano i nomi di luoghi non cerrti ubicati in Trentino. 
 
Il consigliere Claudio Cia dopo l'errore ha scavato nella vita di Paolo Manfrini, scoprendo, con documenti alla mano, che pare non essere mai stato laureato, e nonostante la mancanza di qualifica continui a firmare importantissimi documenti con la qualifica di dottore. 
 
«Se non si ritenga che alla guida prima di Trentino Marketing S.p.a, poi della Divisione Turismo e Promozione di Trentino Sviluppo S.p.a e ora alla Trentino Marketing S.r.l sia stata nominata una persona con una qualifica insufficiente per il ruolo ricoperto e le responsabilità connesse, che prima si firmava Dottore senza essersi mai laureato, poi ha organizzato i "Suoni delle Dolomiti" senza avere chiesto le debite autorizzazioni e in questi giorni fa pure pubblicità al Trentino utilizzando immagini del Südtirol» –  questo uno dei quesiti che Claudio Cia pone alla giunta provinciale in merito al direttore di Trentino Marketing Paolo Manfrini.
 
In questi giorni sta rimbalzando su tutti i media e social network una pubblicità che dovrebbe servire a promuovere il Trentino, utilizzando però un’immagine chiaramente riferita al Südtirol.
 
L’iniziativa partita da Trentino Marketing ha scatenato l’ilarità del mondo del web e anche dell’Azienda di Promozione Turistica altoatesina, portando con se critiche e polemiche sull’ente definito dagli stessi media come il “braccio turistico-promozionale della nostra Provincia”. In poche parole, con i soldi dei contribuenti trentini si fa pubbicità ai cugini altoatesini
 
Ma molte polemiche erano fioccate anche in occasione della manifestazione “I suoni delle Dolomiti”, con un concerto organizzato abusivamente, perché gli organizzatori, come accertato dalla Polizia amministrativa di Trento, non avevano le necessarie autorizzazioni. La Polizia amministrativa ha accertato irregolarità per altri eventi, ma per questi non è stato ancora preso nessun provvedimento.
 
All’epoca seguirono le querele di Trentino Sviluppo S.p.A. nei confronti del dj Agostino Carollo per il presunto disturbo ai danni del concerto “ufficiale”, querela finita con l’assoluzione totale di Carollo, cosa però costata alle casse pubbliche oltre 14.000 euro di spese legali, ora c’è pure il rischio che debbano pagare anche i danni per l’ingiusta querela.
 
«Come stanno chiedendo molti in questi giorni sembra necessario fare chiarezza su chi sia responsabile per la società Trentino Marketing, – dichiara il consigliere di Civica Trentina Claudio Cia – un tempo S.p.A, poi inglobata in Trentino Sviluppo, poi riemersa come S.r.l.» «Esistono infatti tutta una serie di atti ufficiali aventi valore legale firmati dal “dott. Paolo Manfrini​"​, dirigente di Trentino Marketing S.p.A. (poi Trentino Sviluppo S.p.A.) da ottobre 2011 ad agosto 2014, stipendiato con oltre 153 mila euro (​12.750 al mese) ​, che sembra però sprovvisto del titolo vantato, situazione che pone dubbi sulla legittimità del ruolo che ha ricoperto».
 
In effetti nel suo curriculum, scaricato dal sito della stessa Trentino Sviluppo S.p.A. (qui il pdf per la verifica) si legge infatti che non si è mai laureato, mentre sullo stesso portale della S.p.A viene indicato con la qualifica di dirigente. Tutto ciò in contrasto con la normativa nazionale e provinciale che ​per i dirigenti prevede sia necessario un titolo di laurea e che la retribuzione debba essere sempre commisurata al titolo di studio. 
 
A tale proposito la Corte dei Conti è recentemente intervenuta sanzionando pesantemente gli amministratori che hanno violato tali principi. (Vedi articoli sotto)
 
 
«Paolo Manfrini, – incalza Claudio Cia – si evince dal curriculum, ha ottenuto la maturità classica e conosce l’inglese e il francese a livello scolastico, nonostante questo, nel 2011 è stato nominato prima Direttore Generale di Trentino Marketing S.p.A. e poi Direttore della Divisione Turismo e Promozione di Trentino Sviluppo S.p.A., società pubbliche direttamente riconducibili alla Provincia di Trento. Se non è in possesso di laurea, cosa che dai documenti prodotti e pubblicati sul portale della società pare assodata, la sua nomina a dirigente risulterebbe censurabile così come discutibili sarebbero gli atti da lui firmati come “dott. Paolo Manfrini”»
 
Se, ad esempio, prendiamo in esame il verbale ufficiale della "Trentino Film Commission" del 01/07/2014 non sfugge il fatto che in calce dello stesso c’è scritto “dottor Paolo Manfrini” con firma a fianco. La stessa cosa è riscontrabile pure nella Procura Speciale notarile con la quale il 20/12/2012 Manfrini, approvandola e firmandola davanti al notaio, accetta l’incarico di “acquistare e vendere beni immobili, impianti, mobili e servizi per qualsiasi importo in attuazione di specifica delibera del Consiglio di Amministrazione da eseguirsi a cura del dott. Manfrini Paolo”.
 
​«Nel 2014​  – affonda ancora Cia – non potendo ricoprire oltremodo la carica come dirigente di un'Agenzia provinciale senza rischiare di inguaiare gli sponsor istituzionali, con l'intervento di Trentino Sviluppo S.p.A. viene istituita Trentino Marketing che a differenza della precedente società con stessa denominazione non è più una S.p.A. ma una S.r.l. Non è chiaro il livello di partecipazione eventuale di Trentino Sviluppo S.p.A. nella Trentino Marketing S.r.l. e quindi il grado possibile di influenza della Provincia su detta società. Parrebbe una realtà costruita per svincolare la stessa dall'obbligo di attenersi alle norme nazionali e provinciali che prevedono per i suoi dirigenti un titolo di laurea e una retribuzione commisurata al titolo di studio». 
 
Secondo Cia quindi parrebbe una specie di subappalto di attività affidato a chi prima si firmava Dottore senza essersi mai laureato, che ha poi organizzato i "Suoni delle Dolomiti" senza le debite autorizzazioni e in questi giorni fa pure pubblicità al Trentino utilizzando immagini del Südtirol. 
 
Claudio Cia nella sua disamina lucida e documentata dei fatti scomoda anche Denis Waitley «che diceva che la prova dell’onestà è ciò che fai quando nessuno ti sta guardando… e qui – aggiunge – sono in tanti a guardare».
 
Nell'interrogazione Cia chiede alla giunta provinciale se può fornire i dati relativi alle risorse che la PAT ha riconosciuto a Trentino Marketing S.p.a e poi alla Divisione Turismo e Promozione di Trentino Sviluppo S.p.a durante la dirigenza del Sig. Paolo Manfrini; se è consuetudine che un dirigente di una società della Provincia di Trento firmi atti ufficiali con la qualifica di “dottore” se dottore non è; se lo strumento ordinario di selezione del personale direttivo si è ispirato ai principi di imparzialità e trasparenza in ordine ai criteri selettivi e alle forme di pubblicità.
 
Cia poi vuole sapere anche se, viste le recenti sentenze della Corte dei Conti (vedi allegati) che hanno pesantemente sanzionato gli amministratori che avevano nominato dirigenti non laureati o con retribuzioni troppo alte, trova una qualche plausibile giustificazione il fatto che il Sig. Paolo Manfrini, sia stato nominato dirigente di una Agenzia della Provincia di Trento e abbia ricevuto nel solo 2014 uno stipendio di oltre 153 mila euro; e se, qualora trovasse conferma quanto sopra, la PAT interverrà per chiarire ogni aspetto dell’intera vicenda indicando pure chi e come ha designato il sig. Paolo Manfrini a Direttore di Trentino Marketing S.p.a e poi della Divisione Turismo e Promozione di Trentino Sviluppo S.p.A.
 
Poi l'interrogazione continua chiedendo alla giunta; se può chiarire il livello di partecipazione eventuale della Trentino Sviluppo S.p.A. nella Trentino Marketing S.r.l. e quindi il grado, possibile, di influenza della Provincia su detta società; ​se ​non ritenga che qualora Trentino Sviluppo S.p.A. avesse una qualsivoglia partecipazione nella Trentino ​Marketing​ S.r.l.,​ questo dovrebbe essere evidenziato, tempestivamente, nella sezione Amministrazione trasparente ​laddove si parla di Enti controllati e nella sottosezione di secondo livello della Rappresentazione grafica ivi riportata; 10. se qualora risultasse che la Provincia avesse una posizione dominante o comunque di controllo della Trentino Marketing S.r.l. attraverso, ad esempio la nomina di membri del consiglio di amministrazione, del direttore generale, dei membri del collegio sindacale, non ritenga "opportuno" che di costoro venissero indicati i nominativi, i compensi , i curriculum vitae se non addirittura la condizione economica; ​se può quantificare il capitale gestito da Trentino Marketing S.r.l. dal giorno della sua costituzione ad oggi, ​indicando nel dettaglio (voce per voce) il suo 'impiego, compreso l'importo destinato per l’indennità del C.D.A. e rimborsi vari.
 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza