Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Da prestatore di voce a scrittore: racconti sul comodino – di Tiziano Corso

Tiziano Corso, nasce  in un paesino del Veneto e si trasferisce alcuni anni fa in Trentino ,«una regione stupenda con tanta brava gente» – ama sempre ripetere. 

Pubblicato

-

Tiziano Corso, nasce  in un paesino del Veneto e si trasferisce alcuni anni fa in Trentino ,«una regione stupenda con tanta brava gente» – ama sempre ripetere. 

Il suo slogan preferito «Scrittore e narratore: “Runner” per passione».

PubblicitàPubblicità

Nella sua Biografia ci racconta che ama scrivere,  e che da un anno a questa parte, ha implementato la sua attività con dei video musicati e narrati che poi inserisce nel suo canale youtube. Canale Youtube  dove con i suoi video hanno raggiunto quasi 30.000 visualizzazioni. «mi fa credere, al di là delle testimonianze positive che ricevo ad ogni video, – dichiara Tiziano Corso –   che in qualche modo: piacciono»

Ci parli di come è nata la tua passione da scrittore narratore , come la vivi  e come nascono, (da quali impulsi e sensazioni) i tuoi video narrati e musicati?

«Anni fa ero un “donatore di voce” cioè leggevo e registravo scritti per i non vedenti, per il “Centro internazionale del libro parlato A. Sernagiotto” di Feltre (BL). Terminata quella esperienza, lo scorso anno, quando conducevo una rubrica sul giornale online: “La Voce del Trentino” mi venne spontaneo accompagnare un mio articolo sulla meditazione con un qualcosa che potesse essere fruibile anche dagli utenti del web.

Da qui l’idea, vista anche l’evoluzione tecnologica degli ultimi anni. Trovai un buon testo sul rilassamento, lo accompagnai con la mia voce, suoni della natura e musica di Beethoven. Fu subito un “boom” di visite! In pochi mesi 2500 visualizzazioni (ad oggi è attorno alle 3350) e numerose testimonianze di persone che mi scrivevano confidandomi i benefici che avevano provato.

Rincuorato da questi riscontri, presi coraggio e passai ad altri tipi di lettura: da alcune favole classiche per bambini, a componimenti poetici di mia proprietà ad altri, molto toccanti, che trovavo sul web.»

Tu dici : «c’è sempre qualcuno pronto a criticare ma … fa parte del gioco …» Come vivi le critiche e come le superi ?

«Beh … di primo acchito un po’ di magone ti viene. Poi razionalmente vado a cercare di capire se sono critiche “gratuite” oppure se c’è qualche fondamento. Nel secondo caso, se sono critiche mirate, cerco di migliorami. Inoltre, essendo che la percentuale di critiche si aggirano sul 2-3‰ (mille) non ci faccio troppo caso. Alla fine, non sono un professionista alla Nando Gazzolo o Alberto Lupo, quindi mi accetto con i miei pregi e difetti».

Ti sei dato la “qualifica” di  – Runner –  per passione , raccontandoci che sei un' appassionato di podismo amatoriale;  che la tua passione è il footing, Che percorri ogni anno oltre 1000 km. E che è  la cosa  che ti da  da piacere. Ci puoi raccontare come la vivi, una giornata tipica della tua passione podistica? 

«Tutto iniziò quando, tanti anni fa, decisi di perdere 16 kg. Non fu facile … avevo smesso di giocare a calcio, da due anni e altrettanti anni di lavoro sedentario, mi avevano portato questi kg. di troppo.

All’inizio correvo per coadiuvare la dieta, poi sbocciò la passione. Fino agli “enta” gareggiavo con me stesso sul “tempo”: il mio record sui 10 km è di 38’23” passato agli “anta” ho preferito puntare sulla quantità. Quasi ogni giorno faccio dai 10 ai 15 km. Certamente l’inverno è penalizzante, sennò la soglia dei 1500 km sarebbe facilmente raggiungibile.

Quindi, visti anche i tendini doloranti mi limito … La bellezza dei 10 km è che in un’oretta li percorri, magari guardando anche gli splendidi panorami Trentini, il corpo produce endorfine e quindi, alla fine della corsa si prova una bella sensazione di appagamento».

Due anni fa, hai raccolto racconti e poesie, scritte in un decennio e hai composto il tuo primo libro: “Racconti sul comodino”.  Un libro che tu descrivi come : «Un libro che raccoglie una ventina di racconti brevi che, una volta letti, ti cambiano "dentro".

Racconti di fantasia, altri "noir", altri ancora ispirati a fatti realmente accaduti, anche se con nomi e luoghi modificati per il rispetto della privacy. Una lettura accattivante che cattura il lettore coinvolgendolo, racconto dopo racconto, in un caleidoscopio di emozioni unite a colpi di scena improvvisi che lasciano il lettore sorpreso. Finale con un'appendice dedicata alla vena poetica e filosofica dell'autore».  

Come hanno risposto alcuni lettori lo leggiamo nelle prefazioni e nelle recensioni . Vogliamo sapere che cosa ti ha dato quel libro in fatto di sensazioni  con i risultati ottenuti attraverso sia le recensioni che le prefazioni  come quelle che seguono :

«Il primo libro è stato il coronamento di anni di scritti sparsi qua e là. Di persone che mi dicevano:”ma perché non fai un libro”.

Alla fine mi sono deciso, e in self publishing, l’ho messo online. All’inizio c’era un po’ di timore; nel tempo ho potuto constatare, al di là delle vendite, che ero riuscito nell’intento che mi ero prefisso:trasmettere emozioni a chi leggeva i miei racconti.

Penso che sia la soddisfazione più bella: avere la capacità di trasferire le emozioni in uno scritto, non è cosa da tutti e questa è la cosa che più mi gratifica. Per fare i “soldoni” chissà … magari “postumo” (tanto per non tradire la mia vena “noir”»

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza