Connect with us
Pubblicità

Trento

Lega Nord: «Magnete e le promesse non mantenute»

Oggi pomeriggio, alle ore 15,30, si è svolta presso il complesso residenziale "Magnete" una conferenza della Lega Nord sulla situazione di forte degrado in cui versa, ormai da anni, il quartiere sito a nord della città.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Oggi pomeriggio, alle ore 15,30, si è svolta presso il complesso residenziale "Magnete" una conferenza della Lega Nord sulla situazione di forte degrado in cui versa, ormai da anni, il quartiere sito a nord della città.

Il segretario della Lega Nord Trentino Maurizio Fugatti ha esposto in dieci punti la situzione di grande disagio in cui versa il Magnete. "Non è la prima volta che ci troviamo al Magnete a parlare di disagio – ha detto Fugatti – ma le cose non sono cambiate. Direi invece che sono peggiorate, con ripetuti furti nelle abitazioni e nei pochi negozi che ancora sono presenti."

"La situazione si è ulteriormente aggravata – ha continuato Gianni Festini – con la presenza di numerosi ratti che infestano le aree ecologiche ed i garage interrati."

Pubblicità
Pubblicità

"Si sono ripeteute molte segnalazione nel corso degli anni – ha proseguito Martina Loss – ma senza alcuna soluzione da parte dell'amministrazione comunale,  perchè non c'è alcuna volontà di risolvere le problematiche. C'è anche il problema che spesso etnie diverse entrano in contrasto fra loro e chi ci va di mezzo sono i residenti che assitono a liti e discussioni. Tutto ciò non agevola la convivenza."

"Doveva essere uno dei quartieri più belli della città – ha detto Moranduzzo – ma così non è. Ci sono ratti ovunque e anche il problema della prostituzione, che spesso ci risulta che si svolge nelle abitazioni, è arrivato a non essere più tollerabile. Porteremo il problema in Comune."

"Le problematiche ci son da anni – ha affermato Bruna Giuliani ma non sono mai state affrontate seriamente. Noi vogliamo riqualificare la zona."

Pubblicità
Pubblicità

Fugatti ha poi elencato le molteplici priorità che toccano dieci ambiti:

1. viabilità: attualmente nell’area Magnete l’ambulanza non può arrivare a ridosso degli ingressi, aumentando così i tempi di intervento (già avvenuto un decesso per questa ragione);

2. passaggio della ferrovia: nonostante l’inserimento di labili barriere protettive antirumore continua l’utilizzo abusivo dell’area come passaggio pedonale tra Ex Sloi ed Ex Carbochimica da parte di chi vive in modo abusivo in questi siti inquinati e li utilizza come discarica a cielo aperto, nonché per bruciare rifiuti;

3. prostituzione: in tutti questi anni, numerosi documenti di maggioranza e di minoranza hanno evidenziato il problema della gestione di questa situazione che continua a non permettere un quieto e dignitoso vivere per via del degrado che ogni mattino il cittadino si ritrova ad incontrare uscendo da casa;

4. mancate soluzioni con le politiche sociali: la circoscrizione e l’amministrazione comunale hanno più volte dichiarato di risolvere i problemi sociali attraverso alcuni tipi di interventi ma gli stessi sono falliti negli anni. I due più evidenti sono “la non declassazione della via Brennero” e il collegamento fra l’area Magnete ed i Solteri, importantissimo in quanto i servizi sociali per il Magnete si trovano in zona Solteri;

5. spaccio di stupefacenti

6. integrazione sociale: la maggioranza ha evidenziato l’incapacità di concludere le annose problematiche riguardo all’integrazione delle 7 principali etnie inserite nel quartiere residenziale Magnete, lasciando prevaricare un metodo etnico che è quello dell’utilizzo del quartiere come wc a cielo aperto e discarica di rifiuti; tale convivenza difficile è aggravata dall’ardua gestione dell’area sotterranea a garage, con periodiche ondate di furti con scasso e utilizzo di alcuni di questi come bazar dell’usato o fumerie;

7. servizi e infrastrutture mancanti: una postazione per il vigile di quartiere e un locale adibito a sala circoscrizionale multifunzione (tutto questo inserito nell’area più degradata nel quartiere) non avrebbero finora portato alcun beneficio, anzi a fianco si è dato il consenso all’apertura di un’associazione “culturale” che utilizzerebbe in modo abusivo il proprio spazio come moschea;

8. immondizie e condizioni igienico-sanitarie: la raccolta differenziata è stata lasciata per anni all’incuria ed oggi i condomini si sono organizzati con la realizzazione di apposite gabbie per contenere i bidoni; tuttavia alcune persone depositerebbero i rifiuti al di fuori dell’apposito spazio e disperderebbero resti di alimenti, richiamando la presenza di ratti, con problemi igienico-sanitari annessi;

9. un parco per il quartiere: gli errori generati nella realizzazione del quartiere hanno portato alla mancata possibilità di espansione vivibile dell’area, con l’esistenza della “collinetta” a rischio inquinamento, ora anche occupata da colonie di ratti accorsi per la distribuzione di rifiuti fuori dai bidoni appositi; l’amministrazione ha promesso la realizzazione a breve (da 5 anni in attesa…) di un parco, spendendo soldi anche per la progettazione, su aree non ancora di proprietà del Comune;

10. la mancata soluzione delle problematiche sopra descritte porterebbe ad una continua rotazione degli esercizi commerciali nell’intero quartiere, nonché di chi investe acquistando proprietà immobiliari, ormai sempre più svalutate.

Come sottolineato dai rappresentanti della Lega Nord, gli innumerevoli documenti prodotti in questi anni e le continue segnalazioni dei cittadini sembrano non avere nemmeno scalfito l’agire politico dell’amministrazione comunale, come se questo quartiere dovesse avere come punto di riferimento solo l’ufficio delle entrate ed il Bazar cinese (uniche cose per cui pare essere noto…).

Il Carroccio inoltro ha annunciato che entro il 15 luglio verrà organizzata un’assemblea pubblica di quartiere per raccogliere ulteriori testimonianze dei residenti, in modo tale da presentare all’amministrazione proposte concrete che vadano a risolvere le innumerevoli problematiche del Magnete.

Stefano Leto

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità
Valsugana e Primiero7 minuti fa

Madonna di Campiglio, gravi rischi per i lavoratori al cantiere di un albergo: sospesa ogni attività

economia e finanza24 minuti fa

Con la guerra aumenta anche il costo del gelato: impennata del 10%. Colpa dei rincari di energia e materie prime

Trento1 ora fa

Trento, code e rallentamenti in tangenziale per un tamponamento

Trento1 ora fa

Accampati con le tende a Trento Sud: sono già pronti per il concerto i fedelissimi di Vasco

Piana Rotaliana1 ora fa

Sì alle nozze tra la Cassa Rurale Val di Non e la Rotaliana e Giovo

Italia ed estero2 ore fa

India blocca export grano, aumenta il rischio di crisi alimentare e i prezzi schizzano

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Una fuga di ammoniaca e un incendio nel locale tecnico: manovra congiunta al Consorzio Ortofrutticolo Lovernatico per i Vigili del Fuoco di Campodenno e di Sporminore

Valsugana e Primiero2 ore fa

Si perdono in montagna con il cellulare scarico: paura per due giovani a Borgo Valsugana

Italia ed estero2 ore fa

Nato, Helsinki ufficializza la domanda di ingresso: la Turchia frena e punta al negoziato

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

AIDO: basta una firma per salvare una o più vite umane. Segnana: “Nel 2021, Trentino ai vertici in Italia per disponibilità a donare organi e tessuti”

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Inaugurazione della rinnovata caserma dei Vigili del Fuoco Volontari a Lasino, Gottardi: “Simbolo dell’identità trentina”

Trento4 ore fa

Servizi conciliativi estivi per bambini e ragazzi: ecco le indicazioni per lo svolgimento in sicurezza

Le Vignette di Fabuffa5 ore fa

Danni economici ingenti in Italia per colpa della guerra e non solo

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Ieri due incidenti stradali sulle strade dell’ Alto Garda, traffico in tilt

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Arco: «Festa della Musica», si affida la gestione

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

Italia ed estero4 settimane fa

Video di Zelensky caricato e poi rimosso, i dubbi sullo stato di alterazione: era drogato?

Trento3 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza